06-08-2021

Neri & Hu: The Relic Shelter, casa da tè a Fuzhou, Cina

Neri&Hu,

Hao Chen,

Fuzhou, China,

Bar,

Oggetto prezioso, sistema di protezione e interfaccia con la città, questi i molti livelli di lettura della nuova casa da tè a Fuzhou, in Cina, progettata da Neri & Hu. Una preziosa struttura lignea della dinastia Qing diventa il nucleo di un guscio in rame e cemento.



Neri & Hu: The Relic Shelter, casa da tè a Fuzhou, Cina

Contenitore di reliquie è la calzante metafora con cui Lyndon Neri e Rossana Hu descrivono il significato e la forma della nuova casa da te a Fuzhou, in Cina. Questa espressione parla con chiarezza del loro intervento da due punti di vista: da un lato si tratta della progettazione di un guscio, attorno a un nucleo; dall’altro è un allestimento di carattere permanente a tutela di un monumento di archeologia urbana.
L’architettura si associa così al design, essendo progettazione di un involucro che ha lo scopo di fare da filtro tra un interno e un esterno che dialogano con fatica. L’architettura è però anche operazione a scala urbana perché è un filtro, un’interfaccia con cui l’uomo riesce nel gesto di tutela, di confronto, di passaggio da una dimensione all’altra della città. Fuori, il contesto tipico di un grande centro economico quale è Fuzhou, il quartiere Golou dalle lustre torri residenziali e in perenne espansione. Dentro, gli interni di una residenza storica e sopravvissuta nel tempo, la struttura lignea che era parte dell’abitazione di un alto funzionario della dinastia Qing (1644-1912): finemente intagliata e ben conservata, è stata trasportata a Fuzhou dalla provincia dell’Anhui per un’operazione immobiliare della società Yango Group Fuzhou.
Proprio dal committente viene la richiesta di costruire un edificio protettivo e allo stesso tempo allusivo della preziosa reliquia interna, che possa ospitare un ufficio vendite e una casa da tè. Ormai sempre più rare, le sale che offrono la cerimonia del tè sono il legame con una delle usanze più tradizionali del popolo cinese. Si tratta dunque di una scelta precisa che propone la lentezza in contrapposizione alla velocità con cui la città sembra viaggiare negli ultimi decenni. La soluzione architettonica di Neri & Hu deve essere altrettanto radicale.
Partendo dalla sagoma a falde del tetto dell’architettura di legno, i progettisti disegnano un guscio che presenta una parte superiore a tre punte rivestita in pannelli di rame e una parte inferiore, a sviluppo orizzontale, in calcestruzzo “battuto” (rammed concrete). La brillantezza e la preziosità evocate dal rame dialogano intensamente con l’effetto semiartigianale della posa del rammed concrete, che comporta un’operazione di pressatura strato dopo strato degli elementi del calcestruzzo. Molto usato negli ultimi anni da Zumptor, da Chipperfield, Baldi e altri, si avvicina alla superficie imperfetta della terra battuta, dove la materia prima dona ai muri un aspetto scultoreo e plastico.


L’architettura della casa da tè appare frontalmente compatta e rigorosa, ma è nel suo sviluppo spaziale che se ne può comprendere l’interessante articolazione. Le due parti, matericamente distinte, sembrano anche svincolate l’una dall’altra perché l’elemento superiore non solo si stacca di circa 50 cm dal muro sottostante, lasciando intravedere lo spazio interno, ma si protende anche in avanti: le fotografie di Hao Chen offrono uno scorcio laterale dell’edificio al crepuscolo con le luci accese in cui è possibile farsi un’idea della preziosità di questi interni.
Si aggiunge una versione riflessa dell’architettura grazie alla grande vasca d’acqua parallela al muro principale. Dove questa parete si interrompe, un corridoio d’acqua raggiunge il centro del cortile circolare, cuore dell’edificio perché tocca ogni piano, e parzialmente visibile dall’esterno, come se la casa da tè, storicamente luogo di mistero, volesse aprire una conversazione con la città.
Lyndon Neri e Rossana Hu raccontano che nella concezione architettonica si sono ispirati al reportage fotografico realizzato alla fine dell’Ottocento da John Thomson, uno dei primi fotografi a viaggiare lungo il territorio cinese e ad offrire al pubblico occidentale immagini dell'Estremo Oriente. Nell'album che documentava il suo viaggio lungo il fiume Min, Thomson realizzò uno scatto dell'antico Tempo Jinshan eretto su una roccia, un'immagine che avrebbe identificato la città di Fuzhou fino ai giorni nostri.
Superato l’ingresso oltre lo specchio d’acqua, l’edificio presenta un basement e due livelli superiori, costruiti intorno all’antica residenza. All’interno della struttura storica, con travi e pilastri in legno intagliato e inciso, gli spazi a tutta altezza privi di pareti divisorie hanno un carattere di rappresentanza. I camminamenti, le sottili protezioni alla struttura e le balaustre al piano primo offrono un percorso contemplativo che avvicina il pubblico alle ricche decorazioni e alla struttura del tetto. Come si accennava in incipit, l’architettura è anche percorso di esplorazione della reliquia.
Particolare attenzione è stata posta all’illuminazione. Celebri anche per l’esperienza illuminotecnica, Neri & Hu hanno aperto ampi pozzi di luce nella copertura riuscendo a creare un’atmosfera chiaroscurale che ancora una volta fa pensare a quella di un prezioso sito archeologico. Grazie allo stacco di 50 centimetri tra un corpo orizzontale e l’altro, infine, l’edificio si riconduce alla semplice immagine del tetto e della protezione, trasferendo al pubblico l’idea che l’architettura contemporanea possa essere allo stesso modo oggetto di pregio, luogo di racconto e spazio aperto in dialogo con la città.

Mara Corradi

Architects: Neri & Hu Design and Research Office www.neriandhu.com/zn
Partners-in-charge: Lyndon Neri, Rossana Hu
Senior designer-in-charge: Scott Hsu
Design team: Jorik Bais, Yinan Li, Kathy Hu, Fong Huang, James Beadnall, Ivana Li, Jesper Evertsson, Du Shangfang, Bingmiao Li, Evelyn Jiang, Junho Jeon, Ath Supornchai, Haiou Xin, July Huang
Client: Yango Group Fuzhou
Location: Gulou District, #95 Longting Road, Fuzhou, China
Gross Area: 1,800 sqm
Completion Date: 2021
Duration: 2019 - 2021
Photos by: Hao Chen
Sketch by Lyndon Neri


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature