12-10-2021

I webinar Building Natural Connections

Make Architects,

Evento,

Floornature è media partner del Cambridge Institute for Sustainability Leadership, dell'University of Cambridge, e di Future Spaces Foundation per la serie di webinar “Building Natural Connections”, organizzati in vista di "UN Climate Change Conference" COP26. In vista del terzo appuntamento dedicato al valore sociale dell’architettura ripercorriamo gli appuntamenti precedenti.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. I webinar Building Natural Connections

I webinar Building Natural Connections “Building Natural Connections” è il titolo della serie di webinar, organizzata dalla Future Spaces Foundation con Cambridge Institute for Sustainability Leadership (CISL), dell'University of Cambridge, seguita da Floornature come media partner. Nasce dalla volontà della Future Spaces Foundation, fondata nel 2013 dall’architetto Ken Shuttleworth, quale ramo di ricerca e sviluppo dello studio londinese Make Architects. Una ricerca che esplora i fattori socioeconomici, demografici e tecnologici in grado di influenzare il modo in cui interagiamo e operiamo tanto come individui quanto come comunità, inoltre esplora come possiamo modellare le città del futuro.
Nello specifico la serie di webinar analizza come possiamo sfruttare l'interdipendenza tra natura, società ed economia, al fine di fornire soluzioni per un ambiente costruito sostenibile. E lo fa con approccio trasversale, in quanto le questioni riguardanti clima, natura e benessere umano vedono tutti coinvolti, dal mondo degli affari alla politica fino alla finanza, a cui si aggiungono quello accademico e della società civile.
La prima puntata dal titolo "Changing climate, changing culture", del 29 settembre, moderata da Eliot Whittington, direttore delle politiche e direttore del gruppo di leader aziendali del Principe di Galles presso il CISL, ha visto come partecipanti Anton Cartwright, economista dell'African Centre for Cities, fondatore di Credible Carbon e direttore di Econologic, Carolina Urrutia, segretaria per l'ambiente nell'ufficio del sindaco di Bogotà, Guy Grainger, responsabile globale della sostenibilità di Jones Lang LaSalle, Dr Judit Kimpian, presidente del gruppo di lavoro sulla sostenibilità del Consiglio degli architetti d'Europa (ACE) e autore di Energy People Buildings, Zelda Bentham, responsabile della sostenibilità del gruppo Aviva plc. Differenti i punti di vista in merito a come arrivare alla decarbonizzazione senza acutizzare problematiche, come la povertà e la diseguaglianza. A cui si sono aggiunti pensieri su come integrare la natura nelle nostre città, ma anche considerazioni dal mondo delle assicurazioni, per le quali la crisi climatica da tempo è un punto di discussione. Infondo, “se le cose sono difficili oggi, lo saranno ancora di più domani”, quindi non possiamo aspettare oltre, hanno sentenziato i relatori. 
Dello stesso avviso sono stati anche gli invitati al secondo webinar, in cui si è parlato di “Banking on bio-resilience” con la moderazione di Dr. Nina Seega, direttrice di ricerca per la finanza sostenibile CISL, e la partecipazione di Ursula Hartenberger, consulente senior indipendente, in precedenza responsabile globale della sostenibilità presso la Royal Institution of Chartered Surveyors, Emily Hamilton, responsabile ESG presso Savills Investment Management e fiduciaria della National Park City Foundation, Ehab Sayed, fondatore dell’azienda Biohm e Pierre Rousseau, consulente strategico senior per il business sostenibile, BNP Paribas. In questo caso la domanda di partenza è stata: come possiamo ripensare il sistema finanziario in ottica di sostenibilità?
Il webinar del 13 ottobre conclude la serie con il tema “Unlocking social value”, in cui verrà indagata l’importanza partecipativa di tutte le parti coinvolte all'inizio del processo di progettazione, al fine di mettere a frutto le esperienze delle comunità.
Il fatto di aver coinvolto delle figure provenienti da discipline non necessariamente collegate a tali aspetti della sostenibilità, non solo apre nuove riflessioni ma rende perfettamente chiaro il concetto di interdipendenza tra natura, società ed economia. In definitiva solo insieme, creando delle connessioni naturali, possiamo combattere per salvare il nostro pianeta.

Christiane Bürklein

Ulteriori informazioni:
https://www.futurespacesfoundation.org/our-work/building-natural-connections-webinar-series/
dove si trovano anche i link alle registrazioni
Immagini: courtesy by Make Architects - sketch by Peter Greaves 

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature