18-01-2019

Open Future Matera Capitale Europea della cultura 2019

Matera,

Mostre,

Itinerario, Mostra, Evento,

Una grande e straordinaria festa di paese animerà di musica i sassi e culminerà a sera nel Sasso Caveoso con la diretta televisiva per la cerimonia inaugurale di Matera Capitale Europea della Cultura. Un evento a cui la città si è preparata settimana dopo settimana attraverso la partecipazione attiva di residenti e turisti alle iniziative di design partecipativo.



Open Future Matera Capitale Europea della cultura 2019

Domani 19 gennaio 2019 si svolgerà la cerimonia inaugurale di Matera Capitale Europea della Cultura dal titolo “Open Future”. La città si è preparata settimana dopo settimana a questo evento importante, coinvolgendo sia i residenti che i turisti in workshop di design partecipativo per allestire i quartieri della città e il Sasso Caveoso in occasione della diretta televisiva della cerimonia inaugurale. Per 48 settimane, fino all'evento conclusivo del 20 dicembre 2019, la città italiana con il suo centro storico unico al mondo e riconosciuto dal 1993 come patrimonio dell’umanità UNESCO, sarà alla ribalta della scena internazionale insieme a Plovdiv, città bulgara scelta con Matera come Capitale Europea della Cultura.
Da 15 anni una città italiana non era scelta quale Capitale Europea della Cultura, l'ultima è stata Genova nel 2004 e Matera segna anche un nuovo primato, perché per la prima volta è Capitale Europea della Cultura una città del Sud Italia.

L'evento preparato per la cerimonia inaugurale affonda le sue radici nel territorio lucano. Ispirati alla grande tradizione musicale meridionale e partendo dalla considerazione che ogni più piccolo comune lucano ha una sua banda musicale marciante, gli organizzatori hanno immaginato una grande festa di paese che porterà nella città bande musicali provenienti da tutta la regione e dall'Europa. Più di duemila musicisti si muoveranno nei diversi quartieri della città fino ai rioni allestiti da cittadini e studenti con le installazioni dell’Open Design School. Alla sera tutti gli orchestrali riuniti in una grande jam session convergeranno sui Sassi. Lo scenografico centro storico di Matera sarà accompagnato dagli elementi luminosi preparati attraverso il progetto Lumen / Social Light dai cittadini stessi.

A partire dal 20 gennaio si apriranno le mostre e gli eventi di Matera 2019. La prima delle quattro grandi mostre internazionali è Ars Excavandi, curata da Pietro Laureano e dedicata alla storia delle città ipogee. La mostra si propone di rileggere in una prospettiva contemporanea la cultura dell'arte e dell'architettura ipogea dai primi rifugi nelle grotte fino alla costruzione di abitazioni, monumenti, città e paesaggi attraverso lo scavo.
Ars Excavandi, sarà allestita presso il Museo Archeologico Nazionale “Domenico Ridola”, parallelamente presso Palazzo Lanfranchi - Piazzetta Pascoli si svolgerà la mostra fotografica collaterale Mater(i)a P(i)etra: un dialogo per immagini fra Matera e Petra, realizzato dallo scrittore e fotografo Carlos Solito in collaborazione con Jordan Tourism Board e Petra Authority.
Matera Alberga” è invece uno degli eventi permanenti di Matera 2019, il progetto curato da Francesco Cascino, è costituito da opere e installazioni realizzate da sei artisti che trasformano in luoghi di esperienza creativa e produzione culturale gli spazi di sei alberghi della città. Le installazioni artistiche sono progettate per diventare elementi permanenti degli spazi degli hotel e hanno tutte una forte componente partecipativa per coinvolgere abitanti e viaggiatori in un momento di condivisione sociale e culturale. Matera Alberga ha preceduto l'inaugurazione di Matera 2019, il primo artista Alfredo Pirri ha infatti presentato il 22 dicembre il suo progetto presso l'hotel Corte San Pietro. Un dispositivo di collegamento visivo che mette in relazione tra esterno e interno una cisterna, un elemento tipico degli spazi sotterranei dei sassi e parte del sistema idrico di prelievo e conservazione delle acque che scorrevano nel sottosuolo della città.

(Agnese Bifulco)

ww.matera-basilicata2019.it
Images courtesy of Matera 2019
Alfredo Pirri “IDRA Istituto di ricerca anima”, photo by Michelangelo Camardo
Hashtag: #matera2019 #openfuture #materaalberga


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×