06-02-2018

Inaugurato il nuovo ponte di Calatrava a Cosenza

Santiago Calatrava,

Cosenza, Italia,

Ponti, Expo,

Paesaggio,

Il 26 gennaio è stato inaugurato a Cosenza il ponte strallato più alto d'Europa, il progetto è dell'architetto-ingegnere Santiago Calatrava.



Inaugurato il nuovo ponte di Calatrava a Cosenza

Salutato come il ponte strallato più alto d'Europa, il 26 gennaio è stato inaugurato a Cosenza il nuovo ponte progettato dall'architetto e ingegnere valenziano Santiago Calatrava. Il ponte è stato intitolato a San Francesco di Paola santo protettore della regione Calabria e inaugurato con una scenografica esibizione di artisti circensi tra gli strali del ponte, accompagnati da musica, danze e spettacoli pirotecnici. Il ponte sarà certamente una delle opere più importanti costruite nel Sud Italia e diventerà un landmark per il territorio. Costruito nella zona sud-est di Cosenza, collega due parti della città divise dal fiume Crati. Oltre all'attraversamento del fiume, il ponte supera anche due binari ferroviari, il progetto propone infatti una stazione sotto la campata in calcestruzzo con copertura in acciaio e vetro.

Per collegare le due parti della città da sempre divise dal fiume Crati, Santiago Calatrava ha concepito un ponte strallato con un unico pilone inclinato alto 104 metri che raggiunge il punto più alto del complesso urbano. I materiali usati sono quelli tipici delle opere dell'architetto-ingegnere valenziano: acciaio, cemento e pietra naturale. Il piano impalcato del ponte, realizzato tutto in acciaio, è lungo 140 metri e largo 24 metri, e accoglie sia il traffico veicolare che quello pedonale. L'elemento che però caratterizza l'opera ed è visibile da diversi punti della città, è il suo unico pilone inclinato che sostiene tutti i cavi d'acciaio e l'impalcato stradale. Calatrava ha progettato questo elemento con una sezione scatolare dalla forma quasi quadrata e gli angoli arrotondati, nella parte finale il pilone si inclina verso l'interno. Una soluzione che enfatizza la direzione a cui tendono i cavi, una scelta progettuale che vuole sottolineare il legame dell'opera con la città e guidare lo sguardo dell'osservatore verso il centro urbano di Cosenza.

La forma che ricorda un'arpa gigante, simbolo di armonia, è un progetto che gli esperti riconoscono quale frutto esclusivo dell'ingegno di Calatrava e che l'architetto – ingegnere valenziano ha già testato in altre occasioni, a Siviglia nel 1992 e in California nel 2004. Il ponte di Cosenza è infatti un ponte strallato con un solo pilone inclinato come il ponte dell'Alamillo di Siviglia. Il ponte di Siviglia era stato progettato da Calatrava nel 1992, in occasione dell'Expo per attraversare il fiume Guadalquivir e raggiungere l'isola de La Cartuja, sede dell'esposizione internazionale. A differenza del ponte di Siviglia e di quello di Cosenza, il Sundial Bridge realizzato in California per superare il fiume Sacramento a Redding, è un ponte destinato solo ai pedoni e alle biciclette.

La realizzazione del ponte di Cosenza, dalla sua progettazione all'inaugurazione sono trascorsi circa 20 anni, è stata accompagnata da numerose polemiche. L'idea di collegare due pezzi di città, due aree urbane della zona sud-est di Cosenza: Contrada Gergeri e via Reggio Calabria divise dal fiume Crati, risale al 2000 quando l'allora sindaco della città Giacomo Mancini presentò il progetto insieme all'architetto-ingegnere Santiago Calatrava. Dal 2000 attraverso un lungo iter burocratico che ha impegnato quattro diverse amministrazioni comunali, di diversi schieramenti politici, si è giunti alla spettacolare inaugurazione voluta dall'attuale amministrazione cittadina presieduta dal sindaco Mario Occhiuto.

Il ponte di Cosenza non è la prima opera italiana di Santiago Calatrava. L'architetto e ingegnere valenziano ha firmato diverse opere diventate pezzi iconici del panorama italiano tra cui: a Reggio Emilia la stazione ferroviaria Mediopadana e i ponti di attraversamento dell'A1, a Venezia il ponte della Costituzione per attraversare il Canal Grande tra piazzale Roma e la stazione ferroviaria di Venezia Santa Lucia.

(Agnese Bifulco)

Progetto: Santiago Calatrava LLC www.calatrava.com
Luogo: Cosenza Italia
Images courtesy of Calatrava


GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×