15-03-2018

Pirajá House di Estúdio BRA Arquitectura

Estúdio BRA Arquitectura,

Maíra Acayaba,

San Paolo, Brasile,

Housing, Appartamenti,

Recupero,

Un progetto di recupero a Sao Paolo del Brasile, firmato Estúdio BRA Arquitectura, trasforma una vecchia casa di famiglia, con le tipiche frammentazioni dovute al tempo, in un luogo spazioso e arioso dal tetto verde e con tanto di orto.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. Pirajá House di Estúdio BRA Arquitectura

Pirajá House di Estúdio BRA Arquitectura Un progetto di recupero a Sao Paolo del Brasile, firmato Estúdio BRA Arquitectura, trasforma una vecchia casa di famiglia, con le tipiche frammentazioni dovute al tempo, in un luogo spazioso e arioso dal tetto verde e con tanto di orto.


Pirajá House si trova a Pinheiros, quartiere bene della città di Sao Paolo, una zona che prima dello sviluppo urbanistico della metropoli brasiliana era dominata da una fitta foresta subtropicale. Il ricordo di quest'ultima è evocato ora nel progetto del suo recupero firmato da André Di Gregorio e Rodrigo Maçonilio, due giovani architetti e urbanisti fondatori di Estúdio BRA Arquitectura.
In questo caso gli architetti si sono confrontati con una preesistenza situata su di un lotto di 4x24 metri e di cui hanno mantenuto solamente le funzioni strutturali delle mura in mattoni, al fine di ricreare una casa in linea con le esigenze contemporanee. 
Il programma abitativo è stato diviso in tre livelli: piano terra, primo piano e tette verde calpestabile. Il piano terra, anticipato da un piccolo cortile dietro a un portale in acciaio grigio, si apre con gli spazi condivisi e conviviali, dove dalla cucina, con mobili su misura disegnati dagli architetti stessi, si passa al living. Da questo in seguito si giunge al giardino che a sua volta sfocia nell'angolo barbecue. Protagonista dello spazio verde è un grande Jacuticaba (Myrciaria cauliflora) che oltre all'ombra regala anche i suoi dolci frutti agli abitanti, una giovane coppia con cane.
Le camere da letto, due per l'esattezza, con rispettivi bagni, si trovano al primo piano, al quale si accede attraverso una scala composta da due elementi indipendenti, il primo in calcestruzzo lucidato e l'altro in lamiera piegata.
Questa scala metallica si estende fino alla copertura calpestabile, raggiungibile attraverso una bottola automatica. Il tetto è stato concepito come ambiente integrante della casa ed è a sua volta diviso in zone. Da un lato troviamo un deck in legno, un solarium, che si tramuta anche in piccolo prato. Dall'altro, lateralmente, gli architetti di Estúdio BRA Arquitectura hanno realizzato un piccolo volume tecnico con la lavanderia, allo scopo di non togliere spazio prezioso agli interni.
E per essere davvero in linea con le esigenze dell'abitare contemporaneo e il desiderio di una vita all'insegna della sostenibilità non manca un piccolo orto per la produzione di ortaggi a km 0.
Casa Pirajá di Estúdio BRA Arquitectura si presenta come un esempio di recupero della preesistenza che, rispettando il contesto urbano, abbraccia il linguaggio contemporaneo, facendo l'occhiolino al passato modernista del Brasile.

Christiane Bürklein

Architecture Firm:  Estúdio BRA Arquitetura  [ estúdiobra.com ]
Lead architects: André Di Gregorio, Rodrigo Maçonilio
Team: Beatriz Rocha, Lorran Siqueira, Júlia Bruckmann, Alanna Scarcelli
Location: Pinheiros, Sao Paulo, SP - Brazil
Project year: 2016
Construction: 2017
Built area: 110 sqm
Photographs: Maíra Acayaba [ mairaacayaba.com ]

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×