08-05-2019

Stanley Kubrick: The Exhibition al Design Museum London

Ed Reeves,

Londra,

Mostre,

Mostra,

La mostra Stanley Kubrick: The Exhibition, presso il Design Museum di Londra, rende omaggio al leggendario regista cinematografico, esplorando il suo processo creativo, narrativo, scenografico, registico e di montaggio.



  1. Blog
  2. Eventi
  3. Stanley Kubrick: The Exhibition al Design Museum London

Stanley Kubrick: The Exhibition al Design Museum London La mostra Stanley Kubrick: The Exhibition, presso il Design Museum di Londra, rende omaggio al leggendario regista cinematografico, esplorando il suo processo creativo, narrativo, scenografico, registico e di montaggio.


La mostra Stanley Kubrick: The Exhibition è stata esposta in 15 città e ora è approdata in una delle città più amate del famoso regista: Londra. A differenza delle precedenti, che hanno esposto cronologicamente il lavoro di Kubrick, il direttore del London Design Museum, Deyan Sudjic, curatore della mostra progettata con la partner di Pentagram Marina Willer, in questo caso ha voluto suddividere l'esposizione in sette sezioni. Ovviamente con una particolare attenzione al design.
La mostra presenta circa 700 oggetti, filmati, interviste, lettere e fotografie, tra cui un modello dettagliato del set che Kubrick aveva sviluppato per il film 2001: Odissea nello spazio, nonché oggetti di scena, come il famigerato casco Born-to-Kill indossato da Private Joker in Full Metal Jacket, oppure i costumi disegnati per Arancia meccanica.
La mostra inizia con un focus sull'uso della prospettiva da un solo punto di vista. Uno stile di ripresa che ha favorito le sue tipiche inquadrature simmetriche. Per questo motivo l'ingresso alla mostra avviene attraverso un corridoio fiancheggiato da due schermi digitali che riproducono clip dei film di Kubrick. Ma la particolarità è il pavimento, qui rivestito con un tappeto a motivi geometri arancioni e marroni che è replica di quello del film horror The Shining.
Stanley Kubrick è stato inoltre affascinato da tutti gli aspetti del design, infatti per i suoi film ha collaborato con i più importanti designer della sua generazione, da Hardy Amies a Saul Bass, Philip Castle, Eliot Noyes, Milena Canonero e Ken Adam, allo scopo di creare i costumi, i manifesti, gli oggetti di scena e le scenografie delle riprese più iconiche della storia del cinema. 
Allora troviamo esposti in particolare un modello della Sala della Guerra, fotografie di produzione, schizzi e disegni del film Dottor Stranamore, opera in collaborazione con il designer Ken Adam. Probabilmente uno dei set cinematografici più famosi mai progettati, tanto che il Presidente degli Stati Uniti, Ronald Reagan, nonostante fosse stato attore egli stesso o magari proprio per questo motivo, l’ha scambiato per reale..
Non mancano ovviamente elementi di 2001: Odissea nello spazio. Di questa iconica pellicola si può vedere come sia stato sviluppato l'incredibile set di centrifughe, quelle utilizzate per rappresentare, in modo meccanico, la gravità artificiale delle missioni spaziali di lunga durata. 
Anche la città di Londra è omaggiata dalla mostra al Design Museum. Infatti pur essendo originario del Bronx di New York, Stanley Kubrick ha vissuto dal 1961 fino alla sua morte, nel 1999, nella tranquilla campagna dell'Hertfordshire. Durante questo periodo Londra è stata per lui fonte di ispirazione, diventando lo sfondo di alcune delle scene più iconiche dei suoi film. Le stesse in cui ha trasformato la città in qualcosa di completamente nuovo, si pensi ad esempio ad Arancia Meccanica o a Eyes Wide Shut.
Stanley Kubrick: The Exhibition è aperta, presso il Design Museum London, fino al 15 settembre. Un must per gli amanti del cinema e del design che mette d'accordo gruppi di amici eterogenei.

Christiane Bürklein

Mostra Stanley Kubrick: The Exhibition
dal 24 aprile al 15 settembre 2019
Design Museum London
Immagini: Ed Reeves
Ulteriori informazioni: https://designmuseum.org/exhibitions/stanley-kubrick-the-exhibition

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×