14-12-2016

Ai Weiwei. Libero. La retrospettiva a Palazzo Strozzi Firenze

Ai Weiwei, Paolo Schianchi,

Firenze,

Mostra,

Palazzo Strozzi a Firenze in collaborazione con Galleria Continua ospita la prima grande mostra italiana dedicata all'artista cinese Ai Weiwei.



  1. Blog
  2. Eventi
  3. Ai Weiwei. Libero. La retrospettiva a Palazzo Strozzi Firenze

Ai Weiwei. Libero. La retrospettiva a Palazzo Strozzi Firenze Palazzo Strozzi a Firenze in collaborazione con Galleria Continua ospita la prima grande mostra italiana dedicata all'artista cinese Ai Weiwei. Per l'occasione della retrospettiva “Ai Weiwei. Libero” lo storico palazzo fiorentino si presenta come spazio espositivo unitario.


Fino al 22 gennaio 2017 Ai Weiwei viene esposto anche in Italia, offrendo una grande occasione agli amanti dell'arte contemporanea di confrontarsi con il più controverso, provocatorio e famoso artista cinese vivente.
La sede della retrospettiva “Ai Weiwei. Libero”, Palazzo Strozzi a Firenze, si trasforma per rispondere alle esigenze espositive dell'arte di Ai Weiwei. Così la mostra coinvolge la facciata, il cortile, il Piano Nobile e la Strozzina, offrendo un'esperienza totalmente inedita per i visitatori. Questa è un'occasione aperta a tutti per godersi al meglio la grande panoramica su questo artista cinese in un luogo della tradizione fiorentina rivisitato. 
La retrospettiva spazia dal periodo newyorkese degli anni 80 e 90 alle grandi opere iconiche degli anni duemila, per giungere fino alle opere politiche e controverse che hanno segnato gli ultimi tempi della sua produzione artistica, di cui ricordiamo i recenti progetti sulle migrazioni nel Mediterraneo.
La mostra “Ai Weiwei”, realizzata in collaborazione con Galleria Continua, galleria di arte contemporanea con sede a San Gimignano, Beijing, Les Moulins e Habana, permette al visitatore di immergersi nel lavoro creativo dell'artista cinese, personalità che muovendosi tra attivismo politico e ricerca artistica è diventato un simbolo per la lotta alla libertà di espressione.
Come scrive Ai Weiwei: “Bisogna sempre essere consapevoli che l’arte non è solo espressione di sé ma anche manifestazione dei diritti e della dignità umani” (cit. Ai Weiwei, Weiweismi, Einaudi, 2013). In questo senso la prima grande retrospettiva italiana di Ai Weiwei sottolinea il valore del gesto artistico consapevole che va ben oltre alla sfera puramente estetica in quanto, come dice lui stesso: “Tutto è arte. Tutto è politica”.

Christiane Bürklein

Mostra: Ai Weiwei. Libero
dal 23 settembre 2016 al 22 gennaio 2017
Con la collaborazione di: Galleria Continua, San Gimignano/Beijing/Les Moulins/Habana
Con il sostegno di: Comune di Firenze, Camera di Commercio di Firenze, Associazione Partners Palazzo Strozzi, Regione Toscana
Main Sponsor: Banca CR Firenze / Intesa Sanpaolo
Luogo: Palazzo Strozzi, Firenze, Italia
Ulteriori informazioni: http://www.palazzostrozzi.org/mostre/aiweiwei/
Immagini: © Paolo Schianchi e courtesy of Palazzo Strozzi 

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×