02-02-2021

Night into Day di Sarah Sze alla Fondation Cartier

Sarah Sze,

Edouard Caupeil, Luc Boegly, Thibaut Voisin,

Parigi,

Mostre,

La mostra immersiva Night into Day dell’artista statunitense Sara Sze, presso la Fondation Cartier pour l'art contemporain a Parigi, è ancora chiusa, ma è stata integrata da un’applicazione per smartphone. Night Vision 20/20, questo il nome dell’app, immerge l'utente nell'universo dell'artista e invita a un tipo di esplorazione, giocosa e intima, ovunque si trovi.



  1. Blog
  2. Eventi
  3. Night into Day di Sarah Sze alla Fondation Cartier

Night into Day di Sarah Sze alla Fondation Cartier I musei in Francia hanno chiuso a fine ottobre 2020, solo 4 giorni dopo l’apertura della mostra personale dell'artista Sarah Sze Night into Day presso la Fondation Cartier pour l'art contemporain. Un'installazione immersiva che trasforma la percezione e l'esperienza del visitatore dell'iconico edificio di Jean Nouvel.
L’artista statunitense Sarah Sze (1969), conosciuta per i suoi intricati assemblaggi di oggetti quotidiani che confondono i confini tra pittura, scultura e architettura, per la mostra Night into Day, curata da Leanne Sacramone con l’assistenza di Maëlle Coatleven, esplora il modo in cui la proliferazione delle immagini, stampate nelle riviste, raccolte dal web, intercettate dallo spazio esterno, cambia radicalmente il nostro rapporto con gli oggetti, il tempo e la memoria. Confondendo i confini tra interno ed esterno, miraggio e realtà, passato e presente, la sua nuova installazione riunisce, per la prima volta nella sua carriera artistica, elementi architettonici, la scultura e il film, in un tutt’uno che altera la percezione dello spazio e del tempo del visitatore.
La Fondation Cartier stessa è parte dell’installazione di Sarah Sze, la quale in un’intervista con Jean Nouvel sosteneva che stava considerando “l'intero edificio della Fondation Cartier come una scatola luminosa di riflessi e immagini fugaci.” Da tali premesse ha inserito due sculture, una a forma di planetario e l'altra di pendolo. Giocando con la trasparenza dell’architettura di Nouvel, l’artista proietta quindi immagini in movimento sulle pareti di vetro delle gallerie del piano terra, trasformando l'edificio in una lanterna magica. Sze unisce così contenuti visivi disparati che gli spettatori, muovendosi nello spazio, possono collegare attraverso l'atto di vedere e leggere le immagini, al fine di creare la propria narrazione dell'opera. 
L’atto creativo si compie quindi nell’occhio e nell’esperienza di chi visita la mostra, ma ora anche attraverso un’applicazione specifica, perché in concomitanza con la mostra Night into Day, di Sarah Sze, la Fondation Cartier per l'arte contemporanea ha prodotto Night Vision 20/20, la prima opera dell'artista che utilizza la tecnologia della realtà aumentata. 
Sviluppata in collaborazione con l'agenzia digitale Cher Ami, l’app è composta da video tratti dalle installazioni Twice Twilight e Tracing Fallen Sky, ovvero le due parti della mostra. Qui gli spezzoni di video si sovrappongono alla realtà e ne trasformano la percezione, portando gli utenti in un ambiente notturno da sogno. L’esperienza AR della passeggiata onirica è poi intensificata da un pezzo sonoro creato dalla stessa Sarah Sze.
Come le installazioni di Sze sollecitano i concetti di tempo, spazio e memoria, anche l’app sottolinea la difficoltà di discernere l’immagine dalla realtà, in quanto si sovrappongono sullo schermo del telefonino, come nella nostra mente, per creare qualcosa di nuovo e unico in un perpetuarsi dell’arte anche a museo chiuso.

Christiane Bürklein

Mostra: Sarah Sze - Night into Day
curata da Leanne Sacramone con l’assistenza di Maëlle Coatleven
alla Fondation Cartier pour l'art contemporain a Parigi
dal 24 ottobre 2020 al 25 aprile 2021
App: Night Vision - su Google Play e Apple Store
Ulteriori informazioni: https://www.fondationcartier.com/en/
Immagini: vedi leggende - © Sarah Sze Photo © Luc Boegly © Edouard Caupeil © Thibaut Voisin

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature