15-06-2021

MoDusArchitects inaugurato nuovo ingresso e ampliamento Museo dell'Abbazia di Novacella.

MoDusArchitects,

Simone Bossi,

Bolzano, Italia,

Musei,

Il 4 giugno è stato inaugurato il Museo dell'Abbazia di Novacella dopo i lavori di ristrutturazione con la progettazione del nuovo ingresso e dell'ampliamento firmati da MoDusArchitects. Gli architetti si sono dovuti confrontare con una struttura eterogenea, con elementi risalenti alle diverse epoche architettoniche dell'abbazia e sono riusciti attraverso un intenso lavoro sullo spazio a creare un insieme armonioso proiettato verso il futuro.



MoDusArchitects inaugurato nuovo ingresso e ampliamento Museo dell'Abbazia di Novacella.

Non lontano da Bressanone, nella conca coltivata a vigneti della valle Isarco vi è uno dei complessi architettonici più importanti dell'Alto Adige: l'abbazia di Novacella. Fondato nel 1142, il complesso abbaziale appare come un piccolo villaggio autosufficiente dove ogni edificio aveva e ha svolto un compito specifico: basiliche, cappelle, mulini, botteghe, cantine e cascine. Grazie all'intervento di MoDusArchitects una parte di questo nucleo storico è stata trasformata e il 4 giugno è stato inaugurato il Museo dell'Abbazia di Novacella. Gli architetti, con profondo rispetto per il passato e allo stesso tempo con un linguaggio contemporaneo, hanno costruito un sistema di percorsi che connette le strutture secondarie all’ala seicentesca della Biblioteca Abbaziale, creando sia il punto di partenza sia quello di arrivo della visita museale. Il progetto è stato articolato in tre distinti interventi di demolizione, ristrutturazione e restauro, che hanno riguardato in particolare tre edifici del complesso.
Il primo edificio, un ex magazzino agrario, è stato trasformato nel nuovo ingresso museale. Gli architetti hanno creato uno spazio a doppia altezza, adatto all'atrio di ingresso, demolendo parte di un solaio e conservando parte del piano rialzato come sala espositiva. Nell'atrio è stata posta la biglietteria, alcune vetrine espositive e dei grandi lampadari in rame, vetro e legno che dialogano con le capriate lignee restaurate del tetto e l'intonaco grezzo delle pareti.
Dall'ingresso i visitatori escono all'esterno per iniziare il percorso di visita che attraversa il chiostro dell'Abbazia, si sviluppa all'interno del monastero fino ai piani superiori della biblioteca settecentesca e si conclude scendendo nuovamente nell'ingresso attraverso il ponte e il grande scalone. Il secondo edificio, il vecchio lavatoio, è stato infatti oggetto di una profonda ristrutturazione per realizzare una maestosa scala affiancata dalla torre dell'ascensore, che crea la connessione verticale con l'antica ala del chiostro.
Nel percorso di visita, il pubblico attraversa la nuova struttura a ponte che con una grande vetrata offre uno scorcio sul tetto dell'ex magazzino agrario verso la Cappella Sant'Angelo con vedute panoramiche sul paesaggio e sugli spazi dell'Abbazia. È proprio il ponte che rivestito in rame annerito emerge dai tetti degli edifici del complesso abbaziale e rivela dall'esterno la presenza dell'ampliamento. Il terzo edificio del progetto è stato restaurato per ospitare al pianoterra eventi e seminari, e al livello superiore uno spazio per mostre temporanee e una sala per il coro. L'intervento artistico di Paul Renner, realizzato sul rivestimento metallico della torre dell'ascensore, ha arricchito il progetto museale con una interpretazione romantica e fantasiosa dell'hortus sancti augustini che si pone in contrasto, ma non disturba, le linee sobrie delle finiture e degli arredi interni.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of MoDusArchitects, photo by ©Simone Bossi

CREDITS
Project Name Novacella Abbey Museum Addition
Location: Stiftstraße 1 39040 Vahrn (BZ) Italy
Architect: MoDusArchitects (Sandy Attia, Matteo Scagnol)
Project Architect: Laura Spezzoni
Client Augustinian Canons of Novacella Augustiner Chorherrenstift Neustift
Design Phase June 2016 — May 2020
Construction Phase May 2020 — April 2021
Completion May 2021
Opening June 4th, 2021
Gfa 300 sqm (new construction)
310 sqm (covered area building under protection)
Structural Engineer Ing. Philipp Prighel, Bergmeister ITB
Mechanical Engineer Ing. Norbert Klammsteiner, Energytech
Electrical Engineer Andreas von Lutz (Von Lutz Studio Associato)
General Contractor Oberegger GmbH
Exhibition Design Alessandro Gatti, doc s.r.l.
Artistic Contribution Paul Renner
Hortus Sancti Augustini, Camera d’ambra

Photographer ©Simone Bossi


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature