18-09-2018

Hardel Le Bihan Social Housing a Parigi

Hardel Le Bihan Architectes,

Schnepp Renou,

Parigi,

Appartamenti, Condomini, Housing,

Cemento,

Un edificio compatto ma con una facciata dinamica grazie a una fitta rete di balconi di diverse altezze, lo studio Hardel e Le Bihan ha progettato un complesso di Social Housing a poca distanza dal centro universitario di Clignancourt, è l'Ilot Croisset di Parigi.



Hardel Le Bihan Social Housing a Parigi

A Parigi, nel 18° arrondissement, in prossimità di una delle porte della città e in un'area in rapida evoluzione lo studio d'architettura Hardel e Le Bihan ha progettato un edificio per 63 appartamenti di diverse dimensioni. Il progetto fa parte di un intervento più ampio di rivitalizzazione del quartiere realizzato in collaborazione con lo studio dell'architetto Gaëtan Le Penhuel e ha previsto la realizzazione di due edifici per appartamenti, ristorante, esercizi commerciali e parcheggio che serviranno anche gli utenti del vicino centro universitario di Clignancourt.

I tre volumi edilizi, i due edifici per appartamenti e il ristorante, che compongono il nuovo complesso sono chiaramente identificabili. L'edificio progettato dallo studio d'architettura Hardel e Le Bihan è situato nell'angolo nord-ovest del sito ed è stato realizzato nel rispetto di quella porosità che caratterizza gli interventi della Cintura Verde Parigina dove si alternano edifici e ampie viste verso il cuore del lotto.
L'edificio si sviluppa per 10 livelli e riprende alcuni elementi delle vicine HBM, le Habitation à bon marché gli alloggi popolari realizzati in diverse parti della Francia fino agli anni '50, come il grande spessore del volume e le modanature della facciata. Gli architetti si ispirano alle vicine HBM anche per la geometria ad angolo della facciata realizzata tra i lati nord e ovest in corrispondenza dell'incrocio viario.
Il grande spessore dell'edificio ha permesso agli architetti di ottimizzare la distribuzione degli appartamenti e al loro interno degli spazi abitativi. Le numerose vetrate permettono di ridurre visivamente la massa dell'edificio. La facciata vera e propria è arretrata rispetto al filo della costruzione, è infatti preceduta da una fitta rete di balconi e pali. Una pelle leggera che rende i confini dell'edificio più sfumati e lo identifica immediatamente nell'isolato.

La costruzione è interamente realizzata in calcestruzzo, combinando la tecnica del cemento prefabbricato usata per i pali dei balconi con la tecnica classica del getto in opera per le altre parti della costruzione. L'impregnante di finitura adottato per proteggere il calcestruzzo dalle aggressioni esterne conferisce all'edificio riflessi cangianti che passano dal bianco brillante a tonalità argentee a seconda delle condizioni atmosferiche.
I balconi sono disposti in modo irregolare e sfalsato per ottimizzare la quantità di luce solare, differenze che riguardano anche la profondità di questi spazi. Sulle facciate sud e ovest, ad esempio, dove la luce solare è abbondante hanno una profondità maggiore di quella del lato nord dove l'orientamento è meno favorevole. L'edificio si presenta quindi con facciate tutte diverse. I balconi permettono ampie e interessanti vedute sulla città e diventano uno spazio filtro tra il pubblico e il privato. La presenza dei pali contribuisce infatti a delimitare i balconi aumentando la privacy di questi spazi permettendo di viverli come estensione dello spazio interno dell'appartamento.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Hardel Le Bihan Architectes, photo by Schnepp Renou

Location: Rue Francis de Croisset, Paris (18)
Team: Hardel Le Bihan Architectes (Pascaline Gasc project leader). ID+ (engineers), RFR Elements (sustainability), Fayat (general contractor), Gaëtan Le Penhuel & Ass (mandatory architect: 40 housing units and university cafeteria).
Programme: 63 social-housing units, shops, parking for 53 cars (part of a 103 housing units programme)
Client/developer: Paris Habitat
Surface areas: 4.538 m2 GIA and 390 m2 GIA of retail (on a total of 9.070 m2 GIA)
Cost: 18.6 million €uros (global)  


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature