09-04-2020

18 Shades of Gay di Claude Cormier, RAIC Award of Excellence 2020

Claude Cormier + Associés,

JF Savaria, Raphael Thibodeau, Jean-Michel Seminaro,

Montréal, Canada,

Installazione,

Paesaggio,

Tra i vincitori del National Urban Design Award 2020, organizzato dal Royal Architectural Institute of Canada (RAIC), il Canadian Institute of Planners (CIP) e la Canadian Society of Landscape Architects (CLSA), troviamo nella categoria Urban Fragments l’architetto del paesaggio Claude Cormier e la sua opera 18 Shades of Gay.



  1. Blog
  2. Landscaping
  3. 18 Shades of Gay di Claude Cormier, RAIC Award of Excellence 2020

18 Shades of Gay di Claude Cormier, RAIC Award of Excellence 2020 Claude Cormier è un architetto paesaggista canadese i cui interventi, dall’inizio della sua carriera, giocano con la percezione degli utenti. Consapevole del potere dell’artificio, come controparte alla natura, ha creato un suo modus operandi che definisce serious fun. In altre parole, le sue colorate proposte sono audaci e si distinguono per un marcato senso dell’umorismo. 
Al fine di perseguire la sua idea e trasmettere il suo messaggio, non teme di attingere dalla narrativa kitsch, in quanto anche questo linguaggio per lui parla alle nostre emozioni e, nolenti o volenti, ci rimangono impresse.
Che i suoi lavori piacessero al grande pubblico era fuori discussione, ma ora anche le istituzioni blasonate, come il Royal Architectural Institute of Canada (RAIC), il Canadian Institute of Planners (CIP) e la Canadian Society of Landscape Architects (CLSA), che organizzano l’edizione annuale del National Urban Design Award, hanno premiato il lavoro dello studio Claude Cormier + Associés.
Il progetto in questione, 18 Shades of Gay, è un'installazione di 180.000 palline di resina multicolore sospese su Sainte-Catherine Street East, lunga un chilometro, nel Gay Village di Montreal, la quale durante l’estate si trasforma in una grande zona pedonale.
Si tratta dell’evoluzione di un progetto nato nell’ambito dell’iniziativa Aires Libres di Montreal, un evento da maggio a settembre che parte proprio dal vibrante Gay Village. Per quest’iniziativa, Claude Comier ha fatto un upgrade a “Pink Balls”, installazione di 170.000 palline di resina in 4 tonalità pink già appese sopra alla Sainte-Catherine Street East, strada inizialmente di dubbia fama, trasformandola dal 2011 al 2016 in una zona pedonale molto amata dal pubblico. Nonostante l’idea iniziale fosse limitata a una sola estate, grazie al grande successo di questo gesto creativo, soprattutto per il tessuto urbano in cui è inserito, ha fatto decidere all’amministrazione locale di proseguire anche per l'edizione 2017. Così Cormier ha trasformato le Pink Balls in una passeggiata ispirata alla bandiera arcobaleno della comunità LGBTQI, appunto “18 Shades of Gay”. Una successione di sei colori principali, ciascuno in tre tonalità distinte per un totale di 180.000 palline di plastica riciclata, le quali danno vita a un'esperienza di 18 tonalità di colore sospese sopra la strada. Il risultato: un ininterrotto nastro arcobaleno lungo 1 km, vibrante sia di giorno che di notte 
I cittadini di Montréal non vorrebbero più rinunciare a 18 Shades of Gay, tanto che i vari colori sono diventati veri luoghi in cui la gente si incontra. Ad esempio nel settore giallo. 
Questo progetto virtuoso di placemaking, dalla visione artistica, si è aggiudicato il National Urban Design Award 2020 nella categoria Urban Fragments. Scrive la giuria: "18 Shades of Gay ha più che soddisfatto i criteri per questo premio come contributo positivo al settore pubblico, esemplificando l'eccellenza del design e l'innovazione. Il "soffitto" di questa sala all'aperto di 1 km …definisce il Gay Village, aggiunge attività 24 ore su 24, sostiene l'economia locale e connota con successo un ambiente urbano altrimenti insignificante".

Christiane Bürklein

Progetto: Claude Cormier + Associés
Luogo: Montreal, Canada
Anno: 2017-2019
Immagini: courtesy of Claude Cormier + Associés
vedi leggende
01 Jean-Michel Seminaro
02 Our American Dream
03  CC+ A
04  JF Savaria
05  Raphael Thibodeau
07  JF Savaria
08  Jean-Michel Seminaro

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature