01-07-2016

ANMA: Hexagone Balard dipartimento della difesa, Parigi

ANMA, Agence Nicolas Michelin et Associés,

Cécile Septet,

Parigi,

Uffici, Edifici Pubblici,

Acciaio, Pietra, Vetro,

Il dipartimento della difesa francese ha una nuova sede, l’Hexagone Balard, un complesso di 163.000 mq nel 15° arrondissement di Parigi. Il progetto di ANMA, Agence Nicolas Michelin & Associés riunisce compagini della difesa per anni distaccate in una sede monumentale con un cuore verde.



ANMA: Hexagone Balard dipartimento della difesa, Parigi

Hexagone Balard è il nuovo monumentale complesso parigino che raccoglie e ospita molteplici settori del dipartimento della difesa, che fino a questo momento si trovavano in sedi diverse all’interno della città. Opera di ANMA, Agence Nicolas Michelin & Associés, occupa una superficie di ben 163.000 mq nel 15° arrondissement, su un’area enorme nella zona sud della capitale, tra il viale Victor e il boulevard périphérique.
Una nuova fermata della metropolitana è stata realizzata appositamente poiché il Governo francese ha visto in questo progetto la creazione di una città nella città, dotata di molti servizi, (come asili, un centro benessere, studi medici, una piscina) accessibili non solo ai dipendenti del Ministero ma anche ai comuni cittadini. Questa prospettiva è stata accolta da Nicolas Michelin e tradotta in un’architettura complessa articolata in tre settori, il Victor a est, il Corne Ouest all’estremo opposto e il Valin al centro. Quest’ultimo, che risulta anche quello più rappresentativo, si differenzia in modo netto dal contesto per la sua presenza monumentale e si distingue per quella che gli stessi progettisti definiscono una “facciata a scogliera”. Il profilo frastagliato culmina con una copertura a più punte che ricorda volutamente un paesaggio montuoso, un orizzonte inconsueto per Parigi. L’apparente durezza delle sue facciate movimentate con pannelli di vetro e ceramica si infrange accedendo alle corti interne, grandi piazze aperte con giardini. 

La pianta rettangolare quasi regolare, che corrisponde alle sue facciate geometriche e, si direbbe dalla vocazione difensiva, nasconde infatti uno sviluppo interno dettato dalle insenature disegnate dai rami degli edifici per uffici. Anche in questo caso è appropriata una metafora naturalistica perché il masterplan interno sembra ispirato allo sviluppo imprevedibile di una radice che si insinua nel terreno creando solchi e lasciando vuoti. Tali edifici poi sono sollevati da terra su pilastri, cosicché anche i giardini sono comunicanti, nell’idea di un’architettura permeabile, ponte tra i luoghi e le persone. La vegetazione, sostiene Nicolas Michelin, non poteva non essere parte integrante del complesso architettonico, visto che esso trova sede in un’area periferica ricca di spazi verdi, come il parco André-Citroën e il centro sportivo Suzanne Lenglen.

Sull’angolo nord-est del settore Valin un’ulteriore scoperta arricchisce l’esperienza e il valore progettuale. Si tratta del complesso per la Marina militare progettato dai fratelli Gustave e Auguste Perret nel 1934, ampliato fino al 1972 e poi per anni lasciato all’incuria.


Un accurato restauro lo ha riporto all’aspetto originale e il progetto di ANMA lo ha accolto nel masterplan non come monumento a sé stante, ma come elemento germinale, valorizzando la sua pianta a “U tranciata” che dà origine al rizoma, creando la prima piazza del complesso. Eleganti passerelle sospese in vetro e acciaio consentono infine di passare dalla nuova costruzione agli storici palazzi dei Perret.

Mara Corradi

Architects: Agence Nicolas Michelin & Associés
Location: Balard, Paris
Structures: Bouygues Bâtiment Ile de France
Façades: Elioth
Fluids: Egis
Natural ventilation: Deerns
Fire safety: Apex
Accessibility: Socotec
Acoustic: Acoustique et Conseil
Environnemental engineering: Etamine
Quantity surveyor: GRAHAL
Aquatic areas: Octant
Interior design: Patrick Jouin iD
Area: 163,000 sqm
Project: 2011-2012
Completion: 2016
Photos by: Cécile Septet
http://www.anma.fr


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×