04-06-2021

Cemento stratificato e legno per lo Yorkshire Sculpture Park di Feilden Fowles Architects

Feilden Fowles Architects,

Peter Cook,

Musei, Gallery, Expo,

Legno, Cemento,

Un edificio di cemento ispirato alle stratigrafie gelologiche del terreno che lo circonda



Cemento stratificato e legno per lo Yorkshire Sculpture Park di Feilden Fowles Architects Lo Yorkshire Sculpture Park è un piccolo edificio incastonato in una collina, dalla quale spunta timidamente, e caratterizzato da una struttura in cemento stratificato che si trasforma in legno e vetro.
All’interno della grande galleria e museo all’aperto di Wakefield nel West Yorkshire è stato costruito, interamente in cemento armato e legno, un edificio di soli 673mq, seguendo una forma semplice, ma accattivante.
Gli architetti dello studio Feilden Fowles Architects hanno colto lo spirito del luogo, ispirandosi alle cave presenti in loco, in modo da replicare nelle murature le stratificazioni geologiche del terreno, le stesse che sono presenti nel lieve pendio dal quale fuoriesce il museo con eleganza. Le mura lisce, infatti, sono realizzate con una pasta cementizia in cui sono presenti degli inerti grigi e ocra, il cui risultato visivo è così ben fatto che a prima vista non si nota se siano di pietra o terra, mentre in realtà sono di un cemento davvero singolare.
Ogni strato è di altezza variabile e dalle lievi sfumature cromatiche, ottenute mediante la miscela di un aggregante colorato (Tudor Brown Medium e sabbia), le cui percentuali cambiano in maniera tale da avere l’effetto voluto dai progettisti. Un’evoluzione del metodo costruttivo che desidera dare la sensazione di una mimetizzazione e un coordinamento con il territorio.
Gli interni invece sono volutamente differenti.
Il grande salone che accoglie le opere d’arte con la sua copertura a shed dal profilo a dente di sega, è realizzato con un classico cemento casserato in legno. La cosa non deve stupire, in quanto guardando gli interni si comprendere la metamorfosi dell’edificio che dalla parte in cemento si trasforma in un ambiente caldo in legno, proprio nel punto in cui arriva nell’area più conviviale del bar e del ristorante. Questo perché la costruzione non solo deve dialogare con la terra, ma anche con il bosco del parco che lo ospita.
I singolari pilastri a base cruciforme che caratterizzano gli interni si posizionano negli ambienti come validi protagonisti, poiché unendosi agli arredi e alle vetrate mostrano i loro simmetrici compagni che invece abitano la valle.
Il centro dispone inoltre di un sistema impiantistico all’avanguardia, in quanto la pompa di calore ad aria è unita a un sistema pionieristico di controllo ambientale a basso consumo energetico, il quale utilizza un tampone passivo di umidità per mantenere le favorevoli condizioni climatiche interne dell’intera galleria.


Fabrizio Orsini


Address:YSP, West Bretton, Wakefield WF4 4LG
Gross internal area: 673m2
Construction value: £3.6m
Client:Yorkshire Sculpture Park
Architect: Feilden Fowles
Director in charge: Fergus Feilden
Project Architect: Ross Perkin
Structural Engineers: Engineers HRW
M+E Engineers: Skelly & Couch
Main contractor: William Birch and Sons
Project Manager: Turner & Townsend
Quantity Surveyor: BWA (Europe) Limited
Clerk of Works: COWL Ltd
Concrete specialist: Jonathan Reid
Landscape architect: Jonathan Cook Landscape Architects
Landscape/groundworks contractor: Alive Construction Ltd
Suppliers:
Layered concrete/ visual concrete: Northfield Construction Ltd
Timber structure and façade: Pacegrade Ltd
GRP screen: Diespeker GRP
Doors, windows and joinery: Image Development Northern Ltd
Pre-cast stone supplier: Cornish Concrete Products Ltd
Lime plaster supplier: Ty Mawr Lime Ltd
Gallery concrete repair/finishing:Grey Matter
M+E installations: Tricon Ltd
Photos: © Peter Cook

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature