28-10-2019

The Miller Hull Partnership, nuovi spazi abitativi a Seattle

The Miller Hull Partnership,

Kevin Scott,

Seattle, USA,

Housing, Condomini,

Lo studio di architettura The Miller Hull Partnership ha realizzato nel quartiere South Lake Union, a Seattle, l'8th & Republican Mixed-Use Development. Un intervento che bilancia gli interessi pubblici e privati con uno spazio urbano per tutta la comunità.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. The Miller Hull Partnership, nuovi spazi abitativi a Seattle

The Miller Hull Partnership, nuovi spazi abitativi a Seattle Una volta sede di operai e di un importante centro industriale della città, il quartiere South Lake Union di Seattle, ha recentemente iniziato la sua transizione verso un quartiere urbano alla moda. Non ultimo per via di nuovi insediamenti, come i headquarter di Amazon (link), o importanti industrie e istituzioni del settore bio-tech.
La rapida crescita prevista di Seattle, con oltre 70.000 nuove unità abitative da sviluppare nei prossimi 20 anni, influirà sulla nuova faccia della città. Per questo un approccio sensibile alle tematiche di uno sviluppo urbano, in grado di coniugare gli interessi sia del settore privato che pubblico, sta diventando un asset importante. Un approccio che lo studio The Miller Hull Partnership, fondato nel 1977 da David Miller e Robert Hull a Seattle, sta seguendo da molti anni, attraverso progetti che combinano l’attenzione al contesto con il coinvolgimento attivo delle rispettive comunità.
Così nasce, in collaborazione con Runberg Architecture Group, l'8th & Republican Mixed-Use Development, situato lungo il corridoio commerciale Republican Street e l'8th Avenue, una vivace strada residenziale. Il nuovo complesso comprende 211 appartamenti, uno showroom di attrezzature fotografiche e un piccolo caffè di quartiere che si apre sulla via pedonale.
Fin dall'inizio, lo spazio pubblico esterno formato dall'edificio è stato al centro del progetto: “Tutto è diventato chiaro quando ci siamo resi conto che configurando l'edificio in diagonale sul sito, saremmo stati in grado di fornire più unità e uno spazio pubblico", spiega Mike Jobes, direttore di Miller Hull e responsabile del design del progetto. 
Così il nuovo complesso è retrocesso rispetto alla strada e occupa solo metà isolato, creando un ampio cortile pubblico che fa da sfondo a un caffè e da patio di quartiere. Uno spazio molto amato, arricchito con un elemento comunitario e partecipativo, ovvero uno specchio d’acqua in cui poter giocare, ma con una funzione ambientale precisa, essendo un bacino di ritenzione biologica. Inoltre, la composizione dinamica dello spazio pubblico permette alle facciate dell'edificio di rimanere semplici ed economiche, pur mantenendo un impatto positivo, ma rinunciando al tempo stesso alla più costosa modulazione dei prospetti, richiesta tipicamente dal Design Review Board di Seattle. 
L’ispirazione per modellare la mole dell'edificio attorno a una piazza verde di quartiere, sormontata dal Megastoop, una passerella pubblica sul giardino, viene dalla topografia di Seattle stessa. Infatti, l'edificio in cemento, alto otto piani, fa da sfondo a questo luogo urbano simile alle Cascade Mountains che si ergono sullo sfondo del panorama cittadino.
Per l'8th & Republican Mixed-Use Development la sostenibilità è doppia. 
La selezione strategica dei sistemi costruttivi ha giocato un ruolo importante nella sostenibilità finanziaria di questo edificio, in quanto il calcestruzzo post-tensionato, di tipo l, è stato scelto per la sua ridotta profondità strutturale, consentendo la realizzazione di un piano aggiuntivo e 29 appartamenti in più. Invece, tra le lastre di calcestruzzo le pareti esterne non portanti sono incorniciate in legno a scartamento leggero, al posto del metallo, allo scopo di ridurre i ponti termici e la necessità di un costoso isolamento esterno per superare i requisiti di risparmio energetico.
Nasce così una nuova realtà quale esempio virtuoso di sviluppo urbano, non a caso premiata con la menzione dell'AIA di Seattle nel 2018, che pone l’attenzione sul benessere complessivo della comunità in cui si inserisce.

Christiane Bürklein

Progetto: The Miller Hull Partnership (https://millerhull.com/) con Runberg Architecture Group
Luogo: Seattle, USA
Anno: 2018
Immagini: Kevin Scott

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature