19-02-2019

University of Nottingham, Make Architects ha completato il Teaching and Learning Building

Make Architects,

Make Architects, Martine Hamilton Knight,

Nottingham, UK,

Università,

Sostenibilità,

Lo studio Make Architects ha completato il TLB, il Teaching and Learning Building dell’Università di Nottingham.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. University of Nottingham, Make Architects ha completato il Teaching and Learning Building

University of Nottingham, Make Architects ha completato il Teaching and Learning Building Lo studio Make Architects ha completato il TLB, il Teaching and Learning Building dell’Università di Nottingham. L’edificio che può ospitare fino al 2500 studenti è stato sviluppato in collaborazione con diversi stakeholders e si può pregiare della certificazione ambientale BREEAM Excellent.


Nel cuore del campus dell’University of Nottingham, circondato da alberi secolari, da una villa del XX secolo e da una pluripremiata biblioteca degli anni '70, il TLB, ovvero il Teaching and Learning Building, offre un punto focale necessario per il campus e un approdo per gli studenti che si spostano attraverso il Learning Quarter dell'Università.  
Il nuovo edificio, progettato da Make Architects con una superficie di 6.200 m2 e pensato per ospitare fino al 2.500 studenti, vuole contribuire a soddisfare la visione del 2020 per l'Università. Il suo scopo è infatti quello di innalzare il profilo internazionale e fornire un cambiamento radicale nel modo di insegnare, creando uno spazio flessibile che confonde volutamente i confini tra studio, socializzazione e lavoro.
L’architettura concepita all’insegna della flessibilità e della facilità di adattamento a nuove e mutevoli esigenze, da parte degli utenti, privilegia l’accessibilità e il dialogo con tutto il campus. Disegnata da Make Architects sfrutta la topografia del sito per creare un Learning Hub a doppia altezza, introducendo un mezzanino dove gli studenti possono lavorare e socializzare. Inoltre un grande sbalzo ripara lo spazio esterno sottostante integrato nel paesaggio. All'interno i percorsi convergono nel luminoso atrio centrale, uno spazio di socializzazione, studio e incontro che ha anche finalità sostenibili, in quanto serve a ventilare naturalmente l'edificio e a massimizzare l’illuminazione naturale. Gli ambienti di apprendimento più informali sono situati lungo il perimetro dell'edificio, questi tengono presente il benessere degli studenti attraverso ampie viste sul paesaggio del campus e sugli alberi secolari. 
Il TLB è certificato nella categoria BREEAM Excellent. BREEAM, metodo di valutazione della sostenibilità per progetti di masterplanning, infrastrutture ed edifici. Riconosce e riflette il valore delle costruzioni ad alte prestazioni in tutto il ciclo di vita, dalla nuova costruzione, alla messa in uso e alla ristrutturazione. Tra le soluzioni architettoniche sostenibili per la realizzazione del TLB troviamo l’involucro altamente efficiente dal punto di vista termico. Infatti qui l'elevata massa termica serve a bilanciare la perdita di calore e l'accumulo solare. Una pianificazione attenta ha permesso, sin dall’inizio, la standardizzazione e una significativa riduzione del numero di componenti dell'edificio e dei suoi rifiuti. Make Architects ha scelto i materiali per la loro longevità e semplicità. Esternamente il piano superiore dell’edificio, che posa su di una robusta base in muratura, è stato rivestito in terracotta. Per confondere il passaggio tra interno ed esterno, gli stessi materiali sono stati usati anche all'interno dell’edificio dalla struttura in acciaio. Il calcestruzzo è stato lasciato a vista, per dare al tutto un aspetto semplice quanto distintivo, il quale combinato con legno lamellare viene arricchito da un certo calore cromatico e tattile alla composizione.
Il TLB dell’Università di Nottingham di Make Architects si presenta quindi come un edificio razionale e invitante allo stesso tempo, contribuendo a massimizzare l'occupazione, la sostenibilità e la flessibilità dell’architettura, soddisfacendo così le esigenze attuali e future del campus.

Christiane Bürklein

Architect: Make
Structural Engineer: AKT II
MEP Engineers: Max Fordham
Contractor: Kier
Project Management: Gleeds
BREEAM rating: ‘Excellent’
Location: Nottingham, UK
Year: 2018
Photographs: Make Architects, Martine Hamilton Knight

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×