09-12-2019

Powerhouse Company firma The Traveller ristorante e hub sociale ad Amsterdam

Powerhouse Company,

Derek Zomer, Sebastian van Damme,

Amsterdam,

Padiglioni, Ristoranti,

Nella periferia sud-orientale della città di Amsterdam, ad Amsterdam-Zuidoost, è stato recentemente completato The Traveller. Il padiglione progettato dallo studio d'architettura Powerhouse Company riflette l'identità multiculturale del quartiere, si tratta di un ristorante con cucina internazionale e con spazi per eventi e incontri, un nuovo hub sociale per la comunità.



Powerhouse Company firma The Traveller ristorante e hub sociale ad Amsterdam

Il padiglione ristorante progettato dallo studio d'architettura Powerhouse Company, con la sua forma organica e le facciate trasparenti, si inserisce in modo armonico nel quartiere Zuidoost di Amsterdam. L'edificio è un padiglione curvilineo in vetro, progettato per accogliere un ristorante di cucina internazionale con spazi per eventi e incontri, per riflettere l'identità multiculturale del quartiere. Il progetto come spiega l'architetto Stijn Kemper, partner dello studio Powerhouse Company, nasce per integrarsi perfettamente nell'ambiente circostante, “creando una relazione dinamica tra interno ed esterno". Il contesto è quello di un quartiere multiculturale alla periferia, precisamente quella sud-orientale, della città di Amsterdam. Un'area dove sono in corso numerosi cantieri. The Traveller, questo il nome del padiglione ristorante, è stato progettato per inserirsi perfettamente nel verde del parco in via di completamento e sarà circondato dai nuovi uffici del gruppo bancario e assicurativo ING, progettati dallo studio Benthem Crouwel Architects.

Gli architetti hanno realizzato un progetto attento al contesto urbano e a quello che diventerà, a conclusione delle trasformazioni in corso d'opera. Lo studio Powerhouse Company ha infatti collaborato con Benthem Crouwel Architects e Karres en Brands, rispettivamente i progettisti dei vicini uffici ING e del progetto paesaggistico dell'area, nonché con lo Studio BvanB e Office RBGV per la progettazione degli interni. La forma accattivante e scultorea del padiglione è composta da un'anima in legno racchiusa dalla facciata in vetro, protetta dall'ampia tettoia in legno. La combinazione di questi volumi ed elementi dà luogo a uno spazio interno arioso e fluido, dove il soffitto in legno e il colore verde sono un continuo rimando alla natura che circonderà il padiglione, in una continua relazione dinamica tra interno ed esterno. La facciata vetrata è l'elemento fondamentale che permette e permetterà in futuro al padiglione di vivere un profondo e quotidiano dialogo con la vita degli abitanti del quartiere, che si svolge all'esterno, oltre che con il verde del parco, che con il tempo lo circonderà. Le trasparenze del vetro combinate con una scelta di materiali e colori naturali, come racconta l'architetto Stijn Kemper di Powerhouse Company, permettono di cancellare i confini e annullare la distinzione tra interno ed esterno. Ancora spiega l'architetto Stijn Kemper: "la giustapposizione di questi elementi con un interno dai colori forti e dalle texture morbide genera uno spazio interno intimo con il comfort di un soggiorno".
Non a caso quindi The Traveller si candida a diventare un nuovo hub sociale, con spazi destinati a eventi e incontri per gli abitanti e per i dipendenti dei vicini uffici progettati da Benthem Crouwel Architects per il gruppo ING, che ha collaborato con EDGE e G&S Vastgoed per lo sviluppo immobiliare del progetto. Tutta l'area è parte di Cumulus Park, un distretto innovativo nato da un'iniziativa di ING in collaborazione con diversi partner istituzionali tra cui City of Amsterdam, Amsterdam University of Applied Sciences e l'Amsterdam Community College (ROC).

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Powerhouse Company, photo by Sebastian Sebastian van Damme (01-13), Derek Zomer (14-15).

PROJECT CREDITS
Location: Amsterdam, The Netherlands
Size: 900m2
Typology: Pavilion, Restaurant
Period: 2016 - 2019
Status: Completed
Budget: Classified
Project initiator: ING
Client (Pavilion): EDGE and G&S Vastgoed
Client (Interior): The Traveller - Michiel Deenik, Neal Valentijn and Jeroen van Brussel
Interior design: Powerhouse Company and Studio BvanB in collaboration with OFFICE RBGV
Partner in charge: Stijn Kemper
Project team: Stijn Kemper, Nanne de Ru, Stefan de Meijer, Robbert Verheij, Gerben Knol, Alex Niemantsverdriet, Bjørn Andreassen, Erwin van Strien, Fernando Diez, Franca Houg, Gert Ververs, Helena Tse, Koen van den Dungen, Lesia Topolnyk, Max Tala Nossin, Melanie Lo, Mike Hansen, Peter Lee, Rafael Zarza García, Thowalfakar Humady
Light design: Studio Rublek
Structural engineering: Van Rossum Raadgevende Ingenieurs
MEP engineering: Deerns Raadgevende Ingenieurs
Building physics & fire safety: DGMR
Cost calculation: Basalt
Project management interior design: JOBS Project Management - Jacob den Besten
Contractor pavilion: G&S Bouw
Contractor interior: Intera Interieurbouw


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature