20-05-2021

MVRDV è iniziata la costruzione delle Shenzhen Terraces

MVRDV,

Shenzhen, Cina,

Centri Commerciali, Scuole & Università,

A Shenzhen, in Cina, è iniziata la costruzione delle Shenzhen Terraces, il progetto a uso misto realizzato dallo studio d'architettura MVRDV e che costituirà il nucleo principale del quartiere universitario del distretto Longgang. Il progetto ha una forte componente urbana, una serie di aree terrazzate che massimizzano la vita pubblica, e una grande abbondanza di verde, è annunciato infatti come uno dei progetti più sostenibili della metropoli cinese.



MVRDV è iniziata la costruzione delle Shenzhen Terraces

È iniziata la costruzione delle Shenzhen Terraces, progettate dalo studio d'architettura MVRDV. Un complesso a uso misto con teatro, biblioteca e università che diventerà il nuovo cuore pulsante del quartiere universitario del distretto Longgang di Shenzhen, in Cina.
Il progetto avrà una forte componente urbana, gli edifici appariranno come una serie di aree terrazzate e ombreggiate per massimizzare la vita pubblica e consentire attività all'aperto anche in un clima tropicale. Il complesso apparirà quindi come il nuovo ideale salotto urbano del quartiere. La seconda componente principale sarà la presenza delle aree verdi, aspetto che lo studio MVRDV ha realizzato in collaborazione con lo studio di architettura del paesaggio Openfabric. Nelle Shenzhen Terraces è prevista una grande abbondanza di spazi verdi, unitamente a percorsi e giochi d'acqua che contribuiranno a rendere il progetto uno dei più sostenibili della metropoli cinese, nonché un luogo di diversità biologica per la microfauna urbana. Per fondere il complesso nel paesaggio, MVRDV e Openfabric, hanno progettato grandi aree verde che ricreano le foreste naturali subtropicali della regione e si mescolano con colline erbose, percorsi, piscine, aree per attività all'aperto come arrampicata o ping-pong e persino coperture verdi. Per contribuire a questa fusione nel paesaggio, infatti, anche i tetti degli edifici, quando non sono usati per pannelli fotovoltaici o per la raccolta dell'acqua piovana, diventano prati verdi calpestabili. Come lascia sottintendere il nome stesso, “Shenzhen Terraces”, gli elementi più evidenti degli edifici saranno le grandi piastre orizzontali. In queste terrazze, poste a varie quote, saranno distribuite le diverse funzioni del complesso. La trasparenza delle facciate e la sporgenza delle terrazze, contribuiranno a far leggere tutto il complesso come costituito solo da questi spazi aperti ombreggiati. I limiti tra interno ed esterno saranno completamente annullati e ogni attività beneficerà di un contatto visivo costante con gli spazi verdi dell'area. L'andamento curvilineo delle terrazze è progettato per enfatizzare alcune parti del complesso, come gli ingressi agli edifici per esempio, oppure per creare collegamenti tra i diversi piani e piccoli auditorium esterni, contribuirà inoltre a creare luoghi facilmente riconoscibili per i visitatori, che potranno così orientarsi nel complesso.
Il complesso offrirà una serie di attività tra cui: teatro, biblioteca, museo, centro conferenze e negozi, oltre agli spazi per la formazione universitaria, il tutto inserito nell'ampia serie di spazi verdi. L'andamento delle superfici terrazzate, con la loro prevalente orizzontalità, offrirà a livello paesaggistico un interessante contrasto al contesto esistente, che appare punteggiato dalla verticalità dei grattacieli. In più le terrazze assolveranno anche a importanti criteri ecologici. Le loro parti sporgenti, assicurano ombra agli spazi sottostanti, e le loro sinuosità favoriranno il flusso dei venti e con essi la ventilazione naturale degli spazi, sia interni, sia esterni.
La combinazione di queste grandi superfici terrazzate con percorsi e spazi verdi, contribuirà a una percezione a misura d'uomo di tutto il complesso, diventando un esempio di come lo spazio pubblico e il paesaggio naturale si possano integrare anche in una metropoli densa come Shenzhen.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of MVRDV

Facts

Project Name: Shenzhen Terraces
Location: Shenzhen, China
Year: 2019
Client: Shenzhen Shimao Xin Li Cheng Industry Co.,Ltd.
Size and Programme: 95,000 m2 mixed-use

Credits
Architect: MVRDV
Founding Partner in charge: Winy Maas
Director: Gideon Maasland
Associate Design Director: Gijs Rikken
Design Team: Sanne van Manen, Irgen Salianji, Shengjie Zhan, Luca Beltrame, Katarzyna Maria Ephraim, Cas Esbach, Hengwei Ji, DongMin Lee, Yannick Macken, Giuseppe Mazzaglia, Siyi Pan, Sen Yang, Jiani You, Daan Zandbergen

Images: © Atchain © lightstudio
Copyright: MVRDV 2018 – (Winy Maas, Jacob van Rijs, Nathalie de Vries)

Partners
Landscape architect: Openfabric
Cost Calculation: Shanghai Xinyuan Construction Engineering Consulting Co., Ltd


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature