13-02-2019

Christoph Hesse Architects Villa F una casa off-the-grid

Christoph Hesse,

Deimel+ Wittmar,

Medebach, Sauerland, Germany,

Ville,

Mattoni, Legno,

Efficienza energetica e tutela ambientale sono gli elementi fondamentali del progetto di casa per un fattore realizzata dall'architetto Christoph Hesse, giovane promessa dell'architettura europea vincitore dell'ultima edizione dell'EUROPE 40 UNDER 40® Award assegnato da The European Centre for Architecture Art Design and Urban Studies e The Chicago Athenaeum.



Christoph Hesse Architects Villa F una casa off-the-grid

I cambiamenti climatici in atto rendono sempre più pressante e urgente la necessità di realizzare edifici sostenibili. Una necessità che, ovviamente, non riguarda solo gli interventi su grande scala urbana, ma anche le realizzazioni di dimensioni contenute. Un edificio realizzato in un'ottica bioenergetica, può portare un importante contributo su scala globale nella riduzione della dipendenza dai combustibili fossili per la produzione di elettricità e calore. In più nel caso della Villa F, progettata dall'architetto Christoph Hesse, il progetto non solo è un esempio virtuoso di uso delle energie rinnovabili, ma è diventato anche promotore di un maggior sviluppo della comunità locale e di un rafforzamento della sua economia.

L'autore del progetto è l'architetto tedesco Christoph Hesse, giovane promessa dell'architettura europea vincitore e finalista di importanti premi internazionali. Tra gli ultimi in ordine di tempo: proprio con il progetto di Villa F l'architetto Hesse ha vinto l'ARCHITIZER A + Award 2018 per la categoria Architecture & Sustainability. Prendendo invece in considerazione tutte le sue opere architettoniche è stato premiato in maggio con l'EUROPE 40 UNDER 40® Award, riconoscimento assegnato dal The European Centre for Architecture Art Design and Urban Studies e dal The Chicago Athenaeum, a 40 architetti europei emerg/enti selezionati da un'apposita giuria tra tutti gli architetti europei under 40 candidati al premio.
Villa F è certamente uno dei progetti più interessanti dell'architetto tedesco ed è stata una delle opere protagonista della mostra “Vita contemplativa” dell'Architektur Galerie Berlin SATELLIT. Nella mostra conclusasi nell'agosto 2018 alcune selezionate architetture di Christoph Hesse, Robert Konieczny e Snorre Stinessen, tre architetti diversi per provenienza geografica e storia personale, sono state presentate come esempi di uno stile di vita dedicato alla contemplazione e alla riflessione.

L'efficienza energetica e la tutela dell'ambiente sono elementi fondamentali e cardine del progetto di Villa F ma non sono certamente gli unici. In questa casa "off-the-grid", il fabbisogno energetico e lo smaltimento dei rifiuti organici sono dovuti all'impianto a biogas. La forma stessa dell'edificio ricorda quella di una centrale di biogas. Il motivo è presto detto. Il committente è infatti, in Germania, un pioniere nel campo di questa tecnologia e l'insolita richiesta fatta agli architetti è stata proprio quella di poter vivere in un edificio circolare. Sperimentando quindi uno spazio che lo identifica anche lavorativamente perché ispirato alla forma delle centrali a biogas, che hanno obbligatoriamente una forma circolare.
Villa F è quindi un edificio cilindrico che si sviluppa su due livelli, al pianoterra si trovano un ufficio e i locali tecnici utilizzati per la produzione di biogas, il primo piano è invece dedicato all'abitazione. Logge e balconi tagliano il volume cilindrico permettendo al paesaggio circostante di diventare parte dell'edificio stesso e sottolineando il legame del committente con il luogo. L'edificio è presto diventato un modello per tutte le case del villaggio che hanno potuto beneficiare di una notevole riduzione dei costi di produzione dell'energia. Attraverso l'iniziativa popolare si è sviluppata una comunità autonoma dove è stato possibile fornire alloggi a costi più accessibili per giovani e famiglie a medio reddito.

(Agnese Bifulco)

Project name: Villa F
Architects: Christoph Hesse Architects www.christophhesse.eu
Collaborators: (eg. team, consultants, etc): Willi Donner_ Structural Engineer, Manfred Dresched_ Surveying Engineer
Location: Medebach, Sauerland, Germany
Design Period: 2010 - 2012
Construction Period: 2012 - 2015
Gross Built Area (square meters): 180 sqm
Images courtesy of Christoph Hesse Architects
Photo credits: Christoph Hesse, (4) Deimel+ Wittmar www.deimel-wittmar.de


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×