28-08-2012

dOCUMENTA(13). Luoghi per rappresentare le condizioni dell'artista oggi.

Anders Sune Berg,

Australia, Kassel, Germania,

Gallery,

Ancora fino al 16 settembre si può visitare la grande mostra di arte contemporanea dOCUMENTA(13) che ogni 5 anni richiama gli appassionati dell'arte nella città tedesca di Kassel.



  1. Blog
  2. News
  3. dOCUMENTA(13). Luoghi per rappresentare le condizioni dell'artista oggi.

dOCUMENTA(13). Luoghi per rappresentare le condizioni dell'artista oggi.
Ancora fino al 16 settembre si può visitare la grande mostra di arte contemporanea dOCUMENTA(13) che ogni 5 anni richiama gli appassionati dell'arte nella città tedesca di Kassel.

La tredicesima edizione di documenta aggiunge nuovi posti ai luoghi principali e classici dell'esposizione. Questa scelta porta il visitatore alla scoperta di spazi che rappresentano differenti realtà, rimandando alle condizioni locali di chi fa arte oggi: sul palcoscenico, sotto assedio, sperando, in ritirata.

La vecchia stazione centrale di Kassel, da oltre vent'anni usata solo più per il traffico regionale e di per sé un pezzo di storia del XX secolo, è stata trasformata in luogo d'esposizione.

Negli ampi spazi dell'ala nord sono in bella mostra installazioni interessanti, tra cui The Refusal of Time del sudafricano William Kentridge o Approaching: Choreography Engineered in Never-Past Tense del sudcoreano Haegue Yang.



Nella Untere Karlsstraße 14, un magazzino inutilizzato che doveva ospitare una moschea, mai realizzata, lo spettatore può sperimentare la condizione dell'artista “in ritirata”, qui il libanese Walid Raad si confronta con gli effetti immateriali, su cultura e tradizione, dovuti della distruzione materiale causata dalle guerre.

L'ex-ospedale nella Oberste Gasse 4 ha una storia di per sé particolare, con un passato che risale al 1297. La visita inizia nelle cucine con un'installazione sonora accompagnata da scritte sulle ceramiche bianche di rivestimento di Abul Qasem Foushanji, seguita da altre opere di giovani uomini e donne afgani alle prese con il presente travagliato del loro paese. Sono visibili in questa suggestiva ambientazione anche gli spazi dedicati ai seminari d'arte svolti a Kabul.
Di particolare intensità le fotografie di Zalmai che ritraggano il riuso di materiale bellico nella vita quotidiana e il filmato della video-artista Lida Abdul, What we have overlooked.

Progetto: dOCUMENTA(13), http://d13.documenta.de/
Luogo: Kassel, Germania
Date: 9 giugno – 16 settembre 2012
Link: Art in the park, https://www.floornature.com/blog/documenta(13)-art-in-the-park-8015/
Didascalie:
Hauptbahnhof:
Foto 1: Haegue Yang,
Approaching: Choreography Engineered in Never-Past Tense, 2012, Installation, motorized aluminum Venetian blinds, aluminum hanging structure, cable, module box, DMX recorder Dimensions variable Commissioned and produced by dOCUMENTA (13) with the support of Galerie Chantal Crousel, Paris; Greene Naftali, New York; Kukje Gallery, Seoul; Galerie Wien Lukatsch, Berlin Photo: Nils Klinger
Foto 2: István Csákány,
Ghost Keeping, 2012, István Csákány, Ghost Keeping, 2012, Mixed media, Dimensions variable Courtesy István Csákány, Commissioned and produced by dOCUMENTA (13) with the support of Horvath Art Foundation, Budapest; ACAX | Agency for Contemporary Art Exchange, Department of Ludwig Museum—Museum of Contemporary Art, Budapest; Zsolt Somlói/Katalin Spengler; Péter Szauer; Levente B. Málnay; Andrea Dénes/Balázs Árpád; László Gero; Zoltán Bodnár; Dr. Imre Balogh; Pálfi György; Ahlers AG, Herford Photo: Henrik Stromberg
Foto 3: William Kentridge,
The Refusal of Time, 2012, William Kentridge, Philip Miller, Catherine Meyburgh 5-channel projections with megaphones and a breathing machine (elephant) c. 24 min. Courtesy the artist Commissioned by dOCUMENTA (13), produced by Marian Goodman Gallery, New York, Paris; Lia Rumma Gallery, Naples, Milan; Goodman Gallery, South Africa with the support of Dr. Naomi Milgrom AO, Australia, Photo: Henrik Stromberg

Untere Karlsstrasse 14:
Foto 4 & 5: Walid Raad,
Scratching on Things I could Disavow, 2007-ongoing, mixed media, Courtesy Sfeir-Semler Gallery, Beirut - Hamburg; Paula Cooper Gallery, New York; Anthony Reynolds Gallery, London, Commissioned and produced by dOCUMENTA (13) with the support of Wiener Festwochen and Thyssen-Bornemisza Art Contemporary, Vienna; Kunstenfestivaldesarts and Les Halles, Brussels; Hebbel am Ufer, Berlin; Le CENTQUATRE and CNAP and Festival d’Automne a Paris, Paris; Sfeir-Semler Gallery, Beirut/Hamburg; Anthony Reynolds Gallery, London; Paula Cooper Gallery, New York., Photo: Anders Sune Berg

Oberste Gasse 4
Foto 6: Abul Qasem Foushanji,
Untitled, 2012, Multi-channel sound installation, black marker pen on wall, Courtesy Abul Qasem Foushanji, Commissioned and produced by dOCUMENTA (13), Photo: Henrik Stromberg


×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature