28-09-2018

I vincitori di Next Landmark 2018

Urbánika, Roland Baldi,

T. Sorvillo / L. Guadagnini, Federico Campos,

Bologna, Italia,

FICO, Cersaie, Iris Ceramica Group, NextLandmark,

Gli architetti dello studio Urbánika e Roland Baldi premiati nell'anfiteatro di FICo il “parco dell’agroalimentare più grande del mondo” per la settima edizione di Next Landmark, il contest promosso dal portale di architettura e design Floornature.com edito da Iris Ceramica Group.



I vincitori di Next Landmark 2018

Il 27 settembre si è svolta la cerimonia di premiazione di Next Landmark, il contest promosso dal portale di architettura e design Floornature.com edito da Iris Ceramica Group, in collaborazione con il Corso di Laurea Magistrale in Creatività e design della comunicazione (MSTC) dell'Università IUSVE Venezia-Verona, con la media partnership della rivista The Plan, e la recente collaborazione con FICo Eataly World.
E proprio a Bologna nell'anfiteatro di FICo Eataly World, il “parco dell’agroalimentare più grande del mondo”, si è svolta la fase conclusiva della settima edizione del contest rivolto alle nuove generazioni di architetti e designer.

I vincitori delle due sezioni di Next Landmark 2018 sono rispettivamente:
- l'architetto Roland Baldi, studio Roland Baldi Architects, con il progetto Italia&Amore Ristorante Mercato Enoteca, vincitore della sezione "Hospitality Interior Design" legata al tema specifico della settima edizione di Next Landmark.
- gli architetti Federico Campos e Oscar Chávez, studio Urbànika, con il progetto La Champa, per la sezione Landmark of the year 2018, sezione riservata esclusivamente a coloro che hanno già partecipato a una precedente edizione di Next Landmark. Scopo di questa specifica sezione del premio è infatti formare una community di progettisti attivi nel dibattito architettonico contemporaneo.

Italia&Amore Ristorante Mercato Enoteca
È il flagship store di Bolzano che l'architetto Roland Baldi ha progettato per Italia&amore, marchio internazionale per la distribuzione di prodotti enogastronomici italiani di alta qualità. Realizzato all'interno di un edificio del 1700 completamente restaurato che si sviluppa per cinque piani collegati da un'ampia scala che dà un senso di unità all'ambiente. In un'ambientazione ispirata al film di culto "The Cook, the Thief, His Wife & Her Lover" di Peter Greenaway ogni piano è caratterizzato da un'atmosfera diversa, ottenuta da un mix di arredi moderni, artigianato e citazioni della cultura italiana. Tutto è teso a offrire al cliente un'esperienza multisensoriale in un luogo aperto e accogliente.

La Champa
È un bar ristorante accogliente e conviviale progettato dallo studio Urbánika dell'architetto Federico Campos e Oscar Chávez a Chihuahua in Messico. Per il concept di interior design gli architetti hanno tratto ispirazioni dalla cultura spagnola che pervade il menù del locale. La Champa offre ai suoi clienti un celebre vino spagnolo la Cava, prodotto in Catalogna, e la Chapata un pane tradizionale spagnolo. Proprio ai cesti in vimini naturale caratteristici delle panetterie tradizionali si sono ispirati gli architetti per definire e racchiudere lo spazio a disposizione. Attraverso strisce di legno curvo intessono ideali cesti architettonici che creano un involucro accogliente e caldo, che crea ordine nello spazio commerciale e cela alla vista del pubblico gli alloggiamenti dei vari impianti.

A conclusione della cerimonia di premiazione, è stato annunciato al pubblico il tema della nuova edizione di Next Landmark. Raccogliendo il testimone di Pollution 2018 – RefleAction, Next Landmark 2019 diventa Pollution 2019: SOS_ Ten months’ full time experience.
Nell'ambito di una sostenibilità integrale, l'ottava edizione del contest internazionale promosso da Iris Ceramica Group premierà un progetto multidisciplinare, realizzato o frutto di progetti accademici o di ricerche indipendenti, in grado di proporre idee chiare in ambito ambientale e che abbiano al centro il rispetto della persona e della natura. Progetti che propongano nuovi modi di vivere lo spazio pubblico e urbano come opportunità economica, ambientale e di consolidamento dell'appartenenza collettiva.

Crediti progetti vincitori Next Landmark 2018

Hospitality Interior Design
Project: Italia&Amore Ristorante Mercato Enoteca
Architect: Roland Baldi Architects www.archbaldi.it
Collaborators: Arch. Sila Giriftinoglu, Arch. Harald Kofler
Location: Bolzano (BZ) Italia
Interior design: Roland Baldi architects, Gruppe Gut, Heike Linster
Year: 2017
Area: 791 m²
Photographs: T. Sorvillo / L. Guadagnini

Landmark of the year 2018
Project: La Champa
Architect: Urbánika, www.urbanika.com.mx
Architects in charge: Oscar Chávez, Federico Campos
Collaborators: Juan Rivera, Victoria Sierra, Adrián Gallegos
Location: Chihuahua, Chihuahua, Mexico
Year: 2016
Area: 92 m2
Photographs: Federico Campos


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×