08-05-2020

Il Flekkefjord Cultural center in legno e cemento armato

Helen & Hard,

Jiri Havran,

Flekkefjord,

Cultural Center, Architettura e Cultura, Teatri,

Legno, Cemento,

Il Flekkefjord Cultural center di Helen & Hard architects è un edificio coinvolgente e capace di adattarsi all’architettura del luogo, rimanendo comunque contemporaneo.



Il Flekkefjord Cultural center in legno e cemento armato Il lungomare di Flekkefjord ospita un edificio nuovo in legno e cemento armato che interagisce formalmente con l’architettura vernacolare del luogo, al tempo stesso in maniera tanto classica quanto contemporanea.
Questo Centro culturale si trova in un piccolo paese nel nord della Norvegia e dalle richieste del concorso di progettazione doveva essere attraente per la popolazione. Così gli architetti dello studio Helen & Hard hanno creato una facciata in grado di invogliare le persone a entrare, anche per la presenza di una sala da teatro, un cinema, una biblioteca, una blackbox informatica, un club per i giovani e una scuola, il tutto in 3.500mq di spazio.
Della struttura nel suo complesso, la prima delle soluzioni a sorprendere è il grande tetto che all’ingresso dà il benvenuto. Realizzato in legno lamellare e sostenuto all’interno da una struttura di cemento armato, rende visibile un binomio alquanto insolito, ma che funziona bene. Va segnalato però che la struttura di base è opportunamente nascosta dai diversi spazi interni. Si tratta di una soluzione che era alquanto inevitabile e che forse, se fosse stata realizzata con un altro materiale più pregevole alla vista e al tatto, avrebbe perso tutto il suo fascino. Infatti, l’intradosso della copertura è rivestito da rossi pannelli multistrato di betulla, in modo da nascondere l’illuminazione. Inoltre, la scelta di scalettare i vari elementi amplifica la sensazione d’invito e fa convergere rapidamente le persone all’interno dell’edificio.
Un tale espediente progettuale è però mitigato dagli altri prospetti che si articolano in maniera tale da coniugarsi con l’architettura circostante. E lo fanno senza essere a tutti i costi estranee al contesto, in quanto realizzate con legno bianco posato a doghe orizzontali, riprendendo l’architettura vernacolare tipica del luogo. Ma questo edificio formalmente riesce comunque a sorprendere, in particolare quando lo si avvicina e svolta per agganciarsi al resto dell’isolato urbano. È in quel percorso che il grande volume si apre in maniera vistosa, cambiando completamente di scala urbana, compiendo il gesto architettonico che lo rende sorprendente: il suo ingresso.


Fabrizio Orsini



Beliggenhet: Flekkefjord, Norge
Oppdragsgiver: Flekkefjord Kommune
Program: Cultural Center
Status: Completed september 2016
Areal: 3.500m2
Team: Helen & Hard; Reinhard Kropf, Dag Strass, Manuel Perez, Covadonga Toro, Camille Clerc

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature