09-11-2016

Miguel Ángel Aragonés: hotel e residenze Mar Adentro in Messico

Miguel Ángel Aragonés,

Joe Fletcher,

Messico,

Hotel,

Miguel Ángel Aragonés progetta un hotel in cui il lusso è un’architettura che sfida le leggi naturali. L’hotel con residenze Mar Adentro di San José del Cabo è costruito su una serie di laghi artificiali che degradano fino al mare. Nel progetto si legge l’influenza di Mies van der Rohe ma anche di Louis Kahn.



Miguel Ángel Aragonés: hotel e residenze Mar Adentro in Messico

A San José del Cabo, nella costa sud della penisola della California, sorge l’hotel Mar Adentro, un lussuoso resort progettato dall’architetto messicano Miguel Ángel Aragonés. Qui dove il deserto si congiunge con il mare e dove il Golfo della California si unisce all’oceano Pacifico, si trova una lunga area costiera dedicata agli hotel, dove dal Paseo Malecon San Jose, l’architettura conquista una fetta di terra che trasforma in acqua.
Con il Mar Adentro, Aragonés sfida le leggi della natura costruendo sull’acqua, cioè su una serie di bacini artificiali di acqua salata da cui l’architettura emerge come se fosse esistita da sempre. Le superfici in cemento più bianche del bianco e i rivestimenti in travertino sono scelte che discendono direttamente dalle cromie del deserto, sicché quest’opera colossale per dimensioni e ambizioni, non risulta estranea al luogo.

Si tratta di 205 camere distribuite all’interno di un’architettura che si spalanca letteralmente per suscitare meraviglia. Dopo un primo edificio di accoglienza, una serie di blocchi residenziali bianchi sono disposti in obliquo sui due lati del lotto, in modo da disegnare una prospettiva centrale dall’ingresso verso il mare. Distanziati l’uno dall’altro, i blocchi laterali non si ombreggiano a vicenda, ma rafforzano invece il loro vigore come tanti menhir. Verso l’edificio principale essi infatti mostrano facciate mute e impenetrabili, che si frammentano invece verso il mare, dove appaiono per quello che sono, composizioni modulari di camere prefabbricate di lusso e altissima qualità, assemblate sul posto. Su questo punto insiste infatti Miguel Ángel Aragonés, che racconta di aver imparato moltissimo dall’azienda che ha realizzato tutti gli arredi interni delle residenze, l’italiana Poliform.
I volumi emergono direttamente dalle acque dei bacini artificiali e su di esse paiono galleggiare, creando un effetto di straniamento e incredulità. Molte camere si affacciano direttamente sui laghi salati, così i ristoranti e una serie di percorsi consentono agli ospiti di camminare letteralmente sull’acqua. Quattro sono i livelli che dalla strada scendono fino all’oceano, degradando dolcemente.


L’immagine è quella di una cittadella sull’acqua, forse addirittura ispirata a quella che aveva in mente Louis Kahn quando progettò il Parlamento di Dacca; o forse, come dice Miguel Ángel Aragonés, qui semplicemente si declina il rapporto tra architettura e acqua che fu sintetizzato nel padiglione Barcellona di Mies van der Rohe.

Mara Corradi

Architect: Miguel Ángel Aragonés, Juan Vidaña, Pedro Amador, Rafael Aragonés, Alba Ortega
Collaborators: Ana Aragonés, Fernanda Kurth, Antonio Trinidad, Manuel de la O., Diego Amador
Location: San José del Cabo, México
Preliminary project: January 2012
Executive project: November 2014
Building opening: January 2016
Covered Area: 47,082.00 sqm
Uncovered Area: 26,454.77 sqm
Structural engineering: José Nolasco
Construction: Jorge Flores, José Torres
Heads of labor work: Severiano Torres, Roberto Torres
Materials: Concrete, steel, travertine
Lighting: Taller Aragonés, Ilumileds
Glazing and sliding windows: Taller Aragones, Javier Rivero
External roller blinds: Deko System Group (Model System Italia)
Wardrobes and closets: Poliform
Interior furniture: Poliform
Exterior furniture: Exteta
Water systems: Swimquip
Intellingent system: Control 4
Special engineering: High Tech Services
Kitchen: San-Son
Photos by: Joe Fletcher

http://www.talleraragones.com


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×