03-02-2016

UNStudio Le Toison d’Or residenze e negozi a Bruxelles

UNStudio,

Bruxelles, Belgio, Amsterdam, Rotterdam,

Uffici, Bar,

UNStudio ha recentemente completato un progetto in Belgio: Le Toison d’Or. L'edificio realizzato a Bruxelles in collaborazione con lo studio belga Jaspers-Eyers, è una costruzione a blocco ad uso misto residenziale e commerciale.



UNStudio Le Toison d’Or residenze e negozi a Bruxelles

A Bruxelles lungo l'Avenue Le Toison d'Or è stato recentemente completato un edificio ad uso misto residenziale e commerciale progettato dallo studio d'architettura UNStudio in collaborazione con lo studio belga Jaspers-Eyers.

L'edificio sorge lungo l'avenue Le Toison d'Or nel tratto compreso tra due porte storiche della città (Porte Louise e Port de Namur) e occupa parte dell'isolato compreso tra rue des Chevaliers e rue des Drapiers. La sua facciata, frutto di uno studio sulle facciate degli edifici presenti nell'area e sulle architetture di Bruxelles, richiama le linee sinuose delle architetture Art Nouveau di Victor Horta.
L'introduzione di montanti verticali curvi permette di movimentare la facciata spezzando quella che è la monoliticità di un edificio a blocco. Ai piani superiori le linee curve racchiudono i balconi delle residenze, a pianoterra si concentrano in alcuni punti funzionali a dividere gli esercizi commerciali o a evidenziare punti di ingresso alla costruzione.
Le grandi vetrate a tutta altezza dei negozi svuotano il pianoterra in contrasto con la solidità dei piani superiori. L'immagine cercata dall'architetto Ben van Berkel di UNStudio è quella di una struttura che galleggia lungo l'Avenue Le Toison d'Or sorretta dagli ideali palloncini costituiti dai montanti curvi.

In contrasto alla facciata esterna, nelle facciate interne all'isolato l'architettura ha un prevalente sviluppo orizzontale e, complice il giardino sopraelevato di circa 3000 mq, crea un'esperienza di tranquillità campestre per le residenze.

(Agnese Bifulco)

Architect: UNStudio: Ben van Berkel, Gerard Loozekoot with Wesley Lanckriet, Jacques van Wijk and Hans Kooij, Tina Kortmann, Tatjana Gorbachewskaja, Philipp Meise, Jaap-Willem Kleijwegt, Marie Prunault, Tomas Mokry, Nanang Santoso, Olivier Yebra, Thomas Harms, Rene Wysk, Todd Ebeltoft, Patrick Noome, Chartlotte Guyaux, Johanna Mencia, Machiel Wafelbakker, Bartek Winnicki, Aurelie Krotoff, Ondrei Kyjanek, Wendy van der Knijff
Advisors
Belgian architect: Jaspers-Eyers Architects, Brussels (BE)
Local project leader realisation phase: Wesley Lanckriet, U/Define Architects
Structural Engineer: ABCIS Van Wetter S.A., Brussels (BE)
Landscape architect: Lodewijk Baljon landschapsarchitecten, Amsterdam (NL)
Atelier Ruimtelijk Advies, Berchem (BE)
Installations: Techniplan adviseurs, Rotterdam (NL), TDEC, Rumst (BE)
Building Physics and sustainability: DGMR, Arnhem (NL)
Cost calculation: BBN adviseurs, Houten (NL), Widnell Europe, Brussels (BE)
Fire Safety: FPC Fire Protection Consultants, Antwerpen (BE)
Quality Control: SECO, Brussels (BE)
Main contractor: CFE NV – BPC Brabant, Watermaal-Bosvoorde (BE)
Location: Avenue de la Toison d’Or 25-29, Brussels (BE)

Images courtesy of UNStudio photo by Hufton + Crow, Eva Bloem

www.unstudio.com
www.jaspers-eyers.be


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×