09-04-2019

PMMT ha completato Machala Hospital, un ospedale fluido

PMMT Forward Thinking Healthcare Achitecture,

BicubiK,

Machala, Ecuador,

Salute & Benessere, Ospedali,

Mattoni,

Lo studio di architettura spagnolo PMMT ha realizzato in Ecuador il Machala Hospital.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. PMMT ha completato Machala Hospital, un ospedale fluido

PMMT ha completato Machala Hospital, un ospedale fluido Lo studio di architettura spagnolo PMMT ha realizzato in Ecuador il Machala Hospital. Si tratta di una nuova tipologia di edifico per la sanità, pensato per essere flessibile e adattabile. In altre parole un ospedale fluido.


Lo studio di architettura PMMT, fondato a Barcellona dagli architetti Maximià Torruella e Patricio Martínez. Un team qualificato di professionisti che vanta oltre 25 anni di comprovata esperienza nell'architettura sanitaria e socio-sanitaria, nonché nei settori commerciale, dell'istruzione e delle costruzioni senza barriere architettoniche. Un portfolio importante arricchito dal nuovo ospedale di Machala, in Ecuador, dalla superficie di 23.800 m2, pensato per fornire un servizio ai suoi 300.000 abitanti e in sostituzione di quello esistente, nonché ormai inadeguato.
Si tratta di un centro ospedaliero che nasce da un'analisi completa delle metriche e dei parametri di vari ospedali, strutture sanitarie altamente complesse, al fine di ridurre notevolmente i tempi di progettazione, costruzione e commissioning, quindi anche i costi di realizzazione. Ovviamente con tutti i servizi necessari e su misura per ogni cliente. In definitiva la tipologia offerta da PMMT è basata sulla vasta esperienza accumulata dallo studio, con sede a Barcellona e Madrid, ed è stato denominato “ospedale fluido”, in quanto presenta strutture altamente flessibili.
La proposta di PMMT per Machala parte dalla ripetizione di un grande contenitore articolato nell'inserimento sequenziale di cortili, nella separazione dei circuiti (sanitario/paziente) e nella differenziazione degli ingressi ai vari reparti. La relazione fra questi spazi si sviluppa quindi attraverso studiati percorsi interni, al fine di favorire i futuri cambiamenti.
L’architettura rimanda al contesto urbano, sia nei materiali, ovvero mattone a vista all’esterno, sia come forme in riferimento ai quartieri adiacenti. Mentre da un lato PMMT offre un contenitore funzionale che potrà essere facilmente adattato a nuove esigenze, dall’altro cerca di radicarsi nel contesto sociale, per comunicare attraverso scelte estetiche la vicinanza alle persone a cui l’ospedale si rivolge: la città di Machala e la provincia di El Oro.
Il complesso, composto da vari volumi a forma di prisma, è alleggerito dai grandi cortili interni che creano ambienti luminosi e aperti, mentre sulla strada le facciate sono chiuse. La costruzione è stata realizzata con un sistema modulare unico di 7x7m. Dal punto di vista funzionale è altresì modulare anche in rapporto al livello di accessibilità ai diversi servizi, con un'organizzazione dal basso verso l'alto di aree pubbliche e ad accesso ristretto. Inoltre le aree stesse sono fra loro collegate perpendicolarmente da ampi corridoi che fungono da strade coperte.
Quello di Machala di PMMT è il primo ospedale fluido a essere costruito e completato, dimostrando il suo successo grazie all'uso del modello parametrico applicato a un'architettura ospedaliera. Ed è in questo modo che ha raggiunto il suo obiettivo primario, ovvero essere progettato, costruito e aperto in meno di un anno. Attualmente esistono altri due esempi di questo nuovo modello tipologico, in Ecuador e Bolivia, e sono in corso i lavori per altri tre progetti in Bolivia e Angola, allo scopo di portare le cure sanitarie anche in zone periferiche e meno servite, senza rinunciare alla bellezza dell’architettura e al dialogo con il contesto in cui sorgono.

Christiane Bürklein

Progetto: 
Patricio Martínez, Maximià Torruella and Alex Herráez
PMMT Forward Thinking Healthcare Achitecture - http://www.pmmtarq.com
Luogo: Machala, Ecuador
Anno: 2019
Immagini: BicubiK

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×