02-08-2021

Philipp von Matt Architects tra architettura e arte O12 – Artist House a Berlino

Philipp von Matt Architects,

Berlino, Germania,

Ville, Residenze,

Interior Design,

Lo studio Philipp von Matt Architects ha firmato il progetto di una casa – atelier per un artista recentemente completata e realizzata nel quartiere Mitte di Berlino. Il fruttuoso e continuo scambio tra l'architetto e il committente, un artista francese, sono stati un elemento importante per dar vita a un'opera scultorea dove arte e architettura sono in dialogo costante.



Philipp von Matt Architects tra architettura e arte O12 – Artist House a Berlino

La O12 - Artist House è una casa – atelier progettata da Philipp von Matt Architects per un importante artista francese e realizzata nel vivace Mitte, il quartiere storico, centrale e trendy della città di Berlino sede, tra l'altro, della Porta di Brandeburgo e dell'Isola dei musei.
Il fruttuoso e continuo scambio tra l'architetto e l'artista committente sono stati un elemento importante per dar vita a una residenza scultorea, dove arte e architettura sono in dialogo costante, offrendo una soluzione per bilanciare gli spazi dedicati alla vita professionale e a quella privata. Un tema tornato prepotentemente alla ribalta per diversi ambiti lavorativi, dopo il periodo di lockdown imposto per contrastare la diffusione del Covid-19.
Dall'esterno la casa-atelier progettata dall'architetto Philipp von Matt si presenta in facciata con una composizione apparentemente arbitraria delle aperture, che lascia supporre un'articolazione interna di spazi di diverse dimensioni e altezze. Il pianoterra ha una vocazione pubblica, ospita infatti la galleria e uno spazio espositivo. Entrando dalla porta d'ingresso l'attenzione è immediatamente rapita dalla grande e scultorea scala in cemento faccia a vista, che rappresenta un omaggio e un richiamo ai disegni di Piranesi. L'illuminazione zenitale, che investe tutta la struttura della scala, dà al cemento a vista l'aspetto di una pietra senza tempo e spinge l'osservatore a guardare verso l'alto invitandolo a proseguire nel percorso intrapreso. Lungo la scala si snoda la sequenza degli spazi della casa, dove si susseguono ambienti ampi e altri più intimi. Il primo piano è dedicato al living della casa con la cucina e la zona pranzo - soggiorno dove è presente un ampio camino che evoca le forme della Piramide Cestia di Roma o la tomba di Antonio Canova nella Basilica dei Frari a Venezia. La zona notte occupa l'intero secondo piano con due camere da letto a cui si può accedere, attraverso due scale distinte dal piano inferiore. Il percorso della scala principale prosegue per raggiungere l'ultimo piano, il culmine della casa che è interamente dedicato all'atelier dell'artista. Il grande lucernario del tetto illumina tutto lo spazio dell'atelier restituendo all'osservatore la sensazione di trovarsi in un ambiente completamente aperto, a contatto con il cielo.
La luce gioca un ruolo fondamentale in tutti gli ambienti della casa, attraverso una combinazione di materiali diversi e di colori ben calibrati, l'architetto ne amplifica gli effetti o al contrario restituisce un senso di intimità allo spazio.
In questo modo, per esempio, gli spazi dedicati all'attività artistica o all'esposizione delle opere hanno tonalità delicate e neutre, in essi l'architettura crea il palcoscenico ideale e incontaminato perché l'arte possa andare in scena e giocare un ruolo da protagonista. Negli ambienti abitativi privati, invece, l'architetto crea attraverso la luce, i materiali e i colori una atmosfera intima e accogliente.

(Agnese Bifulco)

PROJECT CREDITS
Project name: O12 – Artist House in Berlin
Location: Mitte, Berlin (Germany)
Architect: Philipp von Matt http://phvm.com/
Project team: Philipp von Matt, Stefano Tiracchia,
Client: private
Completion: January 2020
GFA: 670 sqm
Contractor Shell & Core: TBN Terminbau Niesky GmbH, Niesky
Consultants:
Structural Engineering: Marko Ludwig, 2B Planungsgesellschaft
Acoustic Engineering: Peter Schoch, 2B Planungsgesellschaft
Technical building installations: Ralf Ihlefeldt, PKB Ingenieurgesellschaft
Fire Safety Concept: ABIT Ingenieure
Suppliers:
Building shell: TBN Terminbau Niesky GmbH, Niesky
Windows: Fritz Glock GmbH, Hermsdorf
Dry walls and doors: Piechotta Trockenbau GmbH, Berlin
Plasterwork: KAB Bau GmbH, Berlin
Tiles work: Uwe Matussek, Berlin
Exposed concrete screed: BFT GmbH, Berlin
Parquet layer: Ralf Bossier GmbH, Berlin
Fitter: LIBOH GmbH, Berlin
Carpenter: Zweibaum Holzwerkstatt GmbH, Berlin
Photography: courtesy of Philipp von Matt


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature