23-04-2019

Un padiglione sostenibile a Montreal

Birtz Bastien Beaudoin Laforest BBBL (Provencher_Roy Group),

David Boyer, Boyer-Média,

Montreal, Canada,

Architettura e Cultura, Padiglioni,

Il Pavillon d'accueil du Parcours Gouin, progettato da Birtz Bastien Beaudoin Laforest BBBL, Provencher_Roy Group a Montreal in Canada, è il primo edificio a energia net-zero della città canadese e produce tanta energia quanta ne consuma.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. Un padiglione sostenibile a Montreal

Un padiglione sostenibile a Montreal Il Pavillon d'accueil du Parcours Gouin, progettato da Birtz Bastien Beaudoin Laforest BBBL, Provencher_Roy Group a Montreal in Canada, è il primo edificio a energia net-zero della città canadese e produce tanta energia quanta ne consuma. 


Combinare gli aspetti della sostenibilità con quelli dell’accoglienza è un compito non sempre facile, ma di grande importanza se si vuole dare un segnale positivo a un vasto pubblico, nonché un esempio di architettura a impatto ambientale limitato. 
È successo a Montréal, in Canada, nell’ambito del Parcours Gouin. Si tratta di un complesso di 14 parchi sul lungomare e tre parchi naturali, collegati da una pista ciclabile di 15 chilometri che costeggia la Rivière des Prairies. Guidata dal Comune di Ahuntsic-Cartierville, l’associazione locale GUEPE gestisce il progetto, al fine di fornire alla popolazione locale un accesso unico alle rive del fiume. Il suo scopo? Evidenziare la ricchezza di questi ambienti naturali e far riconoscere il valore del patrimonio storico della zona, fornendo al contempo un'attività ricreativa, culturale e turistica durante tutto l’anno. Una tale iniziativa aveva quindi bisogno di un riferimento fisico, ovvero di un padiglione di accoglienza all’ingresso dell’area che potesse anche veicolare alcuni messaggi chiave del progetto stesso, come lo sviluppo sostenibile.
Nasce così il Pavillon d'accueil du Parcours Gouin progettato dagli architetti Birtz Bastien Beaudoin Laforest BBBL (Provencher_Roy Group). Si tratta del primo edificio a energia net-zero di Montreal, in quanto produce tanta energia quanta ne consuma. Il volume è utilizzato principalmente come area di sosta e dispone di caffè, sala polifunzionale, uffici, servizi igienici e di noleggio/riparazione attrezzature sportive, depositi e manutenzione, terrazza coperta con vista sul parco e sul fiume, tetto verde accessibile e anfiteatro. Il tutto inserito in un contesto paesaggistico di grande pregio con alberi secolari. 
Oltre a fornire servizi agli utenti del parco e alla comunità, il padiglione realizzato da BBBL, funge da vetrina ambientale ed educativa, incentrata sui principi di sviluppo sostenibile attuati nella costruzione e nel funzionamento del progetto. La programmazione delle attività promuove, inoltre, la tutela dell'ambiente e stili di vita sani, in particolare attraverso l'alimentazione e l'attività fisica. Il Padiglione comprende anche un grande spazio multifunzionale al primo piano e un ambiente riparato e coperto da pannelli solari, il quale ospita diverse attività comunitarie e culturali. 
Il progetto, ideato dagli architetti BBBL (Provencher_Roy Group), è un’architettura che si inserisce armonicamente nel paesaggio e risponde alle esigenze degli utenti, puntando alla certificazione LEED® Gold e a un consumo energetico annuale netto pari a zero. In fine questo edificio comprende strumenti di informazione per condividere le migliori pratiche eco-responsabili che possono ispirare i visitatori per poterle poi applicarle a casa propria. Infatti le strategie qui utilizzate sono mostrate e spiegate durante le visite guidate. 
Così BBBL ha creato un luogo dinamico e accessibile, un must nel cuore del quartiere che si è aggiudicato la menzione per lo sviluppo sostenibile nell’ambito dei Premi d’eccellenza dell’Ordine degli Architetti del Québec per il 2019.

Christiane Bürklein

Project: Birtz Bastien Beaudoin Laforest (Groupe Provencher Roy)
Client: Ville de Montréal, arrondissement Ahuntsic-Cartierville
Location: Montréal, Canada
Year: 2018
Images: David Boyer, Boyer-Média

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×