22-07-2020

Federico Delrosso Teca House un rifugio trasparente immerso nella natura

Federico Delrosso,

Matteo Piazza,

Padiglioni, Rifugio,

L'architetto Federico Delrosso ha trasformato il recupero di un piccolo fabbricato rurale nella splendida cornice naturale delle colline Biellesi, in un omaggio alla Glass House di Philip Johnson. Teca House, questo il nome del progetto, è un edificio radicato al suo territorio con i segni del suo passato agricolo ancora visibili, ma allo stesso tempo pronto per nuove possibilità di uso, come: una dependance per ospiti, uno studio per riunioni di lavoro, un rifugio intimo dove leggere o praticare yoga immersi nella natura.



Federico Delrosso Teca House un rifugio trasparente immerso nella natura

Una celebre opera dell'architettura moderna: la Glass House progettata da Philip Johnson, è stata un'importante fonte di ispirazione per il progetto Teca House dell'architetto Federico Delrosso, realizzato nella bella cornice paesaggistica delle colline biellesi. Si tratta di un piccolo fabbricato per uso agricolo ormai ridotto allo stato di rudere, che è stato recuperato e destinato a nuove funzioni, grazie alle intuizioni e al progetto dell'architetto Federico Delrosso. Il committente, Alberto Savio, un imprenditore tessile del biellese, ha infatti rivelato che le idee e le possibilità di riuso del piccolo manufatto rurale come contenitore culturale e generatore di bellezza, sono nate proprio dal confronto con l'architetto Federico Delrosso. Il progetto è stato presentato in occasione della XXVI Biennale di Architettura di Venezia 2018 alla mostra “Time space existence” a Palazzo Mora ed è inoltre protagonista del docu-film “Dreaming the Real” di Luca De Santis a cura di Davide Giannella.

“In questo progetto” spiega l'architetto Federico Delrosso “la Teca custodisce l’uomo e le sue emozioni. Un punto di vista privilegiato e poetico, una totale immersione nella natura, quasi come se il fruitore fosse sospeso nel vuoto. Contestualmente essa lavora in negativo: lo sguardo è infatti rivolto dall’interno all’esterno, ad indicare la centralità dell’essere umano”.
Con un approccio minimal-naturalista, l'architetto ha immaginato una nuova vita e nuove funzioni per il piccolo edificio rurale, pur conservando quei segni del suo passato agricolo che lo radicavano al territorio.
L'architetto ha deciso di preservare gli equilibri dimensionali con il luogo e fare dell'edificio un landmark del paesaggio che potesse esaltarne la valenza ambientale. I segni del passato, rappresentato dall'impianto murario, sono conservati e diventano il basamento del nuovo edificio, la radice che lega il nuovo intervento vetrato e trasparente al suo territorio. Sui solidi mattoni del basamento si innesta la nuova costruzione con le sue pareti trasparenti e vetrate e con la struttura portante in calcestruzzo. Una struttura chiaramente visibile dall'esterno per i due solai orizzontali che come ali fuoriescono dalla teca di vetro e proteggono gli ambienti dal forte irraggiamento solare estivo. Soluzioni impiantistiche e architettoniche sofisticate hanno permesso di eliminare o correggere i ponti termici e l'edificio ha ottenuto la classe energetica A4.
La Teca House è un edificio contemporaneo flessibile immerso nel paesaggio e nel verde. Le sue dimensioni lo rendono adatto ad accogliere piccole eventi o attività. La sua superficie interna è di 80 mq, ma si può estendere verso l'esterno di altri 50 mq semplicemente aprendo le pareti vetrate scorrevoli che circordano tutto il volume dell'edificio. Diverse le funzioni possibili: dalle riunioni ai cocktail di lavoro, dall'uso foresteria per accogliere gli ospiti occasionali dei proprietari che abitano nella villa ai piedi della collina, all'uso come studio dove lavorare, ma anche come rifugio intimo dove isolarsi per leggere un buon libro o rilassarsi praticando yoga.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Federico Delrosso Architects, Photo credits: Matteo Piazza

Project Name: Teca House www.tecahouse.org

Data sheet
Property: TETI S.r.l.
Place: Biella, Italy
Project type: Residential, space for cultural events
Architectural project: Federico Delrosso Architects https://www.federicodelrosso.com/
Landscape design: Anna Scaravella, architect and landscape designer
Engineering: AI Progetti
Mechanicals: Studio Bonomi
Costruction: Panuccio Costruzioni

Interior
furniture on demand designed by Federico Delrosso
Furniture and upholstery: Henrytimi
Kitchen and metalwork: Niva Architectural Elements
Lighting: Davidegroppi
Faucet: Cea Design


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature