26-12-2019

Casa E di Gabriel Montañés Arquitecto a Minorca

Gabriel Montañés Arquitecto,

Adrià Goula,

Binidalí, Sant Lluís, Minorca,

Housing, case vacanze,

Casa E dello studio Gabriel Montañés Arquitecto sull’isola di Minorca è una casa dalle linee semplici e geometriche. Le soluzioni progettuali in questo caso favoriscono l’uso flessibile di un’abitazione che si inserisce armonicamente nel paesaggio mediterraneo.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. Casa E di Gabriel Montañés Arquitecto a Minorca

Casa E di Gabriel Montañés Arquitecto a Minorca Minorca è l’isola più tranquilla delle Baleari, in quanto ha evitato certi eccessi ed errori causati del turismo, tipico delle isole vicine come Mallorca. Così, l’UNESCO ha dichiarato tutta Minorca riserva della biosfera già 26 anni fa, l’8 ottobre 1993, riconoscendo l'alto livello di compatibilità tra lo sviluppo delle attività economiche, il consumo di risorse e la conservazione del patrimonio e dei paesaggi dell'isola, una pratica ancora oggi mantenuta a un livello eccezionale. Minorca presenta un territorio intensamente antropizzato, con una tradizione estremamente ricca di paesaggi rurali. La caratteristica principale della Riserva della Biosfera di Minorca è la diversità, in grado di caratterizzare quasi tutti gli ecosistemi insulari del Mediterraneo. Gli habitat più notevoli sono i calanchi, le grotte, le zone umide costituite da stagni, lagune e paludi, i sistemi delle dune, le coste e gli isolotti. Sono state registrate circa 220 specie di uccelli e 1000 di piante, 60 delle quali endemiche.
In questo ambito si inserisce Casa E dell’architetto Gabriel Montañés, il quale ha il suo studio proprio sull’isola di Minorca, luogo in cui lavora principalmente. Sostiene il progettista: Ci muoviamo nell'ambivalenza di dover modificare il paesaggio e di volere che rimanga immutato come è stato finora. Per questo motivo selezioniamo i progetti che riteniamo possano servire a perpetuare la bellezza di questa meravigliosa isola.” 
Casa E rientra e risponde a tutti questi criteri, essendo inoltre nata da un concorso.
La proposta dell’architetto parte dalla conformazione del sito, lungo e stretto, da cui è derivato un progetto dai rapporti dimensionali radicali: 42m di lunghezza x 3m di altezza. Qui trovano spazio due unità abitative all'interno dello stesso piano, separate da un patio che ha la funzione di generare correnti di vento, quindi di migliorare, in via naturale, il comfort delle abitazioni. Grazie alla lunga facciata rettilinea tutto il programma principale è stato disposto a sud, lasciando i servizi con aperture più piccole sul lato nord. Le grandi finestre si trovano tutte sul lato mare, e di conseguenza sia il grado di privacy che di illuminazione e l’interazione con il contesto possono essere gestite grazie a persiane in legno scorrevoli, caratterizzando l’aspetto complessivo della casa.
La pianta consente una distribuzione flessibile e, per minimizzarne l’impatto visivo nell'ambiente circostante, il livello del pavimento è stato abbassato. Mentre sull'asse nord-sud è stata creata una soletta di cemento con una sezione variabile. A un livello ancora più basso, la piscina, a consumo zero di acqua, funge da connessione tra casa e giardino, confondendosi gradualmente con il paesaggio mediterraneo.
A proposito d’acqua, tutta la pioggia che cade sul tetto viene recuperata, in quanto accumulata in una grande cisterna di 40 tonnellate di capienza che si trova al livello del grande seminterrato, a cui si accede attraverso una rampa posteriore, occupando il 50% dell'edificio.
Le facciate al piano terra sono caratterizzate dal colore bianco, cemento e griglie di legno e vetro, mentre sotto il livello 0,0 è la texture del muro a secco, tipica del Mediterraneo, a fare da padrona.
Casa E di Gabriel Montañés Arquitecto è un’architettura lineare, pulita e attenta all’ambiente, dove il gesto progettuale non è mai solo fine a sé stesso, ma risponde a un approccio attento e ponderato, in linea con l’amore dell’architetto per l’isola di Minorca.

Christiane Bürklein

Progetto: Gabriel Montañés architetto
Luogo: Binidalí, Sant Lluís, Minorca
Anno: 2017
Costruttore: Obras Loga S.A. 
Fotografia: Adrià Goula

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature