03-04-2020

Il museo della scultura del legno di MAD è in acciaio lucidato

MAD Architects Ma Yansong,

Xia Zhi,

Harbin, China,

Exhibition Center, Musei, Art Center,

Metallo,

Un edificio rivestito di acciaio lucidato per il Museo della scultura del legno ad Harbin in Cina



Il museo della scultura del legno di MAD è in acciaio lucidato Il Museo della scultura del legno, progettato dallo studio MAD ad Harbin in Cina, è lungo 196 metri, interamente rivestito in acciaio lucidato e con una forma attorcigliata su sé stessa.
Si tratta di una costruzione dalla forte personalità volumetrica, ispirata a quegli alberi che mostrano e sprigionano tutta la loro pulsione naturale durante la crescita per far germogliare rami e foglie. I progettisti di MAD hanno interpretato una tale espressione della natura al meglio e in perfetta chiave architettonica contemporanea. Pur discostandosi dal materiale che contraddistingue le sculture in esso contenute, il legno, hanno realizzato l’intera opera architettonica in acciaio, al fine di aumentare il contrasto con le opere che custodisce.
Nell’impianto planimetrico i quasi duecento metri di lunghezza sono spezzati da un corpo centrale che contiene le scale, un espediente compositivo che permette al volume di attorcigliarsi su sé stesso. Si tratta di un’acrobazia volumetrica che trasforma l’intera architettura in una scultura a cielo aperto e dalle grandi proporzioni, in modo da contrastare con il panorama edilizio del quartiere in cui è inserita, caratterizzato dai densi e rigidi stili architettonici della Cina popolare.
Inoltre, i cambi di superficie, insieme agli intrecci delle linee direttrici del progetto, hanno permesso ai progettisti di aprire lucernari e finestre, come se fossero episodi occasionali. Questi contrastano con il ritmo della facciata, scandita dagli elementi di acciaio lucidato posati con fughe che possiamo definire “quasi verticali” o “leggermente oblique”. Linee che servono a non assecondare le forme muscolari del volume, caratterizzate al contrario da un andamento orizzontale. Allo stesso modo l’intelligente scalettatura dei singoli pannelli dà vita a una superficie esterna simile alla corteccia degli alberi, obbligando l’osservatore a non seguire con lo sguardo soltanto i tracciati scultorei dell’edificio, ma anche quelli compositivi e più raffinati della facciata. In questo modo lo studio MAD è riuscito a creare un dialogo fra volume e disegno che non stanca mai chi si ferma a contemplarlo.


Fabrizio Orsini


China Wood Sculpture Museum
Location: Harbin, China
Program: Museum
Site Area: 9,788 m2
Building Area: 12,959 m2
Building Length: 196 m
Building Height: 21 m

Director in Charge: Ma Yansong, Dang Qun
Design Team: Yu Kui, Daniel Gillen, Bas van Wylick, Diego Perez, Jordan Kanter, Liu Huiying, Huang Wei, Julian Sattler, Liu Weiwei, Tang Liu, Mao Peihong, Maria Alejandra Obregon, Nickolas Urano, Gus Chan, Shin Park, Alejandro Gonzalez

Associate Engineers: The Architectural Design and Research Institute of Harbin Institute of Technology
Curtain Wall Consultant: Inhabit Group
Panel Optimization: Gehry Technologies
Steel Structure Contractor: Zhejiang Jing Gong Steel Structure Co. Ltd.

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature