18-08-2021

3andwich Design: Libreria Viti Books a Pechino

3andwich Design,

Fang Liming,

Pechino, Cina,

Biblioteche,

Viti Books nel quartiere Daxing, a sud di Pechino, vuole diventare un punto di riferimento per la rinascita di una socialità. 3andwich Design si occupa dell’allestimento della libreria immaginando specifiche zone per adulti e bambini, per svago e concentrazione, in cui tutti si sentano a casa.



3andwich Design: Libreria Viti Books a Pechino

Abbiamo imparato a conoscere il lavoro di He Wei, fondatore dello studio 3andwich Design, per i recenti interventi dedicati alla riqualificazione in zone rurali della Cina, come lo Shangping Village nella provincia del Fujian o il resort Arsenale 809 a Yichang City, nell’Hubei. Ad accomunare questi e altri progetti il tema della rigenerazione, della riscoperta di spazi un tempo vitali che oggi necessitano di un nuovo significato e nuove destinazioni d’uso, e lo sguardo rivolto verso i residenti per i quali l’architettura può compiere un atto sociale.
Questo sembra anche essere il filo rosso che unisce la ricerca di He Wei nei contesti rurali con un recente progetto urbano, l’allestimento della libreria Viti Books nella zona sud di Pechino.
Il nuovo negozio sorge nel distretto di Daxing, nei pressi della Hongkun Plaza, un’area che i progettisti definiscono poco popolare, caratterizzata da una zonizzazione rigorosa: edifici di appartamenti e uffici con pochi servizi come un centro commerciale, una casa di cura e una scuola per lo sport. Qualche negozio e la fermata della metropolitana più vicina a 1 km e mezzo.
Nell’idea del committente, Shangfa Viti (Beijing) Culture Co., Ltd., la libreria Viti Books avrebbe dovuto diventare un punto di riferimento culturale per una comunità che ne era priva. “Nomen omen”: Viti è il nome dell’isola principale delle Fiji e significa “alba”, alludendo alla rinascita che il progetto intende portare nel quartiere attraverso il piacere della lettura in un luogo accogliente e versatile. Il tema dell’isola poi è ripreso dai progettisti che costruiscono il layout in funzione di “isole” semantiche.
3andwich Design lavora sulla creazione di una fortissima identità visiva e di una serie di zone interne comunicanti, sviluppate in modo da accogliere persone diverse in ambienti differenti e caratterizzati. Il negozio si trova nell’angolo sud-ovest dell’Hongkun Plaza, uno spazio di 300 metri quadrati circa, sviluppato secondo una pianta a L con ampie vetrine su strada. Essendo smussato, l’angolo offre l’opportunità di avere un terzo fronte vetrato, che in quanto centrale è adatto all’ingresso principale. Al fine di sfruttare le potenzialità prospettiche del negozio, per l’intera estensione fino ai 3 metri e 30 cm di altezza interna, è stata realizzata una facciata continua trasparente che offre un campo visivo di 270 gradi. Una seconda porta è stata aperta a sud-ovest, nel punto più vicino al passaggio pedonale per l’ingresso del centro commerciale.
L’immagine esteriore è coerente con il progetto fatto di molteplici dettagli che si incontra entrando. Dalla superficie vetrata emerge sporgendo una cornice a doppia altezza che evidenza la porta principale, mentre una seconda cornice con pannelli a zig-zag mette in evidenza lo sviluppo orizzontale della facciata. Sul rivestimento in alluminio blu mare campeggia l’insegna oro Viti Books e altre in caratteri cinesi, che pur essendo fisse attraggono l’attenzione grazie ai riflessi dorati sulla superficie irregolare. Priva di illuminazione particolare, la facciata sfrutta invece il dinamismo cromatico creato negli interni, mantenendo quella sobrietà che si addice a una sede culturale, come richiesto dalla committenza.


Su un prezioso parquet di noce a quadrotti che delimita tutto l’atrio, accoglie i lettori una soglia a semicerchio realizzata in marmo bianco e nero alternato, intarsiato con le lettere del logo Viti Books. Entrando l’attenzione è richiamata da una libreria con scaffali in metallo dorato illuminata puntualmente, che si staglia sulla parete in mattoni di vetro creando un elegante contrasto. Nello stesso materiale è rivestito il bancone del bar collocato sul lato destro, a separazione tra l’atrio e la sala di lettura e consultazione.
Se la zona di accoglienza è stata definita da toni e materiali caldi, in grado di richiamare un senso di domesticità, la sala di lettura riprende i temi e le cromie della facciata: una libreria a tutta altezza blu mare ricopre le pareti su due lati mostrandosi chiaramente a chi passa davanti alle vetrine. Una serie di pedane a diverse quote accompagnano i lettori fino agli scaffali o ricavano spazi di seduta, offrendo varietà nella scenografia spaziale: una di queste, dotata di parapetto in vetro, è pensata per essere sfruttata anche come piccolo palco affacciato sulla sala, in occasione di letture, conferenze e presentazioni. Lampade acriliche fluttuano come pagine di libri illuminando il pavimento in parquet e ceramica bianca e nera con disegno a diamante.
Un’ulteriore parete espositiva, dedicata a una selezione di carte da lettera, divide la sala dalla zona della vetrina dove un lungo tavolone con sedie consente alle persone di leggere o lavorare. Sul lato verso l’esterno, questa “parete delle carte” può essere decorata con 688 pezzi di campioni quadrati da 10 cm di diversi colori. Come si può notare nelle fotografie, la prima mostra è stata dedicata al centenario del Partito Comunista Cinese la cui bandiera è stata ritratta a foglietti di carta gialli e rossi. A seconda degli eventi o festival in programma, questo muro diventa un grande manifesto protetto, ma ben visibile dalla strada, una sorta di seconda insegna.
Nell’ala opposta del negozio, oltre l’atrio, gli scaffali dorati si prolungano accompagnando lungo la vetrina tavolini e comode poltroncine in tessuto color blu mare, dove poter leggere consumando un caffè e osservando il via e vai dei passanti. L’ultima zona è infine dedicata a uno specifico tipo di utenti, i più piccoli, e ripropone l’allestimento della sala di lettura per gli adulti, con alcune specificità: prima di tutto una libreria scorrevole consente, quando è chiusa, di celare lo spazio dei bambini alla vista degli adulti, creando un’idea di rifugio o nascondiglio che diventa un gioco. All’interno, gli scaffali sono disegnati a misura per favorire la consultazione diretta e non mediata dal genitore. Infine, la stanza riservata ai più piccoli si basa sul tema dell’esplorazione dell’universo. La seduta a forma di razzo spaziale offre loro la possibilità di immaginare un “viaggio” nella lettura, le pareti e il soffitto sono dipinti con una vernice luminescente, mentre grappoli di fibre ottiche colorate creano scie luminose che ricordano un cielo stellato.
Pare che la libreria resti aperta con una tenue luce anche di notte, per favorire l’accesso a chi ha tanti impegni e non può prendersi nemmeno un momento per la lettura durante la giornata. Lo scopo di questo progetto e del suo allestimento è proprio quello di trasformare il Viti Books in un’esperienza, in un punto di riferimento culturale per tutte le età, combattendo solitudine e mancanza di socialità che sembrano aver colpito questo quartiere della grande Pechino.

Mara Corradi

Architects: 3andwich Design / He Wei Studio
Principal architects: He Wei, Chen Long
Team: Cao Shiqing, Sang Wanchen, Zhu Yanming, Liu Yong
Location: No.107, Building B, Hongkun·Xinduhui, Hongfu Road, Daxing District, Beijing
Client: Shangfa Viti (Beijing) Culture Co., Ltd.
Leading architects: He Wei, Chen Long
Project Architect: Meng Xiangting
Team members: Cao Shiqing, Sang Wanchen, Zhu Yanming, Liu Yong
Construction drawing design: Beijing Hongshang International Design Co., Ltd.
Interior design: Sanwen Architecture
Operation team: Dongli Culture (Communication) Beijing Co., Ltd.
Head of operation team: Sally
Operation team: Deng Qian, An Ran, Nie Wenshuai
Construction: Henan Aide Decoration Engineering Co., Ltd
Construction area: 320 sqm
Design time: Dec. 2020 - Feb. 2021
Completion time: Jun. 2021
Photographer: © Fang Liming


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature