19-03-2021

La stazione di Kaohsiung di Mecanoo in fase di completamento

Mecanoo,

Shawn Liu Studio, Ethan Lee,

Kaohsiung City, Taiwan,

Stazioni, metropolitana,

Metallo, Cemento,

È in progress la stazione di Kaohsiung, nello stato di Taiwan, su progetto dello studio Mecanoo. Un hub ferroviario che ricostruisce la grande frattura urbana data dalla ferrovia.



La stazione di Kaohsiung di Mecanoo in fase di completamento Lo studio Mecanoo sta realizzando a Kaohsiung, Taiwan, una delle più grandi stazioni ferroviarie del mondo, per ora ancora in fase di completamento.
Kaohsiung è una città tropicale dello stato di Taiwan e che, data la sua alta densità abitativa, necessitava di una stazione di grandi dimensioni. Il primo nucleo di questa è stato costruito dai giapponesi in epoca coloniale e con il tempo ne è stata aumentata la dimensione fino ai giorni nostri, quando si è resa necessaria una riprogettazione globale.
Il progetto dello studio Mecanoo prevede sette stazioni ferroviarie lungo il percorso di 9,75 km su cui si snoda la loro composizione urbana, la quale contempla anche bici-park, hotel, edifici commerciali e terminal per i bus, oltre ovviamente alla metropolitana e alla ferrovia.
L’impianto planimetrico fuori terra ha una forma simile a dei dendriti neuronali, forse perché la grande stazione, metaforicamente, la si può considerare come la migliore terminazione nevralgica di una città in continua evoluzione. Ma guardando quanto a ora realizzato si nota l’abbraccio che i progettisti hanno dato al vecchio edificio storico. E lo hanno fatto attraverso la piastra di copertura in acciaio rivestita di vegetazione. Un gesto architettonico che crea la sensazione di essere un intervento morbido, quasi misurato, ma che in realtà è l’opposto, in quanto ricopre un’estensione di 8.5 ettari, 182.000m2, in cui si muovono alcuni milioni di persone tutti i giorni.
Lo spirito che ha mosso i progettisti è stato quello di dare un nuovo assetto non solo al quartiere, ma a tutta la città, trasformando una frattura urbana in un’occasione di rinnovamento globale nel segno del recupero, della resilienza e della sostenibilità.
Nel suo insieme la tecnologia utilizzata è quantomeno semplice, tuttavia il dover costruire un nuovo edificio, senza interrompere del tutto il traffico ferroviario, ma anzi potenziandolo man mano che i vari lotti si completavano, è da considerarsi uno degli aspetti più complicati della realizzazione del progetto.



Fabrizio Orsini



Size: 182,000 m2
Status: Ongoing
Project Design: 2014 - 2016
Project Realisation: 2014 - 2023
Address: No. 320建國 Sanmin District, Kaohsiung City, Taiwan
Client: Railway Reconstruction Bureau / Pacific Engineers & Constructors, Ltd.
Programme: Site of 8.5 ha with sunken station plaza (13,000 m2), green canopy (35,000 m2), multilayer bicycle path, landscape (60,000 m2), hotel (22,000 m2), commercial building (52,000 m2), local and intercity bus terminal, restoration of colonial Japanese station building, and masterplanning for future development.
Awards: RTF Sustainability Awards 2017, Transportation Concept; MIPIM/Architectural Review, Future Project Award 2018 Commendation, Big Urban Projects for Kaohsiung Station, Taiwan.
Photography: Ethan Lee, Shawn Liu Studio, 柏安 蘇 Suboan

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature