09-06-2021

estudio Herreros Munch Museum Oslo verso l'apertura

EstudioHerreros,

Adrià Goula, Guttorm Stilen Johansen, Ivar Kvaal,

Oslo, Norvegia,

Musei,

Dal 22 ottobre 2021 la più grande collezione al mondo di opere dell'artista norvegese Edvard Munch sarà visitabile nel nuovo Munch Museum progettato da estudio Herreros a Oslo. La struttura è ormai completa e nel corso di un evento livestream, Stein Olav Henrichsen, direttore del museo, ha presentato il museo alla stampa e ha annunciato la data di inaugurazione. Il nuovo Munch Museum custodirà più di 26.000 opere che il celebre artista norvegese ha lasciato in eredità alla città di Oslo e sarà impegnato nel mostrare quanto sia stata importante e duratura la sua influenza nella società e, anche, nei giovani artisti contemporanei.



estudio Herreros Munch Museum Oslo verso l'apertura

Il Munch Museum di Oslo progettato da estudio Herreros è pronto a diventare un'importante meta nel panorama internazionale dei luoghi dedicati all'arte e all'architettura. Stein Olav Henrichsen, direttore del museo, ha presentato il nuovo edificio alla stampa nel corso di un evento livestream che si è svolto il 27 maggio e ha annunciato che la data ufficiale di apertura sarà il 22 ottobre 2021. Il museo ospiterà la più grande collezione al mondo di dipinti di Edvard Munch, più di 26.000 opere che il celebre artista norvegese ha lasciato in eredità alla città di Oslo. Unitamente al lascito di Munch, nel museo saranno custodite anche le collezioni donate da Rolf Stenersen, Amaldus Nielsen e Ludvig Ravensberg, sarà il più grande museo al mondo dedicato a un singolo artista e diventerà la meta privilegiata per conoscere la vita e l'arte di Munch.

L'Urlo (The Scream 1893), l'Autoritratto con braccio di scheletro (Self Portrait 1895), Vampiro (Vampire, 1895), il grande murales The Sun (1911), sono solo alcune delle opere più celebri che il museo custodirà nei suoi tredici piani, dietro la sua facciata scintillante con vista privilegiata sul fiordo di Oslo. Accanto ai capolavori iconici di Edvard Munch, un ampio programma di mostre temporanee ed eventi culturali, che sarà annunciato nei prossimi mesi, guiderà il pubblico alla scoperta dei punti salienti dell'opera complessiva dell'artista norvegese, per comprendere quanto sia stata importante e profonda la sua influenza nell'arte moderna, così come nella società e nelle successive generazioni di artisti.
Il museo è stato realizzato nel quartiere Bjørvika, a est del centro di Oslo, l'area è stata oggetto di una intensa riqualificazione urbana a partire dal 2000 che l'ha progressivamente trasformata in un nuovo centro culturale per la città. Il progetto di sviluppo del lungomare, Bjørvika Barcode, era stato realizzato nel 2003 da MVRDV e a pochi passi dal museo si trovano altre architetture che hanno inciso profondamente sullo skyline della città, come l'Oslo Opera House progettata da Snøhetta e la Deichmanske bibliotek, la biblioteca pubblica progettata da Lund Hagem Architect e Atelier Oslo.
Il volume del Munch Museum progettato da estudio Herreros ha una geometria elegante e regolare, una torre che si sviluppa per sessanta metri di altezza e che nella parte superiore si inclina leggermente, diventando un landmark visibile da tutte le direzioni. Le sue facciate sono interamente rivestite in alluminio perforato e traslucido per creare giochi di riflessi con l'acqua e il cielo. Un museo dinamico, una presenza mutevole nella baia di Bjørvika, che cambia il suo aspetto nel corso della giornata e nelle diverse stagioni, riflettendo i cambiamenti di luce della città. Nei suoi 13 piani sono distribuite le 11 gallerie espositive, con ampie variazioni di dimensioni per accogliere in modo ottimale sia le mostre permanenti sia quelle temporanee. Gli architetti hanno progettato spazi adeguati per le diverse opere, compresa una galleria a doppia altezza per accogliere i murales monumentali realizzati dall'artista norvegese. Nell'ultimo piano dell'edificio, infine, un ristorante e una terrazza esterna regaleranno ai visitatori viste panoramiche sul paesaggio e sulla città.

(Agnese Bifulco)

All images courtesy of Munchmuseet https://www.munchmuseet.no/
Pictures of paintings by Munchmuseet (13-15)
Photo by: Adrià Goula (01-05), Ivar Kvaal (06-08), Guttorm Stilen Johansen (09-12)
Munch Museum
Location: Oslo, Norway
Architects: estudio Herreros http://estudioherreros.com/


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature