07-11-2016

Alvaro Siza al Maxxi Roma mostra Sacro

Alvaro Siza,

Leonardo Finotti, Fernando Guerra,

Roma, Lisbona, Napoli,

Expo, Municipio,

Il Maxxi di Roma, museo firmato da Zaha Hadid, diventa dal 9 novembre 2016 al 27 marzo 2017 il contenitore della grande installazione progettata da Álvaro Siza per esporre le sue opere in occasione della mostra “Álvaro Siza, Sacro”. Due modi profondamente diversi di intendere l'architettura si pongono quindi in un confronto diretto.



Alvaro Siza al Maxxi Roma mostra Sacro

Dal 9 novembre sarà aperta al pubblico del MAXXI di Roma, “Álvaro Siza, Sacro”, terza mostra della rassegna “Álvaro Siza a Roma” organizzata da MAXXI e Accademia di San Luca. In una grande installazione ambientale progettata dallo stesso architetto portoghese, saranno esposti alcuni dei suoi progetti dedicati al tema del “sacro”.
Il termine “Sacro” è da considerare in una doppia accezione, come “religioso” e quindi relativo ai progetti di edifici di culto (la Chiesa di S. Maria a Marco de Canaveses, la Cappella a Santo Ovidio in Portogallo, la chiesa in costruzione di Saint-Jacques-de-la-Landea Rennes in Francia ecc.) e di oggetti disegnati per il Papa (paramenti sacri per Papa Francesco, un uovo d'argento per Papa Benedetto XVI). La seconda accezione intende “sacro in un modo meno diretto e per così dire più evocativo. Ecco allora che sacro è il progetto della Metropolitana di Piazza Municipio a Napoli, dove il culto da celebrare è quello delle immagini delle architetture del sottosuolo: le rovine archeologiche e la stratificazione delle epoche storiche custodita nel cuore della città.

In questa seconda accezione trovano posto anche i progetti portoghesi della Piscina de Marés a Leça de Palmeira, del Padiglione Portoghese all’EXPO98 di Lisbona, della Facoltà di Architettura di Porto e il Museo della Fondazione Iberê Camargo a Porto Alegre in Brasile. Le immagini che raccontano e descrivono gli ambienti progettati da Álvaro Siza sottolineando la sacralità anche dei contesti sono firmate da fotografi d'autore come Fernando Guerra, José M. Rodrigues, Leonardo Finotti, Luís Ferreira Alves e Mimmo Jodice.

(Agnese Bifulco)

Titolo: Álvaro Siza, Sacro
a cura di Achille Bonito Oliva e Margherita Guccione (curatori esposizione), Roberto Cremascoli (responsabile scientifico)
Date: 9 novembre 2016 - 26 marzo 2017
Luogo: Maxxi, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo - Roma (Italia)

Images courtesy of Fondazione Maxxi

www.fondazionemaxxi.it


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×