17-05-2018

CTBUH Urban Habitat Award premio per grattacieli e contesto urbano

Chicago, USA, New York, USA, Sydney, Singapore, Hong Kong, Shanghai, Wuhan, Cina,

Grattacielo,

Premio, Landscaping, Mostra, CTBUH,

L'impatto dell'architettura sul suo contesto, naturale o urbano, è più ampio delle dimensioni dell'edificio stesso e nel caso di un grattacielo diventa un landmark visibile anche a grande distanza. Il CTBUH premia annualmente gli edifici alti che hanno avuto un impatto positivo sul loro contesto di riferimento scopriamo i candidati del 2018.



CTBUH Urban Habitat Award premio per grattacieli e contesto urbano

La prima conferenza Tall + Urban Innovation, che si terrà a Chicago dal 30 al 31 maggio, raccoglie l'eredità dell'evento annuale organizzato dal CTBUH, Council on Tall Buildings and Urban Habitat, con la premiazione dei più importanti grattacieli del mondo. I premi sono attribuiti in diverse categorie l'area geografica (Europa, Asia-Australia, Americhe, Africa-Medio Oriente) di appartenenza ad esempio, ma è previsto anche un premio, Urban Habitat Award, che riconosce l'impatto degli edifici alti sul quartiere e la città. La giuria valuta i grattacieli in relazione al contributo positivo portato al contesto urbano sia in termini di sostenibilità che dal punto di vista culturale e ambientale. Il premio è attribuito agli edifici completati nei due anni precedenti all'edizione del premio, perché si possa verificare e rilevare l'effetto sull'habitat urbano. I grattacieli candidati per l'edizione 2018 sono: Barangaroo South / International Towers, Sydney; Greatwall Complex, Wuhan; Oasia Hotel Downtown, Singapore; SOHO Fuxing Plaza, Shanghai; SkyPark, Hong Kong; World Trade Center Master Plan, New York City.

Barangaroo South / International Towers, Sydney - Rogers Stirk Harbour + Partners
Le International Towers Sydney progettate dallo studio Rogers Stirk Harbour + Partners fanno parte di un importante piano di rigenerazione ed estensione per il lungomare Barangaroo South di Sydney che si prevede di completare nel 2023. Il progetto dei tre grattacieli, con altezze diverse e caratteristiche specifiche per dare a ogni edificio una propria identità, ha contribuito alla creazione di un nuovo spazio pubblico. Le Lobby trasparenti e invitanti degli edifici diventano un'ideale continuazione dei percorsi pedonali del sito offrendo agli utenti un'ampia serie di attività.
https://www.rsh-p.com/

Greatwall Complex, Wuhan Cina - 10 DESIGN
Punto di forza del progetto dello studio 10 DESIGN per Greatwall Complex è il grande podio da cui si innalzano le due torri gemelle. I quattro livelli del podio collegati da una serie di rampe offrono agli utenti una piacevole passeggiata pedonale con un'ampia offerta di spazi pubblici, attività commerciali, ricreative, spazi food & beverage, roof garden e anfiteatro.
http://www.10design.co/

Oasia Hotel Downtown, Singapore -  WOHA Architects
Il grattacielo Oasia Hotel Downtown progettato da Woha a Singapore è una "torre tropicale" nella giungla urbana di cemento. La facciata metallica del grattacielo e le sue terrazze incorporano piante tipiche della vegetazione tropicale. Il progetto ha riportato biodiversità nella città attirando piccoli animali come scoiattoli, lucertole e farfalle.
http://www.woha.net/

SkyPark, Hong Kong -  Palmer & Turner
Skypark è un edificio a uso misto realizzato a Mong Kok, uno dei quartieri più densamente popolati di Hong Kong. Il grattacielo ospita 439 unità residenziali e un centro commerciale "The Forest". Gli architetti hanno abbattutto il precedente podio e migliorato il fronte strada scegliendo per il centro commerciale una organizzazione da "villaggio dello shopping", con strada interna, piazza aperta e verde, per creare un'atmosfera da esterno.
http://www.p-t-group.com

SOHO Fuxing Plaza, Shanghai - von Gerkan, Marg and Partners Architects (gmp)
Un intero quartiere urbano progettato dallo studio d'architettura gmp, che sfruttando la struttura urbana preesistente ha permesso di ricucire un pezzo di città.
http://www.gmp-architekten.com

World Trade Center Master Plan, New York City. Studio Libeskind
Dopo il tragico attentato terroristico dell'11 settembre 2001, il masterplan della ricostruzione firmato dall'architetto Daniel Libeskind con la realizzazione di uno spazio pubblico aperto e grattacieli per uffici e a uso misto, è stato un fondamentale promotore per la rigenerazione economica di tutta l'area.
https://libeskind.com

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of CTBUH, photo:
International Towers, Sydney by Brett Boardman Photography
Greatwall Complex, Wuhan © 10-DESIGN and Greatwall Construction Holdings Group Co. Ltd.
Oasia Hotel Downtown, Singapore by Patrick Bingham-Hall
SOHO Fuxing Plaza, Shanghai, by Christian Gahl
SkyPark, Hong Kong © Palmer & Turner
World Trade Center Master Plan, New York © Studio Libeskind


GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×