25-12-2020

Student Center per la Johns Hopkins University di BIG, in legno e vetro

BIG – Bjarke Ingels Group,

Baltimora, USA,

Scuole & Università, Architettura e Cultura,

Vetro, Legno,

Progetti,

La costruzione del new Hopkins Student Center comincerà nel 2022 e sarà completata nel 2024. Grazie alla sua struttura in legno e vetro questo edificio è già stato definito “la spiaggia della porta accanto”



Student Center per la Johns Hopkins University di BIG, in legno e vetro È inusuale concepire un edificio ad alta frequentazione studentesca come un luogo caldo e accogliente e dalla connotazione tipicamente familiare, ma il caso dello Student Center della Hopkins University progettato da BIG lo è, al punto che appare, anche se ancora solo nei render di progetto, come un’isola in legno e vetro immersa in un tipico quartiere di cemento e acciaio.
Questo edificio, nato dalla mano di BIG a Homewood, Baltimora, nel Maryland, è di fatto un agglomerato di piccoli volumi che dichiarano fin dall’esterno la presenza di una pluralità di funzioni. Infatti, entrando si percepisce una sorta di frantumazione dello spazio a tutto vantaggio del giardino che contiene, ovvero il suo cuore verde.
L’area su cui sorge, nonostante sia notevolmente distante dal mare, è chiamata The beach, perché è da sempre un luogo di ritrovo per il quartiere. Fatto che ha ispirato i progettisti, in quanto hanno voluto mantenere lo spirito accogliete di un tale DNA urbano, puntando perciò sulla scelta dei materiali e l’introduzione appunto di un giardino.
Dal punto di vista tecnico, per trasformare l’idea in un’architettura è stato concepito un castello di semplici telai in legno, i quali, unendosi, creano una serie di volumi solo apparentemente ripetitivi. Un effetto d’insieme che appare come un agglomerato tanto complesso quanto semplice al tempo stesso. Le grandi luci presenti in questa architettura sono gestite da lunghe travi in lamellare, mentre gli attacchi a terra risolti con semplici incastri in acciaio. Quest’ultimi, che di fatto sono una tecnologia già ampiamente acquisita, ricalcano l’edilizia in legno tipicamente americana, ma in questo caso declinati in chiave contemporanea.
Non va dimenticato che i numeri di questo nuovo edificio in costruzione sono di tutto rispetto, in quanto mira a servire i 3500 studenti del Charles Village su di una superficie di 150.000 piedi quadrati (45.700mq circa), in cui si inserisce anche un auditorium per 200 persone.
Infine, la struttura in legno massiccio su cui si basa il new Hopkins Student Center fornisce un ambiente caldo e acusticamente confortevole. Una sensazione ulteriormente ribadita dalla luce che filtra attraverso i pannelli fotovoltaici del tetto, in modo da creare una sorta di continuità fra interno ed esterno, dove la luce, seppur diretta, è similmente schermata dalle chiome degli alberi.


Fabrizio Orsini


Partners-in-Charge: Bjarke Ingels, Leon Rost
Associate-in-Charge: Elizabeth McDonald
Project Leaders: Jason Wu, Lawrence Olivier Mahadoo
Team: Alex Wu, Xi Zhang, Chia-Yu Liu, Guillaume Evain, Jakub Kulisa, Kig Veerasunthorn, Mike Munoz, Tom Lasbrey, Tony Saba Shiber, Blake Smith, Corliss Ng, Florencia Kratsman, Francesca Portesine, Jamie Maslyn Larson, Gabriel Jewell-Vitale, Kevin Pham, Josiah Poland, Jialin Yuan, Ken Chongsuwat, Duncan Horswill, Ben Caldwell, Margaret Tyrpa, Terrence Chew, Tracy Sodder, Chris Pin, Alexander Matthias Jacobson, Tore Banke, Frederic Lucien Engasser, Xingyue Huang,Jesper Petersen, Kaoan Hengles.

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature