14-05-2021

Cybernet Headquarters

Matteo Belfiore,

Tokyo (Giappone),

ACTIVE SURFACES,

In una torre di vetro di Tokyo si trova la sede centrale di Cybernet Systems Co. Ltd. compagnia leader a livello mondiale nel supporto alla produzione utilizzando CAE (Computer-Aided Engineering). Autore degli interni è un architetto e ricercatore italiano, Matteo Belfiore, che nella capitale nipponica ha fondato il proprio studio, MBA, e vive ormai da anni. 



Cybernet Headquarters
Avvalendosi di un disegno minimalista ed estremamente funzionale, si è preoccupato di conferire massima flessibilità ad un contesto lavorativo contemporaneo, che ha voluto nello stesso tempo rendere il più accogliente e confortevole possibile. La sua ambizione è stata quella di concretizzare la filosofia di un’azienda, desiderosa di assistere alla crescita affiatata e motivata della propria comunità in un ambiente invitante e dinamico, di supporto alle esigenze sia fisiche che psicologiche di chi vi deve trascorrere una parte consistente delle proprie giornate.
 
Dedicando una cura meticolosa ai minimi dettagli, è riuscito ad intessere con il suo intervento una trama dialogica ed interattiva attraverso una serie di accorgimenti che incentivano la circolazione, l’incontro e le relazioni. Un layout fluido ed aperto, con partizioni trasparenti, agevolmente scorrevoli ed impacchettabili, incoraggia lo scambio ed evita la monotonia di uno spazio di lavoro pregiudicato da rigide configurazioni, regalando ampio respiro e permettendo alla luce naturale di diffondersi e raggiungere praticamente ogni punto dell’insieme, eliminando quasi completamente la necessità di ricorrere all’illuminazione artificiale. 
 
Due zone fondamentali identificano una vocazione semi-pubblica ed una più privata: nel primo caso con affaccio sul cosiddetto ‘Cyber-giardino’, appositamente ideato per accogliere i visitatori ed introdurli in un clima di grande distensione, tipico di certi angoli nascosti giapponesi e nel secondo con un’impronta maggiormente riservata. L’area operativa è sempre comunque caratterizzata dalla forte impronta comunicativa e dalla duttilità degli ambienti che possono agevolmente crescere e modellarsi con grande versatilità, adeguandosi a riunioni estemporanee ed occasioni inaspettate, per merito di un mobilio modulare e facile da spostare. La fascia leggermente più appartata offre la possibilità di essere utilizzata in gruppi più o meno numerosi, alternando ambiti più informali, appositamente studiati per godersi brevi pause con i colleghi, momenti liberi e di relax.
 
La strategia che impronta la visione e le direttive progettuali, oltre ad un’attiva collaborazione e buona comunicazione tra i vari rappresentanti del team, si prefigge di soddisfare, tra diverse altre finalità, quei principi di una sostenibilità, in grado di assicurare condizioni di benessere ai lavoratori. Prodotti naturali e tutti di grande qualità, in parte espressamente realizzati ed in parte selezionati per le altissime prestazioni che promettono di scongiurare smaltimento e sostituzione, hanno nutrito il concetto di BIO-WELL-NESS - Biophilic design e WELL Building Standard. Volendo rispondere con senso di responsabilità alle urgenti sollecitazioni che invitano ad abbandonare comportamenti basati sullo spreco e ‘l’usa e getta’, è stata riservata un’approfondita ricerca sui componenti di arredo che, valutando le proprietà performative, ha dato la sua predilezione alla lunga durata dell’utilizzo e ad un facile eventuale ricambio dei singoli pezzi danneggiati. La scelta è ricaduta su un mobilio che, alla fine di un lungo ciclo di vita, permette di essere smontato, riciclando i vari componenti.
 
Questa indagine ha previsto ed incluso anche l’esplorazione di innovative, sofisticate potenzialità all’avanguardia, approdando alla scelta di materiali che assicurano di assolvere funzioni insolite, che potremmo definire rivoluzionarie. È il caso di una delle più recenti proposte di Iris Ceramica Group, le collezioni ACTIVE SURFACESTM, che, grazie alla straordinaria tecnologia di un nuovo metodo di produzione, messo a punto a seguito di lunghi approfondimenti ed indagini certificate, consente di migliorare attivamente la qualità dell'aria, depurandola di contaminanti ed odori, svolgendo una concreta azione antibatterica, antivirale e di riduzione degli inquinanti. I pavimenti e le superfici dei tavoli di Cybernet, rivestiti dal prodotto eco-attivo fornito da FIANDRE Architectural Surfaces, si avvantaggiano di questa peculiarità in grado, in presenza di fonti luminose, naturali o artificiali, e più recentemente anche al buio, di decomporre gli inquinanti organici ed inorganici con cui entra in contatto, per mezzo di un processo naturale di fotocatalisi, con stretta affinità alla reazione provocata dalla fotosintesi clorofilliana. Alle provata efficacia battericida la ceramica affianca proprietà antiodore ed un’azione auto-pulente, che permette una facile rimozione dello sporco con conseguente riduzione dell’utilizzo di detergenti chimici aggressivi. Un corollario di effetti benefici che assicurano condizioni in assoluto e permanentemente salutari.
 
Un design che si ispira al mondo naturale e pone l’uomo al centro del suo programma non ha potuto fare a meno di esprimersi attraverso forme e materiali riferiti ad un universo che dovrebbe accompagnare maggiormente i ritmi abbastanza convulsi delle nostre giornate, invitandoci ogni tanto a staccare, a concederci qualche pausa, per ritemprarci e ritrovare quella carica che a volte sta per mancare. Nasce così in un ufficio di un grattacielo di un’affollata metropoli la proposta di vivere  un’esperienza che intende riproporre quella di un giardino molto famoso in Giappone, il  karesansui, che, originariamente presente all'interno dei palazzi nobiliari a causa della mancanza di approvvigionamento idrico, si distingue per gli elevati aspetti di astrazione rappresentativa. Una simbologia fortemente allusiva, basata su codici espressivi ricorrenti, modella l’equilibrio perfettamente bilanciato di scenografie molto controllate ed eleganti, dove i corsi d’acqua, che non sono ammessi nella composizione, vengono normalmente evocati allestendo distese di ghiaia bianca modellata per simulare sinuosi percorsi con andamenti meandrici.
 
Nella lounge morbide larghe sedute in fogge che riproducono fiori, pietre e rocce trovano un punto privilegiato per riprodurre questa sorta di oasi verde, che accoglie ed intrattiene clienti e visitatori in un’armoniosa atmosfera di piacevole serenità. Disseminati poi qua e là, un po' dappertutto, indizi ed allusioni ad un regno ecologicamente incontaminato proseguono il racconto verde non solo con profusione di piante e trame che riproducono nidi d’ape e foglie ma anche con carte da parati biofiliche, eco-pannelli acustici in legno stratificato. Colori e profumi intensificano con suggestioni visive ed olfattive le vibrazioni che si propagano nel corso di questa immersione: effluvi di essenza di vaniglia, fieno alpino, muschio, fiordaliso, lavanda, rosa e gelsomino si sprigionano dalle pareti come se il legno fosse una presenza organica viva, accompagnando seminari, meeting ed appuntamenti di lavoro, mentre gli abbinamenti cromatici si adeguano al susseguirsi del ciclo delle stagioni. Sedute morbide ergonomiche, banconi, tavoli e sgabelli, rigorosamente regolabili, completano una cornice che fa desiderare chiunque di esserne parte.
  
Credits:
YEAR: 2021
SIZE: 1000 sqm
LOCATION: Akihabara, Tokyo
CLIENT: CYBERNET SYSTEMS, CO., LTD. (www.cybernet.jp)
GENERAL CONTRACTOR: (www.shukoh.co.jp)
PROJECT BY: MBA Matteo Belfiore Architecture (www.matteobelfiore.com)
ROLE: Matteo Belfiore - Project leader
TEAM: Matteo Belfiore, Elisa Cecchetti, Hajime Hachii, Tomohiro Fujita, Daiki Chiku, Daisuke
Miyata
STATUS: Completed
SERVICES PROVIDED: Interior design, Graphic design, Product design
PHOTOS: Lamberto Rubino (www.lambertorubino.it)
BRANDS: ADWorld, Arper, Artek, Fenix, Fiandre, Hawa, HitoHana, Kokuyo, Magis, Organoids,
Shukoh, Six-inch, Unifor, Vitra.
WEB: www.matteobelfiore.com/cybernet
 

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature