03-04-2019

The Skateroom e lo street artist francese JR

The Skateroom, JR,

Parigi, Rio de Janeiro,

Architettura e Cultura,

In risposta alla domanda se l'arte può cambiare il mondo l’impresa sociale The Skateroom sostiene i giovani in zone disagiate, e lo fa combinando arte e skateboarding, nonché coinvolgendo, in questo caso, lo street artist francese dai murales virali JR.



  1. Blog
  2. Design
  3. The Skateroom e lo street artist francese JR

The Skateroom e lo street artist francese JR In risposta alla domanda se l'arte può cambiare il mondo l’impresa sociale The Skateroom sostiene i giovani in zone disagiate, e lo fa combinando arte e skateboarding, nonché coinvolgendo, in questo caso, lo street artist francese dai murales virali JR.


L’impresa sociale The Skateroom e lo street artist francese JR si uniscono per lanciare una nuova edizione a sostegno dell'iniziativa Favela.
Le favelas brasiliane furono costruite originariamente alla fine del 1800 dai soldati brasiliani in attesa del loro salario dopo la guerra dei Canudos. Quando la paga dal governo non arrivò queste sistemazioni di fortuna divennero stabili. Le favelas esistono ancora oggi e rimangono aree di grave povertà e criminalità, portando con sé un'immagine di violenza, droga e grandi disparità economiche.
Nel tentativo di alleviare le difficoltà incontrate da queste comunità The Skateroom raccoglierà fondi per sostenere due progetti sociali attraverso il suo modello di business impegnato nel quartiere Maré a Rio de Janiero: Casa Amarela e Coletivo Skate Maré
The Skateroom sta dando il via alla sua iniziativa di sostegno, questa volta unendosi al famoso artista internazionale JR. Le edizioni d'arte di Skateroom offrono inoltre il lavoro iconico di JR sul Museo del Louvre, il quale coincide con il 30° anniversario della piramide di vetro, opera dell’architetto Ieoh Ming Pei, divenuto il simbolo del museo francese.
Fondata dall'artista JR , Casa Amarela è in cima alla favela Maré a Rio de Janeiro e viene utilizzata come centro comunitario per i suoi abitanti. Attraverso partnership con le ONG locali e gli abitanti della favela, gli spazi offrono laboratori d'arte, gite culturali e corsi di lingue, teatro, fotografia, yoga, lezioni di danza e altro ancora. La visione di Casa Amarela è quella di migliorare la vita degli abitanti di Morro da Providencia attraverso la cultura artistica e l'educazione. Si tratta di un modo per affrontare l'esclusione sociale e consentire a bambini e adulti di migliorare le loro future possibilità e opportunità. Mentre il Coletivo Skate Maré, basato al 100% sul volontariato, dal 2012 promuove e sviluppa lo skateboarding nella favela Maré.
Scopo di questa iniziativa, in particolare, è la costruzione di uno skatepark permanente all'interno delle favelas, al fine di fornire ai giovani uno spazio sicuro per esprimersi. Attraverso lo skateboarding i ragazzi quindi impareranno a sviluppare le loro abilità, a ritrovare fiducia in se stessi e saranno in grado di perseguire nuove opportunità.
Come già nel passato (link) The Skateroom dedicherà i suoi ricavi per sostenere entrambi i progetti nella favela Maré a Rio de Janeiro, allo scopo di dare a queste comunità la speranza di un futuro migliore. Insomma da una risposta affermativa alla domanda: L'arte può davvero cambiare il mondo?

Christiane Bürklein

Progetto: The Skateroom (https://theskateroom.com/) con JR (https://www.jr-art.net/)
Anno: 2019
Immagini: courtesy of The Skateroom

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×