15-07-2021

Mezzo Atelier trasforma un ex-magazzino in centro culturale

Mezzo Atelier,

Alexander Bogorodskiy,

Ponte Delgada, Azores, Portugal,

Gallery,

Recupero,

Uno spazio inutilizzato alla periferia di Ponte Delgada, sulle isole Azzorre in Portogallo, grazie all’intervento dello studio Mezzo Atelier e per volere dell’associazione Anda&Fala, è stato trasformato nel centro culturale vaga - spazio dell’arte e della conoscenza.



  1. Blog
  2. News
  3. Mezzo Atelier trasforma un ex-magazzino in centro culturale

Mezzo Atelier trasforma un ex-magazzino in centro culturale La trasformazione di un magazzino vuoto di 400m2, situato in una zona residenziale alla periferia del centro storico di Ponte Delgada, la capitale delle isole Azzorre, è diventato per lo studio di architettura Mezzo Atelier un modo per portare l’arte e la conoscenza in mezzo alla comunità. In effetti, vaga, questo il suo nome, è uno spazio per pensare le arti e la conoscenza, con una particolare attenzione alle dinamiche dell'isola e dei suoi abitanti. Si tratta della nuova sede di Anda&Fala, un'associazione culturale senza scopo di lucro che dal 2011 promuove le arti visive, facilitando la produzione, presentazione e anche la comunicazione di artisti e dei loro progetti.
L'obiettivo principale nell’ideazione del nuovo spazio, affidato al giovane studio Mezzo Atelier di Joana Garcia de Oliveira e Giacomo Mezzadri, è quello di estendere l'azione dell'associazione sul territorio, sia nello spazio che nel tempo. La dinamica culturale della città richiedeva infatti un nuovo luogo in grado di fungere da piattaforma per una nuova generazione di artisti che aspira a formati e presenze innovative. Creando questa sua prima infrastruttura permanente quindi l’associazione ha voluto sviluppare una certa continuità del progetto culturale a cui si dedica, investendo nella formazione del pubblico, nell'educazione artistica complementare e nell'accompagnamento degli artisti sul territorio. 
Scendendo nel dettaglio dell’intervento architettonico, i progettisti hanno rispettato la struttura della preesistenza, dividendo lo spazio in aree programmatiche, precisamente il laboratorio, la galleria e la casa, quale risposta alla struttura originale. Il tutto con un particolare riguardo alle aperture in facciata del grande volume. L'atrio principale funge da estensione della strada e accoglie sia i visitatori che gli artisti. Un’area di ricezione e un magazzino sono stati invece integrati in una parete espositiva in legno che accompagna alla galleria. Si tratta del vero e proprio spazio di presentazione con tanto di foyer e due sale espositive, la quali possono ospitare i progetti delle diverse discipline. Per offrire una maggiore flessibilità nella gestione del centro, le quattro porte girevoli presenti danno la possibilità di modulare lo spazio della sala in funzione delle singole esigenze. Non mancano ovviamente i laboratori attrezzati per la produzione artistica, mentre nell’ultima parte del volume del vecchio magazzino si trova la casa. Questa è uno spazio domestico che comprende l'ufficio preesistente e si espande ad altre aree multidisciplinari dedicate al lavoro, alle riunioni o alla refezione. Ovviamente sono state ricavate anche due stanze per ospitare gli artisti in residenza.
In questo progetto gli architetti di Mezzo Atelier hanno posto grande attenzione all’uso dei colori: un tono di blu grigiastro è stato scelto per uniformare la facciata, tutti i suoi elementi e il volume interno preesistente, mentre tutti i soffitti e le parti strutturali, in legno e acciaio, sono stati dipinti di nero opaco. 
vaga - espaço de arte e conhecimento è un progetto che con un intervento puntuale valorizza il territorio di Ponte Delgada. Infatti, essendo fedele a proprio nome, vaga in portoghese significa onda, traduce l'idea di movimento, permanenza e intensità, collegandosi “all'isola e alla sua condizione geografica parla di nuovi tempi, altri ritmi e modelli che si rinnovano”, come affermano i committenti.

Christiane Bürklein

Project: Mezzo Atelier - Joana Garcia de Oliveira / Giacomo Mezzadri
Collaborators: Nuno Simas, Sabrina Sinelli
Location: Ponte Delgada, Azores, Portugal
Year: 2020
Images: Alexander Bogorodskiy

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature