23-10-2020

Centro biomedico ad alta efficienza energetica a Badalona

Pilar Calderon, Marc Folch, Mario Nahra, COMA, Lluís Corbella, Pol Sarsanedas,

José Hevia,

Badalona, Barcellona,

Ospedali, Salute & Benessere,

Legno,

Un centro ricerca biomedica ad alta efficienza energetica a Badalona in Catalogna



Centro biomedico ad alta efficienza energetica a Badalona Sorge incastonato sulle colline di Badalona il Centro di Medicina Comparata e Bioimmagini della Catalogna (CMCiB), un edificio che coniuga l’architettura sanitaria e il comfort domestico con un’attenzione all’efficienza energetica.
A Badalona, su una collina che si affaccia su un panorama di pregio, è incastonato un edificio in cemento armato e legno che ospita un Centro biomedico. Per questo progetto gli architetti hanno pensato di separare le due anime del Centro: una dedicata alla pratica della ricerca e l’altra a quella ricettiva, dando a ognuna comunque un aspetto differente.
Perciò, se quella biomedicale ha un volto interno tipicamente riconoscibile come tale, all’esterno appare del tutto mimetizzata con il paesaggio. Invece, quella che è destinata ad accogliere spazi per conferenze, lezioni, e uffici, ha il volto seducente di una casa o di un hotel. Indubbiamente giocano a favore la scelta dei materiali interni ed esterni, fra cui spicca maggiormente il legno, scelto appunto per realizzare il corpo che emerge in superficie compresi i suoi frangisole, i pavimenti, le pareti e le strutture. In effetti, data la dimensione come la sua forma organica, presenta un impattante ruolo iconico. Alla base di una tale preferenza materica c’è stata infatti la necessità di rendere gli ambienti il più confortevole possibile, al fine di migliorare la piacevolezza lavorativa.
Ma il punto di forza del progetto si trova nell’aver ridotto al minimo, durante il processo di costruzione, le emissioni di CO2. Un risultato ottenuto grazie all’inserimento di materiali a basso impatto ecologico. In particolare, l’involucro esterno è composto da un sistema modulare prefabbricato in legno chiaro, cellulosa coibente e fibre di legno espanse per l’isolamento, mentre le doghe di legno dei frangisole, lunghe 3.5metri, sono ignifugate.
Inoltre, gli impianti rendono l’intero complesso una macchina in grado di recuperare le arie interne, al preciso scopo di limitare lo spreco di energia dovuto al condizionamento. Un risultato ottenuto attraverso una serie di pompe e circuiti secondari, in aiuto a quelli primari, in modo da da limitare il consumo energetico globale. In più è stata posta molta attenzione agli impianti idrici e sanitari, al fine di ridurre lo spreco di acqua attraverso l’inserimento di una cisterna di 250mc. Quest’ultima, in particolare, ha la funzione di raccogliere sia le acque trattate che quelle meteoriche, per poi destinarle agli usi sanitari e di irrigazione, raggiungendo così un significativo risparmio idrico rispetto a un edificio simile.




Fabrizio Orsini


Name: Centre form comparative medicine and bioimage
Location: Badalona, Barcelona
Building Area: 4.664 m2
Exterior Area: 5.045m2
Year: 2013-2018



Promoter: Institut d'Investigació Germans Trias i Pujol (IGTP)
Authors: Pilar Calderon, Lluís Corbella, Marc Folch, Mario Nahra, Pol Sarsanedas
Project Design and On-site supervision
Architecture: Pilar Calderon and Marc Folch (CALDERON‐FOLCH Studio) and Pol Sarsanedas
Landscape architecture: Lluís Corbella (COMA Arquitectura)
Services Engineer: Mario Nahra (IPB Chemgineering)
Structural Engineer: Bernuz-Fernández Arquitectes
Construction management: RamonCisa (BETARQ)
Project management: Marc Jaumà, Eduardo Urbano, Miquel Lluch, Joaquim Puig and Sara Capdevila
Safety coordination: Jesús Fernández (TRESAT)
Graphic Design: Maria Beltran and Judit Canela
Photography: José Hevia

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature