20-11-2018

KAAN Architecten Crematorio Siesegem ad Aalst Belgio

KAAN Architecten,

Sebastian van Damme, Simone Bossi,

Aalst, Belgio,

Crematori, Chiese & Cimiteri,

In Belgio è stato recentemente completato il crematorio Siesegem progettato da KAAN Architecten, un'architettura dedicata al ricordo che vive in simbiosi con l'imperturbabile e rasserenante paesaggio circostante.



KAAN Architecten Crematorio Siesegem ad Aalst Belgio

Nel 2012 a seguito della vittoria del relativo concorso internazionale di progettazione, lo studio KAAN Architecten, ha ricevuto l'incarico di progettare il Crematorio Siesegem ad Aalst Belgio. Il complesso, recentemente concluso, non è un monumento solenne ma un'architettura dedicata al ricordo che vive in simbiosi con l'imperturbabile e rasserenante paesaggio circostante

Il crematorio è stato realizzato in un'area verde, lungo la circonvallazione occidentale della città di Aalst, in Belgio. Gli architetti hanno lavorato su un'architettura che trasmettesse ai visitatori un senso di pace e serenità e fosse in simbiosi con il parco circostante progettato dal paesaggista Erik Dhont. Il progetto del paesaggio contribuisce a trasmettere il senso di calma che pervade l'architettura. In prossimità dell'ingresso, le colline verdi presenti nel parco sembrano invitare i visitatori a rallentare e predisporsi psicologicamente alla cerimonia e al ricordo, lasciando da parte il mondo esterno. A nord è presente uno stagno per la raccolta dell'acqua piovana, le colline circostanti il complesso e il giardino del ricordo completano gli spazi esterni destinati al pubblico. Nell'area è presente ma è completamente celata alla vista dei visitatori una strada di servizio, una scelta necessaria per non disturbare le famiglie e rispettare la loro privacy. Il parco diventa il filtro metaforico e fisico che conduce i visitatori all'imperturbabile calma degli spazi interni. L'ingresso all'edificio avviene dall'angolo sud-ovest attraverso un patio che accoglie il pubblico e lo guida all'interno.

L'ampio pergolato di cemento conduce alla hall di ingresso, uno spazio a tutta altezza e molto luminoso grazie a due grandi finestre che si aprono verso il giardino. Il contatto visivo con il paesaggio e la luce naturale, resi possibili dalle grandi vetrate presenti in diverse parti del complesso, sono un importante elemento di conforto per i visitatori che vivono un'esperienza spirituale forte come un lutto. La distribuzione interna degli spazi è tesa a offrire ai visitatori percorsi intuitivi per ridurre al minimo la segnaletica ed evitare che il pubblico si senta spaesato una volta entrato nella struttura.
Gli interni a tutta altezza dell'edificio, alti 6,4 metri, contribuiscono a porre in risalto lo spazio e ad amplificare la solennità del luogo. Materiali come il cemento faccia a vista, dettagli, texture e colori tutto è teso a massimizzare il senso di compostezza e di calma imperturbabile che pervade lo spazio. L'architettura non è una semplice cornice, ma gli architetti dello studio KAAN Architecten cercano di stabilire un dialogo con i visitatori e con le loro emozioni, infondendo calma e invitandoli alla riflessione e al ricordo.

(Agnese Bifulco)

Architect: KAAN Architecten (Kees Kaan, Vincent Panhuysen, Dikkie Scipio)
Project team: Bas Barendse, Dante Borgo, Maicol Cardelli, Timo Cardol, Sebastian van Damme, Paolo Faleschini, Raluca Firicel, Cristina Gonzalo Cuairán, Michael Geensen, Walter Hoogerwerf, Marco Lanna, Giuseppe Mazzaglia, Exequiel Mulder, Ismael Planelles Naya, Giulia Rapizza, Ana Rivero Esteban, Giacomo Rizzi
Location: Merestraat 169, Aalst (Belgium)
Design phase: June 2013 – Sept 2014
Construction phase: April 2016 - September 2018
Landscape: January 2019
GFA: 5.000 sqm
Contractor: Jan de Nul, Hofstade-Aalst (Belgium)
Advisor construction: Pieters Bouwtechniek, Delft (Netherlands)
Project management: KAAN Architecten, Rotterdam; Bureau Bouwtechniek, Antwerp (Belgium)
Water, electrical, installations and supervision: Henk Pijpaert Engineering, Oudenaarde (Belgium)
Acoustics, climate, physics: DGMR, Arnhem (Netherlands)
Ovens: DFW, Broek op Langedijk (Netherlands)
Multimedia: BIS, Ridderkerk (Netherlands)
Landscape: Erik Dhont, Brussels (Belgium)

Photography: Simone Bossi; Sebastian van Damme
Art: Rinus Van de Velde

http://kaanarchitecten.com/


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature