03-09-2019

Matthew Barnett Howland, Dido Milne e Oliver Wilton Cork House

Matthew Barnett Howland,

David Grandorge, Ricky Jones, Alex de Rijke, Magnus Dennis,

Berkshire,

Ville, Cascina,

Efficienza energetica e bio architettura sono entrate a pieno titolo nello Stirling Prize 2019. Il celebre premio assegnato dal RIBA ha tra i suoi finalisti un progetto che può vantare emissioni zero e una ridottissima impronta di carbonio, è la casa in sughero progettata dall'architetto Matthew Barnett Howland con Dido Milne e Oliver Wilton.



Matthew Barnett Howland, Dido Milne e Oliver Wilton Cork House

Gli edifici e le costruzioni rappresentano una percentuale importante delle emissioni di biossido di carbonio legate all'energia e hanno un impatto significativo sugli habitat naturali. Numerosi architetti britannici hanno firmato recentemente l'"Architects Declare", si tratta di una comune di dichiarazione di emergenza per il clima e la biodiversità. Con questa dichiarazione gli architetti si sono formalmente impegnati nella loro attività professionale a realizzare progetti che abbiano impatti più positivi sul mondo che ci circonda. Una dichiarazione di intenti condivisa da molti studi di fama internazionale, tra cui numerosi vincitori del prestigioso Stirling Prize, il premio assegnato dal Royal Institute of British Architects (RIBA) e massimo riconoscimento per un architetto britannico. Il primo effetto di questo impegno si può rintracciare proprio nei progetti finalisti dell'edizione 2019 del premio, i progetti scelti sono importanti esempi di efficienza energetica in diversi ambiti. Tra questi spetta certamente un posto d'onore la Cork House progettata dall'architetto Matthew Barnett Howland con Dido Milne e Oliver Wilton. Un'abitazione privata realizzata con blocchi di sughero riciclati che può vantare emissioni zero e una ridottissima impronta di carbonio.

La Cork House progettata dall'architetto Matthew Barnett Howland, con Dido Milne e Oliver Wilton, è stata realizzata con una grande attenzione a ogni più piccolo dettaglio. Primo nel suo genere, il progetto è stato sviluppato e testato in collaborazione con la Bartlett School of Architecture UCL. Al progetto hanno inoltre preso parte l'Università di Bath, Amorim UK, Ty-Mawr il BRE e i consulenti Arup e BRE. La casa sorge nell'area di un vecchio mulino, un edificio risalente all'inizio del XIX secolo tutelato come edificio di particolare interesse, è stato quindi necessario un approccio profondamente rispettoso dell'ambiente circostante sia nella forma che nella costruzione. Gli architetti hanno optato per una costruzione le cui pareti e il tetto fossero in "solido sughero strutturale", usando blocchi prefabbricati in sughero e legno ingegnerizzato. Tutti materiali con un ciclo di vita non inquinante perchè provenienti da sottoprodotti e rifiuti della silvicoltura e dell'industria dei tappi di sughero e che, a loro volta, al termine della loro vita potranno essere riciclati. Sostenibilità e integrazione con la natura, ha significato per gli architetti progettare la casa con l'idea che fosse facilmente smontabile e quindi di conseguenza che si potesse costruirla a mano.

Materiali biosostenibili sono stati usati anche per gli interni accoglienti e che emano un senso di protezione, mentre i grandi lucernari del soffitto conferiscono allo spazio luminosità e leggerezza. Notando come nella Cork House i concetti di “forma, funzione e impronta ambientale” siano presi in considerazione e rispettati tutti allo stesso modo, i giudici del Riba Stirling Prize hanno definito il progetto “un modello nobile e importante a cui aspirare” e “una importante fonte di ispirazione per chi ha la fortuna di visitarlo”.

(Agnese Bifulco)
Images courtesy of RIBA photo by: © Alex de Rijke, © Magnus Dennis, © David Grandorge, © Ricky Jones

Project: Cork House
Architect practice: Matthew Barnett Howland with Dido Milne and Oliver Wilton
Client: Matthew Barnett Howland and Dido Milne
Internal area: 44 m²
Contractor: Matthew Barnett Howland (assisted by M&P London Contractors Ltd)
Executive Architects: MPH Architects
Structural Engineer: Arup
Fire Engineer : Arup
Whole Life Carbon Assessment Sturgis Carbon Profiling LLP
Cork Fabrication Research: B-Made at The Bartlett UCL
Cork CNC Machining Wup Doodle
Awards: RIBA South Award 2019, RIBA South Sustainability Award 2019 and RIBA National Award 2019
Date of completion: January 2019


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature