07-12-2018

mostre Architettura Ricostruzione e Patrimonio Costruito alla Triennale di Milano

OBR Paolo Brescia e Tommaso Principi, RPBW, Michele De Lucchi,

Milano,

Mostre, Biblioteche,

Recupero, Mostra,

Alla Triennale di Milano due mostre affrontano il tema della ricostruzione. “Ricostruzioni. Architettura, città e paesaggio nell’epoca delle distruzioni” inaugurata il 30 novembre e dal 14 dicembre “re/build in the built environment” per indagare il rapporto tra architettura e patrimonio costruito.



mostre Architettura Ricostruzione e Patrimonio Costruito alla Triennale di Milano

Il 30 novembre è stata inaugurata al Palazzo della Triennale di Milano la mostra “Ricostruzioni. Architettura, città e paesaggio nell’epoca delle distruzioni”.
In un allestimento immersivo che ricorda materiali e strutture tipiche dei cantieri sono esposti progetti italiani e internazionali di epoche diverse che mettono in luce pratiche e culture di ricostruzione.
Sono esposti documenti storici, disegni e modelli originali, frammenti di documentari e film, fotografie di grandi autori come Giovanni Chiaramonte, Olivo Barbieri, Paolo Rosselli, Michele Nastasi e Filippo Romano. Ogni caso è presentato nella sua singolarità ed esperienza specifica, per trarne riflessioni sulle grandi questioni comuni. La mostra è organizzata con isole tematiche dedicate ai casi esteri (Germania, Inghilterra, Francia, Grecia, Macedonia, Portogallo, Cile, Giappone) inserite nel percorso tra i casi italiani come dopoguerra, Vajont, Belice, Friuli, Irpinia, Pozzuoli, Umbria e Abruzzo. Sono presenti anche sperimentazioni tecnologiche - architettoniche e un approfondimento dedicato al caso della Siria. A conclusione della mostra sono esposte una selezione di proposte progettuali, ricerche e iniziative raccolte nella preparazione della mostra per porre come in un laboratorio aperto ulteriori interrogativi sul ruolo degli architetti e della cultura architettonica nella ricostruzione.

Dal 14 dicembre una seconda mostra, sempre alla Triennale di Milano, affronta il tema della ricostruzione declinato negli interventi su singole architetture all'interno di un patrimonio già costruito. “re/build in the built environment” questo il titolo della mostra curata da Simona Galateo che porta all'attenzione del pubblico quattro progetti internazionali.
La Morgan Library di New York con il progetto di rinnovamento e ampliamento realizzato dallo studio Renzo Piano Building Workshop negli anni 2003-2006. L'architetto italiano Renzo Piano ha raddoppiato la superficie originaria integrando in un unico edificio i tre nuclei storici della biblioteca museale: la Morgan Library progettata da McKim, l'Annex building disegnato da Wistar Morris, e la casa dei Morgan, risalente alla metà dell'Ottocento. Il progetto ha riguardato anche il nuovo ingresso un padiglione in vetro su Madison Avenue che è diventato lo snodo principale tra i diversi edifici del complesso e i diversi livelli superiori e inferiori.

Le Gallerie d’Italia, Palazzo Anguissola a Milano di aMDL Michele De Lucchi, il Tempio Capitolino a Brescia a cura del Comune di Brescia e della Soprintendenza per i beni architettonici, infine la Terrazza Triennale di Milano dello studio OBR Paolo Brescia e Tommaso Principi, sono i tre progetti italiani che con la Morgan Library di New York compongono la mostra.
I progetti di ricostruzione presentati sono testimonianze della ricchezza degli approcci progettuali che si possono mettere in campo per valorizzare il patrimonio esistente e attualizzarlo agli usi contemporanei. In occasione della mostra, grazie sempre alla collaborazione di Capoferri, è stato realizzato un intervento alla struttura della sala espositiva, una rilettura dell’impianto architettonico originario con la riapertura di tre finestre originali progettate da Giovanni Muzio nel 1933.

(Agnese Bifulco)

Titolo: Ricostruzioni, Architettura, città e paesaggio nell'epoca delle distruzioni
Date: 30 novembre 2018 - 10 febbraio 2019
A cura di Alberto Ferlenga e Nina Bassoli con Claudia Gallo e Jacopo Galli 
Luogo: Palazzo della Triennale, Milano – Italia www.triennale.org
Progetto di allestimento: Filippo Orsini 
Progetto grafico: Origoni Steiner architetti associati
Fotografie allestimento: Gianluca Di Ioia

Titolo: Re-build in the built environment - Quattro architetture per la valorizzazione del patrimonio costruito
Una mostra in collaborazione con Capoferri
Date: 14 dicembre 2018 – 20 gennaio 2019
Curatore scientifico: Simona Galateo
Luogo: Triennale di Milano – Italia www.triennale.org
Allestimento: Piovenefabi
Fotografia: Giovanna Silva
Grafica: parcodiyellowstone
Ufficio Stampa: Nemo Monti


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×