28-10-2019

Michele De Lucchi conferenza Il rumore del lutto è il rombo del futuro

Michele De Lucchi,

Parma, Italia,

Paesaggio,

Evento,

Nell’ambito della XIII edizione de Il Rumore del Lutto, che ha per tema i Passaggi, l'Ordine degli Architetti PPC di Parma ha inviato l'architetto Michele De Lucchi a tenere una conferenza il 31 ottobre 2019, dal titolo: “Il rumore del lutto è il rombo del futuro".



Michele De Lucchi conferenza Il rumore del lutto è il rombo del futuro

A Parma dal 2007, da un’idea di Maria Angela Gelati e Marco Pipitone, si svolge un progetto culturale unico in Italia e in Europa: Il Rumore del Lutto. L'iniziativa stimola dialoghi e riflessioni interdisciplinari sulla vita e sulla morte nei giorni dedicati alla memoria dei defunti. Il tema per la tredicesima edizione è "Passaggi". Nel nutrito calendario di eventi, il 31 ottobre l'Ordine degli Architetti PPC di Parma ha organizzato, alle 10.30 presso l’auditorium del Palazzo del Governatore, una conferenza dell'architetto Michele De Lucchi dal titolo “Il rumore del lutto è il rombo del futuro”.

Architetto poliedrico, Michele De Lucchi si è occupato dell'architettura nei suoi diversi ambiti professionali. Sin dagli anni '70 del XX secolo, è stato tra i protagonisti delle correnti di avanguardia disegnando oggetti e arredi per aziende italiane ed europee. Ha progettato edifici di ogni tipo in Italia e nel mondo, ha curato allestimenti di mostre d'arte e design. La scultura con la motosega, scoperta dal 2004, è il nuovo linguaggio scelto dall'architetto per indagare l’essenzialità della forma architettonica. Una selezione dei suoi oggetti e delle sue sculture è esposta nei più importanti musei del mondo e il suo lavoro è oggetto di numerose pubblicazioni. Nel 2018 De Lucchi è stato direttore della rivista “Domus”.
“Il rumore del lutto è il rombo del futuro e tutti siamo, chi in un modo chi nell’altro, chi tanto chi poco, impegnati a immaginare il futuro e soprattutto a costruirlo”. Così si è espresso l'architetto Michele De Lucchi anticipando alcune riflessioni del suo intervento all'iniziativa di Parma. “La ricerca del futuro è nella mente di tutti: ci siamo assoggettati a cambiamenti così repentini e così continui che il futuro non è più una semplice derivazione di qualche cosa che noi abbiamo conosciuto e sperimentato”, per l'architetto la gratificazione più importante di un individuo risiede nel sapere di avere contribuito a rendere il futuro migliore: “Al rumore del lutto del pianeta rispondiamo con il rombo di costruttive visioni del futuro”. Un compito a cui gli architetti sono chiamati costantemente, cercando nuove soluzioni per affrontare i grandi temi posti dalla contemporaneità. Un esempio sono i nuovi progetti di ricerca, come le Earth Stations e le Earth Stations Many Hands, in cui è impegnato. Punto di partenza è una riflessione sugli spazi costruiti contemporanei, dove la semplice funzionalità di un edificio non è più sufficiente a soddisfare la richiesta dei suoi utenti. Unitamente a considerazioni sull’evoluzione degli stili di vita, grazie alle tecnologie digitali, informatiche e di intelligenza artificiale. Sistemi che consentono agli utenti "un maggior tempo libero da dedicare ai rapporti umani, alla cura della persona, della mente e della creatività individuale". In questo ambito nascono le Earth Stations che De Lucchi definisce "monumenti all'uomo, alla sua civiltà e alla sua tecnologia" e a seguire le cinque Earth Stations Many Hands dedicate all’artigianato. Queste ultime sono infatti i luoghi dove raccogliere, dimostrare e sperimentare le tecniche di ogni forma di artigianato locale dalla preparazione di cibi alla costruzione di oggetti, perchè se è vero che il mondo è intriso di tecnologia è vero anche che una gran parte del mondo "è ancora totalmente centrata su una produzione di oggetti artigianali molto semplici, molto personali, molto artistici, poetici e poco valorizzati".

(Agnese Bifulco)

Michele De Lucchi “Il rumore del lutto è il rombo del futuro"
31 ottobre 2019 – ore 10.30
Auditorium del Palazzo del Governatore, Piazza Garibaldi 19, Parma

Images courtesy of Michele De Lucchi
(01): GalaxyOFUnknown Photo: Abhijit Liehaorambam - CC BY 4.0 - https://commons.wikimedia.org/wiki/File:GalaxyOFUnknown.png
(02): Michele De Lucchi portrait ph. Giovanni Gastel
(03): ESMH LogStation Amdl Circle Filippo Bolognese Images
(04): ESMH ClayStation Amdl Circle Filippo Bolognese Images
(05): Locandina evento


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature