14-03-2017

Zaha Hadid Architects Grattacielo Leeza SOHO Pechino

Zaha Hadid Architects,

Pechino, Cina,

metropolitana, Grattacielo,

Design,

A Pechino è in costruzione il grattacielo Leeza Soho, progettato dallo studio Zaha Hadid Architects. A conclusione dei lavori avrà 46 piani per complessivi 207 metri di altezza, sarà il grattacielo con l'atrio più alto del mondo.



Zaha Hadid Architects Grattacielo Leeza SOHO Pechino

Nel Lize Financial Business District di Pechino è in costruzione il Leeza Soho, progettato dallo studio Zaha Hadid Architects. L'edificio sarà alto complessivamente 207 metri per 46 piani, avrà un uso misto e sarà il grattacielo con l'atrio più alto del mondo, ben 190 metri. La particolarità dell'edificio, l'atrio alto quasi quanto l'edificio stesso, è dovuta alle caratteristiche del sito su cui sorge la costruzione: l'area è infatti divisa diagonalmente dal nuovo tunnel della metropolitana e al di sotto si trova la nuova stazione di interscambio tra le linee 14 e 16 della metropolitana di Pechino.

Il grattacielo apparirà quindi come un unico volume ma costruttivamente sarà diviso in due metà realizzate sui due lati del tunnel, il collegamento tra le due parti è costituito proprio dall'atrio centrale. Nel suo sviluppo verticale il Leeza Soho subisce una leggera torsione, recuperando negli ultimi piani l'allineamento est-ovest della Lize Road, importante asse viario di Pechino. Il movimento rotatorio è esaltato dalla piazza pubblica che circonda l'edificio accogliendo i visitatori ed è ripreso da una diversa soluzione di facciata della parte centrale del grattacielo. Grazie alle ampie vetrate trasparenti tutti i piani dell'edificio possono godere di viste panoramiche sulla città e ricevere luce naturale nella parte centrale.

(Agnese Bifulco)

Project Team:
Architect: Zaha Hadid Architects
Design: Zaha Hadid and Patrik Schumacher
Project Director: Satoshi Ohashi
Project Associates: Kaloyan Erevinov, Ed Gaskin, Armando Solano
Project Architect: Philipp Ostermaier
Project Team:Yang Jingwen, Di Ding, Xuexin Duan, Samson Lee, Shu Hashimoto, Christoph Klemmt, Juan Liu, Dennis Brezina, Rita Lee, Seungho Yeo
Competition Project Directors: Satoshi Ohashi and Manuela Gatto
Competition Team Lead Designers: Philipp Ostermaier, Dennis Brezina, Claudia Dorner
Competition Team: Yang Jingwen, Igor Pantic, Mu Ren, Konstantinos Mouratidis, Nicolette Chan, Yung-Chieh Huang

Consultants:
Structure: Bollinger + Grohmann (Competition), CABR (SD), BIAD (DD) (CD)
Facade: KWP (SD), Kighton Façade, Yuanda (DD) (CD)
MEP: Parsons Brinkerhoff (SD), BIAD (DD) (CD)
Lighting: Light Design (SD) (DD), Leuchte (CD)
Landscape: ZHA (SD) (DD), Ecoland (DD) (CD)
Interiors: ZHA (SD) (DD), Huateng (CD)
Executive Architect: BIAD
General Contractor: China State Construction Engineering Corporation #3
Facade Contractor: Lingyun, Yuanda

Location: Beijing, China

Images courtesy of Zaha Hadid Architects, Renders by MIR

www.zaha-hadid.com


GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×