25-12-2019

Mostra JR: Chronicles al Brooklyn Museum, New York

JR,

Jonathan Dorado,

New York, USA,

Mostre,

Mostra,

La mostra JR: Chronicles presso il Brooklyn Museum, New York, è la prima di un nuovo murale monumentale, The Chronicles of New York City, inoltre presenta i progetti più iconici dell'artista francese prodotti negli ultimi quindici anni.



  1. Blog
  2. Eventi
  3. Mostra JR: Chronicles al Brooklyn Museum, New York

Mostra JR: Chronicles al Brooklyn Museum, New York Per chi durante il periodo festivo fosse in viaggio a New York, ecco una mostra da non perdere, JR: Chronicles, ovvero la più grande mostra personale dell'artista francese JR riconosciuto a livello internazionale, che presenta alcuni dei suoi progetti più rappresentativi degli ultimi quindici anni. JR: Chronicles è anche il debutto di un nuovo monumentale murale, The Chronicles of New York City. 
Basandosi sull'eredità dei murales di Diego Rivera, JR immagina come un'intera città possa essere rappresentata attraverso l'arte, creando un ritratto collettivo in cui racconta la storia unica di ogni singolo individuo. Nell'estate del 2018 JR e il suo team hanno trascorso un mese in giro per tutti e cinque i quartieri di New York City, parcheggiando il loro rimorchio in numerosi luoghi, nonché fotografando i passanti che volevano partecipare. Ne è risultato un murale con più di 1.000 persone. Queste sono state fotografate, intervistate e hanno scelto come volessero essere rappresentate.
Nato a Parigi nel 1983 da genitori immigrati dell'Europa dell'Est e dalla Tunisia, JR ha iniziato la sua carriera di artista con i graffiti. Dopo aver trovato una macchina fotografica nella metropolitana di Parigi nel 2001, ha incominciato a documentare i suoi amici writers, collocando quelle stesse fotografie sulle facciate degli edifici in tutti i centri urbani (link), in pratica reinventando il mezzo fotografico nel ventunesimo secolo.
JR, vincitore del Premio TED, nominato all'Oscar e una delle 100 persone più influenti secondo il magazzino Time del 2018, mette in luce le comunità di tutto il mondo, fotografandone i singoli membri e poi incollando le loro immagini, a volte illegalmente, alla scala monumentale, quella di solito riservata a pubblicità con modelle, celebrità e politici. Queste installazioni, posizionate in spazi pubblici, vicino o all'interno delle comunità con cui JR ha collaborato, permettono alle persone ritratte di essere al centro delle discussioni suscitate dal suo lavoro. 
Uno dei suoi lavori più acclamati degli ultimi tempi, datato 2017, è stata l’installazione a Tecate, in Messico. Alta quasi 20 metri, raffigura un ragazzino con i capelli scuri e gli occhi curiosi mentre scruta attentamente il muro di confine con la contea di San Diego, USA, un chiaro rimando alle politiche di frontiera tra Stati Uniti e Messico.
Oltre a The Chronicles of New York City, troviamo in mostra una vasta selezione delle opere dell’artista francese: dai primi progetti fotografici, tra cui Expo 2 Rue (2001-4), dove ha documentato e incollato fotocopie della sua comunità di graffitari in azione; Portrait of a Generation (2004-6) con ritratti di giovani di Les Bosquets, sobborgo parigino, diventato nel 2005 il focolare dei disordini in merito alle tensioni socioeconomiche in tutto il paese. Mentre Face 2 Face (2007) presenta dittici raffiguranti ritratti giganti di israeliani e palestinesi. In questo caso incollati su entrambi i lati del muro di separazione tra Israele e Palestina. Altri progetti internazionali in mostra sono Women Are Heroes (2008-9), Inside Out (dal 2011), un progetto di arte partecipativa globale che permette agli individui di scattare e condividere i propri ritratti. La mostra presenta anche The Wrinkles of the City (2008-15), il film Faces Places (2017), co-diretto con la regista francese Agnès Varda, che segue i due artisti mentre viaggiano nella Francia rurale, creando ritratti per evidenziare la solidarietà operaia. Infine, The Gun Chronicles: A Story of America (2018), un video murales dedicato alle problematiche causate delle armi.
La mostra al Brooklyn Museum è curata da Sharon Matt Atkins, Drew Sawyer, Phillip Leonian e Edith Rosenbaum Leonian ed è visitabile fino al 3 maggio 2020.

Christiane Bürklein

Mostra: JR: Chronicles
dal 4 ottobre 2019 al 3 maggio 2020
Brooklyn Museum, New York, USA
Immagini: Installation Views by Jonathan Dorado

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature