27-09-2018

Prima casa passiva certificata nell’Asia del Sud di JPDA

Jordan Parnass Digital Architecture (JPDA),

Ganidu Balasuriya,

Colombo, Sri Lanka,

Fabbriche, Aziende, Edifici Commerciali,

Recupero,

Lo studio statunitense Jordan Parnass Digital Architecture (JPDA) ha completato il primo progetto di Casa Passiva Certificata in Asia meridionale, dimostrando che gli standard di efficienza ad altissime prestazioni sono raggiungibili per gli edifici in qualsiasi zona climatica.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. Prima casa passiva certificata nell’Asia del Sud di JPDA

Prima casa passiva certificata nell’Asia del Sud di JPDA Lo studio statunitense Jordan Parnass Digital Architecture (JPDA) ha completato il primo progetto di Casa Passiva Certificata in Asia meridionale, dimostrando che gli standard di efficienza ad altissime prestazioni sono raggiungibili per gli edifici in qualsiasi zona climatica.


Quando si parla di sostenibilità nel sud del mondo siamo sempre portati a pensare a costruzioni in bambù, terra cruda, insomma a costruzioni a basso contenuto tecnologico. Raramente si tratta di edifici certificati secondo qualche standard internazionale, senza nulla togliere alla loro funzione, all’efficienza, alla bellezza e all’utilità.
Proprio per questo il progetto del Lake Star Innovation Center, una struttura per lo sviluppo di prodotti situata vicino a Colombo, in Sri Lanka, realizzata dallo studio statunitense Jordan Parnass Digital Architecture (JPDA) è così importante. Perché non solo si tratta della riconversione di un vecchio edificio industriale, ma di un modello globale per l'intero settore dell'abbigliamento, che stabilisce un nuovo standard elevato per la sostenibilità, l'efficienza energetica e il comfort dei lavoratori.
Scegliendo di ristrutturare un edificio obsoleto secondo gli standard della Casa Passiva, il progetto riduce drasticamente i rifiuti, le emissioni di carbonio e i combustibili fossili tipicamente necessari per le demolizioni e le nuove costruzioni, e promuove l'impegno del cliente a mantenere elevati standard di conformità sociale, ambientale, etica e di sicurezza.
Lo Star Innovation Center, progettato da JPDA, è all’avanguardia nell'applicazione della tecnologia della Casa Passiva in un contesto caratterizzato da clima monsonico tropicale, con temperature calde stabili durante tutto l’anno e con un tasso di umidità relativa estremamente elevato. Ad oggi, la maggior parte degli edifici esistenti ad alto rendimento sono stati situati in climi freschi, come il Nord dell’Europa, dove il problema principale è il riscaldamento, non il raffrescamento.
Grazie all'attenta progettazione e l'ingegnerizzazione dei sistemi e degli involucri edilizi gli architetti sono riusciti a garantire il comfort dei lavoratori tutto l'anno in un ambiente che fornisce abbondante luce naturale, bassa umidità, aria fresca filtrata e che mantiene le temperature prossime a 24°C in una regione dalla temperatura media annua di 27°C. 
Fin dall'inizio dei lavori uno degli obiettivi del committente e degli architetti era stato quello di creare un team di progetto integrato, che includesse progettisti e costruttori locali per dimostrare la fattibilità di edifici ad alte prestazioni energetiche nella regione, incoraggiandone il trasferimento tecnologico. Oltre a sensibilizzare l’industria edile locale sulla riduzione delle emissioni globali di carbonio, la missione di JDPA era di realizzare un ambiente lavorativo che non fosse il classico “sweatshop", ovvero una sauna per i lavoratori dell’industria tessile locale. Test approfonditi sull'ermeticità all'aria per questo edificio a flusso d'aria controllato e il monitoraggio remoto del consumo energetico in corso confermano le prestazioni dell’edificio previste, con risparmi operativi per il cliente, offrendo standard ambientali sul posto di lavoro notevolmente migliorati per i dipendenti.

Il progetto per la Star Komar Brands a Colombo di Jordan Parnass Digital Architecture (JPDA), da anni leader nella realizzazione di edifici in standard Casa Passiva, è uno degli unici due edifici industriali al mondo certificati secondo lo standard Casa Passiva con un consumo energetico annuale inferiore di oltre il 75% rispetto a un edificio industriale moderno “efficiente" convenzionale.
Un’esempio virtuoso per una sostenibilità ambientale e sociale oltre gli stereotipi del low tech associato a queste regioni del mondo.

Christiane Bürklein

Client: Star Garment Group
Certified Passive House Designer: Jordan Parnass Digital Architecture
Design Team: Jordan Parnass, Marijke Huelsmann, Kevin Hennessey, Yereem Park, Philip Weller, Elizabet Bereslavskaya.
Lead Architect & Interior Design—Vinod Jayasinghe Associates (Pvt) Ltd (Sri Lanka)
Energy Consultants: Steven Winter Associates
Mechanical Engineering: Chandana Dalugoda Consultants
Structural Engineering: Ajith Vandebona PE
Quantity Surveying: Prasad Jasinghe, VFORM Consultants
MEP Engineering: Kosala Kamburadeniya PE
Location: Colombo. Sri Lanka
Year: 2018
Photography: Ganidu Balasuriya and Jordan Parnass Digital Architecture
Thanks to v2com


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×