17-11-2020

MAD Architects FENIX Museum of Migration iniziano i lavori a Rotterdam

MAD Architects Ma Yansong,

Rotterdam,

Musei,

A Rotterdam sono iniziati i lavori di FENIX Museum of Migration, il primo progetto culturale realizzato in Europa dallo studio MAD Architects fondato dall'architetto Ma Yansong. Il museo sarà realizzato in un luogo emblematico per la storia della migrazione e non solo europea. Si tratta del magazzino Fenix nella penisola di Katendrecht, forse una delle più antiche Chinatown europee, che ha visto l'intrecciarsi delle storie di migliaia di persone in viaggio verso il nuovo mondo e verso una nuova vita.



MAD Architects FENIX Museum of Migration iniziano i lavori a Rotterdam

La penisola di Katendrecht a Rotterdam è stata una delle più antiche Chinatown d'Europa, un luogo che ha visto l'intrecciarsi delle storie di migliaia di persone in viaggio verso il nuovo mondo e verso una nuova vita. Qui in un vecchio magazzino in prossimità del porto, chiamato Fenix, la Fondazione Droom en Daad ha commissionato allo studio di MAD Architects la realizzazione del FENIX Museum of Migration e ne sono recentemente iniziati i lavori.
Il presidente della fondazione, Wim Pijbes, storico ed ex direttore generale del Rijksmuseum di Amsterdam ha spiegato che attraverso il museo si vuole raccontare la migrazione come una storia universale: "Le persone a un certo punto della loro vita prendono una decisione, sia che siano costrette dalla guerra, dalla povertà, da motivi religiosi o da qualcos'altro. Decidono di mettere tutto quello che hanno in una o due valigie e di fare questo viaggio verso un mondo nuovo e ricominciare tutto da capo. Quello che vogliamo fare è capire l'emozione e mostrare l'emozione".
Un'emozione che inizia dal luogo scelto come sede del museo, il magazzino Fenix ha infatti una storia particolare. È stato costruito nel 1923 ed era considerato il più grande magazzino del mondo, nel tempo la sua storia si è intrecciata con quella della città di Rotterdam, compresa la distruzione in seguito ai bombardamenti della seconda guerra mondiale, a cui sono seguite numerose e continue riparazioni negli anni '40 e '50 del XX secolo. In tempi più recenti tutta l'area di Katendrecht è diventata un punto di riferimento nel panorama gastronomico e di intrattenimento della città, con anche un'iniziativa, denominata Fenix Food Factory, attivata nei vecchi magazzini in disuso e dove si incontrano produttori locali e a km zero, street food e produttori biologici.
Il museo sarà il primo progetto culturale europeo dell'architetto Ma Yansong, fondatore di MAD Architects. Per preservare l'identità storica del luogo e dell'edificio, l'architetto ha deciso di conservare la struttura originale in cemento svuotandone però il centro. Nella parte centrale dell'edificio sarà inserita infatti una scenografica scala a forma di tornado. Si tratta in realtà di due scale a chiocciola che si muovono nello spazio con ritmi e raggi di curvatura diversi, per poi congiungersi nella piattaforma di osservazione superiore. Le scale si sviluppano quindi dal pianoterra fino a sfondare il tetto e proseguire oltre, rompendo la staticità e la grande scala del magazzino originale e dando vita, nei diversi piani dell'edificio, a spazi più intimi e di dimensioni più contenute. "Da lontano, la piattaforma e la scala sembrano un'unica entità” ha spiegato l'architetto Ma Yansong aggiungendo poi che viste da vicino queste strutture saranno percepite come un'opera scultorea da esplorare e che non solo rappresentano la storia del luogo e della migrazione europea, ma simboleggiano anche il futuro della città di Rotterdam.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of MAD Architects

Project Name: FENIX Museum of Migration
Location: Rotterdam, Netherlands
Date: 2018 – 2024

Typology: Museum, Renovation
Site Area: 13,200 sqm
Ramp Area: 1,050 sqm
Height: 28.3 m

Architects: MAD Architects
Principal Partners in Charge: Ma Yansong, Dang Qun, Yosuke Hayano
Associate Partner in Charge: Andrea D’Antrassi
Team: Neeraj Mahajan, Marco Gastoldi, Edgar Navarrete, Cievanard Nattabowonphal, Jordan Demer, Chen Yien, Yuki Ishigami, Pittayapa Suriyapee, Claudia Hertrich, Alessandro Fisalli Client: Droom en Daad Foundation
Executive Architect: EGM
Monumental Architecture Renovation: Bureau Polderman
Construction Advisor: IMd Raadgevende Ingenieurs
Steel Constructor: CSM Steelstructures
Cladding Constructor: Central Industry Group (CIG)
Lighting Consultant: Beersnielsen lichtontwerpers
Installation Design: Bosman Bedrijven
Installation Advisor: DWA
Building Physics Advisor: LBP Sight


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature