16-10-2018

RIBA Stirling Prize 2018 a Bloomberg di Foster + Partners

Foster + Partners,

James Newton, Nigel Young, Aaron Hargreaves,

Londra,

Uffici,

Pietra,

Riba Stirling Prize,

Il miglior edificio di nuova costruzione del Regno Unito è il progetto Bloomberg dello studio d'architettura Foster + Partners, vincitore del RIBA Stirling Prize 2018, l'annuncio è stato dato nella serata del 10 ottobre.



RIBA Stirling Prize 2018 a Bloomberg di Foster + Partners

Lo studio Foster + Partners ha vinto il RIBA Stirling Prize 2018, il più prestigioso premio d'architettura per un'opera realizzata nel Regno Unito, con il progetto della nuova sede europea della multinazionale Bloomberg.
L'annuncio è stato dato nel corso della cerimonia di premiazione che si è svolta a Londra presso The Roundhouse Venue il 10 ottobre. Il presidente del RIBA, Ben Derbyshire, ha raccontato che la giuria ha raggiunto una decisione unanime sul nuovo quartier generale europeo di Bloomberg dopo un intenso dibattito. Ha inoltre aggiunto che la creatività e la tenacia dello studio Foster + Partners unita al mecenatismo di Bloomberg hanno permesso di raggiungere un traguardo monumentale “non solo hanno alzato il livello della progettazione degli uffici e dell'urbanistica, ma ne hanno rotto il soffitto”. È la terza volta che lo studio fondato da Norman Foster vince il RIBA Stirling Prize, in passato erano stati premiati anche i progetti Imperial War Museum, Duxford nel 1998 e 30 St Mary Axe (The Gherkin), Londra nel 2004.
I toni entusiastici di Ben Derbyshire sono giustificati non solo dal fatto che la nuova sede di Bloomberg è accreditata come l'ufficio più sostenibile del mondo, avendo raggiunto il massimo punteggio della certificazione britannica BREEAM, ma anche per il recupero e ripristino di importanti ritrovamenti archeologici. Il progetto ha infatti recuperato e reso visibile il tracciato dell'antica strada romana che attraversava l'area ed è stato realizzato un museo per esporre i resti di un antico tempio romano. Il complesso Bloomberg con il suo rivestimento in pietra arenaria è inoltre diventato il secondo più grande edificio in pietra della città di Londra, dopo la Cattedrale di St Paul.

La nuova sede della multinazionale occupa un intero isolato urbano della City. Si tratta di un'area dove, circa sessanta anni fa, fu scoperto un tempio romano: il Tempio di Mitra. Il progetto di Foster+Partners tiene conto delle preesistenze archeologiche. Gli architetti hanno progettato due edifici collegati da un ponte, ognuno degli quali si sviluppa su un lato del nuovo porticato pubblico. Uno schema planimetrico complesso che permette di recuperare il tracciato dell'antica strada romana. Tre nuovi spazi pubblici fanno parte del progetto della nuova sede di Bloomberg, nell'area è presente il nuovo ingresso alla stazione della metropolitana, la galleria commerciale con bar, ristoranti e il museo dove sono esposti i resti archeologici del tempio romano.

Al contrario dell'esterno, che appare sobrio e monumentale, con il rivestimento in pietra arenaria e le alette di bronzo delle finistre, gli interni sono molto dinamici. Il percorso nell'edificio è coreografico, si accede attraverso il “Vortex” un'opera d'arte a doppia altezza composta da tre gusci di legno curvato. Grazie agli ascensori ad alta velocità si arriva al sesto piano nel panoramico atrio-café con vista sulla City. Infine percorrendo la rampa in bronzo, che si snoda verso il basso, si accede ai diversi piani di uffici sottostanti. Il soffitto composto da “petali” in alluminio regola l'acustica, la temperatura e la luce degli spazi di lavoro disposti a pianta aperta.

(Agnese Bifulco)

Architects: Foster + Partners www.fosterandpartners.com
Location: London, United Kingdom
Client: Bloomberg LP
Date: 2010 - 2017
Area: 102.190 m2
Sustainability Rating: BREEAM - Outstanding
Structural Engineer: AKT II
Quantity Surveyor Aecom
Environmental Engineer: SWECO
Landscape Architect: Charles Funke Associates
Lighting Engineer: Tillotson Design Associates

Images courtesy of RIBA, photo by Nigel Young, Aaron Hargreaves, James Newton


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×