28-10-2020

Il nuovo White Building del Chengdu Science and Technology Industry Incubation Park porta la firma di CROX

CROX,

Li Guomin,

Chengdu, China,

Centro Ricerche,

CROX ha ultimato i lavori per il Chengdu Science and Technology Industry Incubation Park. Lo studio d'architettura cinese ha così progettato un edificio scultoreo, simbolico, un landmark memorabile per l'ingresso del Parco: il White Building. Inoltre, ha ridisegnato completamente tutti gli spazi esterni tra gli edifici, rendendoli più verdi, naturali e accoglienti.



Il nuovo White Building del Chengdu Science and Technology Industry Incubation Park porta la firma di CROX

Lo studio d'architettura cinese CROX ha terminato i lavori per un importante polo tecnologico e industriale a Chengdu, capoluogo della provincia di Sichuan in Cina.
Il Chengdu Science and Technology Industry Incubation Park nel 2014 ha commissionato a CROX il progetto di un edificio simbolico, un landmark da porre all'ingresso del polo, che avesse anche funzione di sala espositiva e centro conferenze. Non solo, la commessa riguardava pure il rifacimento di tutte le zone esterne del campus, in modo da renderle più verdi, piacevoli, a misura d'uomo ed ecosostenibili.

La ricerca progettuale di CROX si è orientata verso la storia antica della città, un tempo disseminata di canali, pozzi e laghetti, tanto nel suo centro quanto nelle periferie. Oggi questi elementi urbani sono scomparsi, ma, secondo gli architetti, è importante mantenere una coscienza del proprio passato geografico.
CROX ricorda le parole dell'architetto C.R. Lin: "Chengdu, con la sua ricchezza d'acqua, è uno scenario di sogno, tanto che persino un territorio è stato chiamato Lingquan (un pozzo spirituale) sin dai tempi antichi. Gli edifici sono come un pozzo sorgivo sgorgato dalla terra che lega il passato al presente."
È dunque l'acqua l'elemento principale che ha ispirato CROX nel dare forma al nuovo parco tecnologico e all'edificio iconico che si trova al suo ingresso battezzato: White Building.

Arrivando al Chengdu Science and Technology Industry Incubation Park una grande aiuola accoglie i visitatori con piccole collinette verdi e alberi utili a smorzare il rumore della strada. Infatti, le automobili si muovono solo lungo il perimetro esterno e trovano posto nel parcheggio sotterraneo, per non disturbare la vista e l'udito. Quelle che un tempo erano strade e dividevano gli edifici squadrati del Park, ora sono passeggiate pedonali con ampi e bassi gradini dalle forme sinuose ispirate, appunto, ai corsi d'acqua, nonché trapuntate di aiuole e piccoli alberi.

A precedere e accogliere i visitatori del Chengdu Science and Technology Park sta il White Building, una figura astratta, candida e leggera che si staglia sul verde del parco e sugli edifici più razionali retrostanti, in cui trovano posto oltre 240 industrie hi-tech cinesi e mondiali.

White Building ha una forma ellissoidale e, visto dall'alto, appare come una serie di cerchi concentrici che partono dalla passeggiata esterna, realizzata in autobloccanti di colore chiaro, per arrivare a una vasca d'acqua che circonda il perimetro dell'edificio. Sul tetto invece la striscia più esterna ospita delle piante verdi che hanno il compito di migliorare l'inerzia termica. Proseguendo verso il centro del disegno si trova il grande terrazzo sommitale, a sua volta tagliato da un ulteriore linea concentrica: un'apertura che si affaccia sul cortile interno due piani più in basso. Qui è posizionata una fontana ovale, al cui centro un foro circolare permette di vedere il pavimento del piano interrato sottostante adornato da una vasca con piante di bambù. Questo gioco di concentricità mette in comunicazione gli ambienti su più livelli ed è ispirata dall'elemento del pozzo, un rimando che CROX ha ritrovato in un'antica storia locale chiamata il pozzo di Longquan.

Gli interni sono minimali con ampi spazi interrotti, solo quando necessario, da sottili colonne. Anche in questo spazio le forme seguono l'andamento sinuoso dell'acqua, le linee organiche e il concetto di concentricità.

White Building conta tre piani, di cui uno interrato, il quale riceve abbondante luce naturale grazie a un intercapedine, voluta dagli architetti, distribuita tutt'attorno alla struttura perimetrale. Esteriormente quindi l'edificio si presenta con un manto bianco costellato di aperture romboidali di varie dimensioni, interrotte da un'ampia scalinata e un'arcata che si apre nella parete esterna quale invito ad addentrarsi nella corte centrale. Uno spazio dove un caleidoscopio di vetrate porta lo sguardo verso l'alto, quasi a cercare la luce che fluisce abbondante attraverso l'apertura circolare nella copertura, ricordando appunto la bocca di un pozzo.

Non va dimenticato che la forma particolare realizzata da CROX per White Building fa sì che la ventilazione passiva e la coibentazione riducano drasticamente i consumi energetici per riscaldamento e climatizzazione. Un sistema di raccolta delle acque piovane, infine, contribuisce ulteriormente alla sostenibilità ecologica di questo nuovo landmark contemporaneo e simbolico.

Francesco Cibati

Project name: Longquan Well-Chengdu Jingkai White Building
Architecture and landscape design: CROX
Design team: Lin Congran, Zhou Tianye, Sun Lidong, Ni Guoyue, Zhu Jiayi, Li Bangle, Zhu Jinhui, Lin Sen, Li Bentao, Ye Xiunan, Zhuang Xueyan, Zhang Mingzheng, Pan Tianyi
Working drawing design partner: Sichuan zhongheng architectural design co., ltd.
Project location: Chengdu, China
Completion time: April, 2020
Materials: Cement, glass, green plants, stone, lighting, metal
Landscape area: 3633㎡
GFA: Ground Floor Area: 1,034㎡; Underground Area: 700㎡
Client: Chengdu Jingkai Technology Industry Incubation Co., Ltd.
Photographer: Li Guomin

www.croxgroup.com


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature