12-10-2021

Il Veneziano: nuove superfici per la cucina Sapienstone

terrazzo alla veneziana, contemporaneo, Classico,

Gres Porcellanato,

Top cucina, Ambiente cucina, SapienStone, Interior Design, Top tavolo,

Antico eppure sempre attuale, il terrazzo alla veneziana rivive nella nuova collezione di top cucina Sapienstone, con i colori neutri di Seminato Candido, Beige e Nero. 
Grazie ai piccoli frammenti materici sulla superficie, l'estetica della collezione Il Veneziano arricchisce gli ambienti cucina di un dinamismo e un'eleganza senza tempo, unendosi alle performance tecniche del gres porcellanato a tutta massa



Il Veneziano: nuove superfici per la cucina Sapienstone
Alcuni rivestimenti conservano ancora oggi tutto il fascino di una tradizione secolare, grazie a un'estetica, unita a una grande valenza iconica, che richiama una lavorazione artigianale.
Presentate sotto un'altra innovativa veste tecnica, come ad esempio quella della ceramica tecnica di ultima generazione, queste superfici sono molto richieste nel mercato ceramico contemporaneo
Saper unire l'anima della tradizione con quella della contemporaneità, in un unico prodotto, è infatti visto come un valore aggiunto che dona all'ambiente la possibilità di variare stile nel corso del tempo.
Una di queste superfici è di certo il seminato veneziano, una texture che vive in questi anni una fase di rinnovato vigore, sia come pavimentazione che come arredo, dopo essere stata protagonista per secoli in ville, palazzi signorili e luoghi di culto.
In questi anni, infatti, la ceramica tecnica ha riproposto l'affascinante estetica di questo antico e nobile pavimento, composto da pietre e graniglia, unendo le performance di ultima generazione ceramica a un appeal senza tempo. La sua versatilità inoltre permette al seminato di essere scelto anche per eleganti ristrutturazioni contemporanee, rispettose dell'architettura e degli interni storici.
 
Storicamente il seminato veneziano, chiamato anche battuto o terrazzo alla veneziana, ha radici molto antiche che partono dall'Antica Grecia. Esso veniva prodotto mescolando scarti di lavorazione di marmo e pietre frantumate, amalgamati in leganti come la calce o il cemento. Le inserzioni di marmo, in origine dovute con tutta probabilità a motivi estetici, rafforzavano tuttavia col tempo la resistenza della pavimentazione.
Con l'utilizzo prolungato in ville e palazzi nobiliari, soprattutto nell'area veneziana, il seminato aumentò notevolmente la propria diffusione e gli venne riconosciuta una forte componente di nobiltà estetica, al punto da essere associato per molto tempo a interni lussuosi e padronali. E non solo, la sua componente decorativa lo ha fatto apprezzare anche in epoche più recenti, come a inizio Novecento, durante le fasi dello stile liberty e dell'Art déco.
 
La ceramica tecnica, da sempre attenta sia all'evoluzione sia al recupero di materiali tradizionali per le superfici, ha esplorato le nuove potenzialità offerte dal terrazzo veneziano, come evidente nelle nuove proposte per la cucina SapienStone.
Grazie al decennale know-how della holding Iris Ceramica Group di cui fa parte, SapienStone è il primo brand appositamente ideato per i top cucina sia residenziali che professionali. La riconosciuta resistenza del materiale ceramico con cui è prodotto lo rende perfettamente idoneo ad ambienti a uso intensivo come i top cucina, dove il contatto con utensili caldi e freddi, prodotti acidi e corrosivi, nonché l'utilizzo di lame e coltelli, potrebbero facilmente intaccare la superficie.
Grazie alla sua innata resistenza, il gres porcellanato SapienStone impedisce tutto questo e preserva nel tempo la bellezza estetica del top cucina, anche a seguito di una costante pulizia quotidiana. Le superfici SapienStone nascono inoltre da materie prime naturali e vengono prodotte in modo sostenibile, all’interno di impianti a zero emissioni.
 
Per il design 2022 SapienStone recupera l’estetica del terrazzo alla veneziana creando tre nuovi top in gres porcellanato a tutta massa: Seminato Candido, Seminato Beige e Seminato Nero, da poco presentati a Cersaie 2021 nello spazio espositivo e l’installazione interattiva “THE PERFECT BLEND. Foresighted Surfaces for a Sustainable Beauty” dedicata ai valori e al concept di Gruppo.
Nello spessore di 12 mm. viene riproposta "la bellezza del decoro presente sulla superficie: piccoli frammenti materici donano vita a un materiale eterno e parlano della capacità tecnologica del brand nella lavorazione a tutta massa: un plus che dona valore al design del materiale studiato da SapienStone nei minimi dettagli".
A livello cromatico, SapienStone ha puntato sui colori neutri, adattabili e ideali sia per cucine moderne quanto per quelle più tradizionali, in quanto capaci di donare agli ambienti un'ottima combinazione di eleganza e dinamicità.
I tre prodotti sono realizzati in formato grande lastra di 320x150 cm, dimensione che riesce a coprire ampie superfici senza soluzione di continuità. Due le finiture proposte: Naturale per un effetto più sobrio e Polished che dà brillantezza alla superficie.
Come per le altre superfici del suo ricco catalogo, anche la bellezza del seminato SapienStone, unita alle caratteristiche tecniche del porcellanato tecnico, si traduce "in superfici igieniche e sicure, pensate per il benessere di chi le usa".


Marco Privato


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature